Cinema News del 16 settembre [Rassegna Stampa]

Cinema News del 16 settembre: Kurt Russell ritorna Babbo Natale nel sequel di Qualcuno salvi il Natale, Jason Momoa alza la voce contro Warner Bros. in difesa di Ray Fisher, She-Hulk sta per spaccare, Jake Gyllenhaal e Antoine Fuqua per The Guilty, un nuovo trailer per la serie Moonbase 8

CINEMA NEWS 16 SETTEMBRE: Le temperature equatoriali in tutta Europa non ci fanno certo pensare alle festività di fine anno. Combinata la situazione climatica a quella sanitaria, cominciamo a temere che tra le varie cancellazioni e rinvii di quest’anno ci sia anche il Natale 2020.
Qualcuno salvi il Natale!, ci sentiamo di esclamare, ed insieme a noi Netflix, che ha pubblicato su Twitter il primo teaser di The Christmas Chronicles 2, seguito del film con Kurt Russell che ha deliziato le famiglie lo scorso anno. A rinforzare l’atmosfera familiare, un ruolo di primo piano è questa volta assegnato alla Signora Natale, nientemeno che Goldie Hawn. Torneranno ovviamente i protagonisti del primo film, i (cresciuti) Kate (Darby Camp) e Teddy (Judah Lewis), con la regia ancora di Chris Columbus che questa volta firma anche la sceneggiatura assieme all’autore del primo film Matt Lieberman.
Qualcuno salvi il Natale 2 arriva su Netflix il 25 Novembre.

Per il resto, possiamo offrirvi poche notizie completamente nuove oggi, ma molti aggiornamenti di news che vi abbiamo già segnalato in passato, ma niente paura: cercheremo di rinfrescarvi la memoria passo passo.

Solitamente non ci occupiamo di notizie che non riguardino direttamente produzioni cinematografiche o in streaming, perciò non abbiamo accennato alle recriminazioni contro Joss Whedon avanzate da Ray Fisher (Cyborg in Justice League), che ha accusato il regista di essersi comportato in modo poco professionale nei confronti del cast durante le riprese aggiuntive del film originariamente girato da Zack Snyder: non conoscendo i fatti, non possiamo commentare.
In un insolito colpo di scena, però, Jason Momoa, che ha supportato Fisher nelle sue osservazioni, ha rivelato che la notizia della sua futura interpretazione del pupazzo di neve Frosty, lanciata ufficialmente da Warner Bros. nello stesso periodo, sarebbe semplicemente una bufala diramata dallo Studio per distogliere l’attenzione dal Whedon-gate.
La rivelazione viene direttamente dal profilo Instagram di Momoa:

Dopo aver pubblicato ieri il trailer della seconda stagione di The Mandalorian, Disney è tornata ad occuparsi dell’Universo Marvel: mentre sembra probabile un nuovo slittamento di Black Widow (la cui uscita è attualmente prevista per fine ottobre), il lavoro prosegue sulla serie tv Disney+ dedicata a Jennifer Walters, la quale, dopo un grave incidente, riceve una trasfusione di sangue dal cugino Bruce Banner, e con la preziosa emoglobina riceve anche parte dei suoi poteri, trasformandosi in She-Hulk.
La direzione della serie sarà affidata a Kat Coiro (regista di alcune puntate di C’è sempre il sole a Philadelphia e di alcuni film che onestamente non conosciamo), mentre la sceneggiatura sarà responsabilità di Jessica Gao (autrice di alcune puntate di Rick and Morty).
Partono ora le ricerche dell’attrice protagonista; le riprese dovrebbero iniziare il prossimo anno. (Empire)

Ricordate il post Instagram che mostrava Madonna e Diablo Cody al lavoro su una sceneggiatura a sfondo musicale?
Apprendiamo che si tratta in effetti di un biopic sull’artista italoamericana medesima, che verrà non solo scritta dal soggetto stesso, ma anche da lei diretta (con quanta obiettività?). Il film diventerà così la terza pellicola per la regista Madonna, a nove anni da W.E. – Edward e Wallis. (The Playlist)

Per il secondo giorno di fila releghiamo Jake Gyllenhaal ad una noticina: il remake del film danese The Guilty, con protagonista l’attore di Enemy e Prisoners, annunciato a fine 2018, sarà diretto da Antoine Fuqua. I due hanno già collaborato per Southpaw – L’ultima sfida.
(Deadline)

C’è un trailer lungo per la serie Moonbase 8 con John C. Reilly, Fred Armisen e Tim Heidecker, ma francamente, al pari del teaser di due giorni fa, continua a non convincerci.

Perché MadMass.it

Non è questa la cinesfera che ci meritiamo, abbandonata allo strapotere delle content farm e al loro incessante copia-traduci-incolla finalizzato ad invadere i motori di ricerca. Meno del 20% dei contenuti delle content farm è originale ed il loro modello distorto ha contribuito alla scomparsa dell'opinione cinematografica online. Oltre il 90% degli articoli presenti su MadMass.it è farina del nostro sacco: mettiamo la qualità, il piacere di scrivere e la voglia di proporre qualcosa di autentico e diverso al centro dei nostri contenuti. Sostieni anche tu la causa di una cinesfera più creativa e originale, insieme possiamo restituire influenza ed autorevolezza al nostro web cinematografico. Supportaci se puoi con una donazione o acquistando i prodotti consigliati sul nostro sito, o semplicemente passa a visitarci e sfoglia le nostre pagine: ci permetterai di continuare a crescere e fare sentire la nostra voce.

Articoli Correlati

Commenti

Ultimi Articoli