Super Bowl 2021: tutti gli spot e i trailer da Timothée Chalamet figlio di Edward mani di forbice a Paramount+ e David Fincher

Super Bowl 2021: tutti gli spot commerciali e i trailer cinematografici, da Timothée Chalamet come figlio di Edward mani di forbice per Cadillac a Paramount+ e David Fincher regista per Anheuser-Busch

Il 55esimo Super Bowl porta con sé grandissime aspettative non soltanto sportive, ma anche commerciali da parte dei brand che, in una prova di forza trasversale tra i più disparati settori merceologici, si contendono il prestigio agli occhi di un centinaio di milioni di telespettatori in quello che è storicamente l’evento televisivo più seguito al mondo.

MadMass.it consiglia by Amazon

Molti marchi quest’anno hanno ceduto il passo – uno spot di trenta secondi durante il Super Bowl costa 5,5 milioni di dollari, solitamente poi mostrati per esteso sul web -, chi a causa della crisi economica innescata dalla pandemia, chi a causa della contrazione dei consumi ad essa collegata, mentre il nostro settore di riferimento, quello cinematografico, ha ridotto notevolmente la propria partecipazione, a causa di un clima di continua incertezza circa l’apertura e la piena funzionalità delle sale cinematografiche.

Super Bowl 2021: tutti gli spot e i trailer cinematografici

Sono state soprattutto Disney ed Universal Pictures ad alimentare gli spot del 55esimo Super Bowl, la prima per promuovere l’imminente uscita di The Falcon and The Winter Soldier e Raya e l’ultimo drago su Disney+, la seconda per promuovere le uscite “solo al cinema” di F9Fast & Furious 9 e Old di M. Night Shyamalan, trailer che vi abbiamo mostrato stanotte in linea diretta con la loro messa in onda.

Passando ai trailer cinematografici, e sorvolando su Il principe cerca figlio che ha visto la messa in onda dello stesso identico trailer per di più in italiano che vi abbiamo mostrato da pochissimo, abbiamo le nuove immagini di Io sono nessuno con Bob Odenkirk (Better Call Saul), dal creatore di John Wick Derek Kolstad, che cercherà di seguire il successo di Taken con Liam Neeson:

CBS promuove i suoi due nuovi serial più attesi, The Equalizer con Queen Latifah andato in onda con la sua puntata d’esordio subito dopo il Super Bowl, remake della storica serie CBS di Edward Woodward trasposta poi al cinema con Denzel Washington protagonista, e Clarice, che dall’11 febbraio 2021 vedrà Rebecca Breeds (Pretty Little Liars) nello spin-off de Il silenzio degli innocenti riportare in scena Clarice Starling ad un anno dagli eventi narrati nel capolavoro di Jonathan Demme, in un trailer che rimanda abbondantemente al film e ai ricordi della protagonista raccontati al dottor Lecter, tra agnelli che urlano, il dolore di Clarice che cerca di salvarne almeno uno, e la falena che si poggia infine sulle labbra dell’agente dell’FBI, evidente rimando alla storica locandina, per un serial che paradossalmente non potrà mai nominare il personaggio di Hannibal Lecter a causa di una questione legata ai diritti di sfruttamento delle opere di Thomas Harris, come vi abbiamo spiegato in passato:

Infine, prima di passare agli spot commerciali con protagonisti le stelle di Hollywood, vi mostriamo lo spot di Superman & Lois, la nuova serie The  CW che dal 23 febbraio 2021 vedrà il Superman di Tyler Hoechlin e Elizabeth Tulloch come Lois Lane in una versione inedita, con famiglia al seguito, all’indomani degli eventi di Crisi sulle Terre infinite, il più recente crossover dell’Arrowverse attualmente in onda in Italia su Italia 1:

Super Bowl 2021: tutti gli spot commerciali

Godiamoci adesso gli spot commerciali più disparati, partendo da Timothée Chalamet che omaggia Edward mani di forbice nei panni del figlio Edgar insieme a Winona Ryder che ritorna Kim per Cadillac – un po’ triste pensare al fatto che Johnny Depp possa essere stato escluso da questo spot a causa della separazione al veleno da Amber Heard:

Paramount+: gli spot del Super Bowl 2021

A metà tra lancio cinematografico e commerciale, i quattro spot di Paramount+, la nuova piattaforma streaming proprietaria del gruppo ViacomCBS che raccoglierà al lancio oltre 6000 film ed episodi di serie con il meglio delle produzioni Paramount Pictures, Paramount Network, MTV, Comedy Central, Channel 5 UK, Nickelodeon, Showtime e CBS ci mostra una parata di stelle – da Patrick Stewart e Tom Selleck a Stephen Colbert, James Corden, Norah O’Donnell, Gayle King, Christine Baranski e Iain Armitage – scalare la vetta della montagna Paramount in compagnia di altri personaggi animati e non per poi eseguire un balletto celebrativo in vista del lancio della piattaforma, che presenterà inoltre attese esclusive come Y: 1883 prequel di Yellowstone:

Matthew McConaughey si appiattisce in 2D per i Doritos in 3D:

Il politicamente corretto trio Will Ferrell, Kenan Thompson e Awkwafina va all’assalto della Norvegia, rea di aver superato gli Stati Uniti nella vendita di autovetture elettriche, nel buffo spot di General Motors in puro stile Ferrell:

L’emozionante spot girato da David Fincher per il gruppo Anheuser-Busch, proprietario tra gli altri del marchio Budweiser assente per la prima volta al Super Bowl dal 1983, ci ricorda che non si tratta mai soltanto di una birra, ma del piacere di stare insieme e dei legami che niente e nessuno potrà portarci via:

Alexa assume non soltanto la voce, ma soprattutto le fattezze di Michael B. Jordan per Amazon, in uno spot che sessualizza suo malgrado il bravo interprete di Creed e Black Panther con un messaggio tutto sommato non riuscitissimo:

In attesa di vederlo come nemesi di del fratello Dom Toretto in Fast & Furious 9, John Cena è il testimone di Mountain Dew che promette un milione di dollari al primo che indovina quante bottiglie di Mountain Dew Major Melon sono presenti nello spot… wow!

Per Miracle-Gro scendono sul prato John e Emma Travolta, Martha Stewart, Leslie David Baker e Carl Weathers:

I protagonisti di Fusi di testa (Wayne’s World) Mike Myers e Dana Carvey insieme a Cardi B per la buona causa di UberEats:

La star di Seinfeld Jason Alexander per il detersivo Tide:

Infine, Don Cheadle per Michelob ULTRA:

 

Perché MadMass.it

Non è questa la cinesfera che ci meritiamo, abbandonata allo strapotere delle content farm e al loro incessante copia-traduci-incolla finalizzato ad invadere i motori di ricerca. Meno del 20% dei contenuti delle content farm è originale ed il loro modello distorto ha contribuito alla scomparsa dell'opinione cinematografica online. Oltre il 90% degli articoli presenti su MadMass.it è farina del nostro sacco: mettiamo la qualità, il piacere di scrivere e la voglia di proporre qualcosa di autentico e diverso al centro dei nostri contenuti. Sostieni anche tu la causa di una cinesfera più creativa e originale, insieme possiamo restituire influenza ed autorevolezza al nostro web cinematografico. Supportaci se puoi con una donazione o acquistando i prodotti consigliati sul nostro sito, o semplicemente passa a visitarci e sfoglia le nostre pagine: ci permetterai di continuare a crescere e fare sentire la nostra voce.

Articoli Correlati

Commenti

Ultimi Articoli