Cinema News del 16 gennaio [Rassegna Stampa]

Cinema News 16 gennaio

Cinema italiani chiusi fino al 5 marzo 2021

All’alba della nuova zona rossa per Lombardia, Sicilia e la provincia autonoma di Bolzano e con l’imminente pericolo della terza ondata di contagi da COVID-19, con un milione di cittadini italiani vaccinati – anche se con criteri e liste di priorità non sempre rispettati e milioni di cittadini non ancora informati sul come accedere alla vaccinazione – il nuovo Decreto del Presidente del Consiglio dei ministri (DPCM) Giuseppe Conte estende la chiusura dei cinema – così come dei teatri, delle palestre e delle piscine – fino al 5 marzo 2021, mentre i musei riapriranno ma soltanto nelle regioni classificate come “zone gialle” e durante i giorni feriali.
Una chiusura devastante ed inaspettata, che coinvolge attualmente anche altre nazioni quali Francia, Inghilterra, Germania e Belgio, figlia delle difficoltà apparentemente insuperabili nel coniugare la tutela della salute pubblica con l’economia, il rispetto per gli altri con la libertà individuale.

Bong Joon-ho presiede la Giuria della Mostra del Cinema di Venezia

Il premio Oscar Bong Joon-ho (Parasite, Memorie di un assassino) presidierà la Giuria del Concorso della 78esima Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia, che si terrà dal 1 al 11 settembre 2021, con grande ed autentica gioia e speranza da parte del pluripremiato regista, pronto ad ammirare i film selezionati dal festival e ad onorarne la lunga e ricca storia, e del direttore artistico Alberto Barbera che considera Bong Joon-ho uno degli artisti più originali del panorama cinematografico mondiale, oltre che grande cinefilo, appassionato e curioso.

The Last Of Us: Kantemir Balagov alla regia al posto di Johan Renck

Kantemir Balagov, acclamato regista dell’altrettanto acclamato La ragazza d’autunno, prende il posto di Johan Renck (Chernobyl) nella direzione della serie TV The Last Of Us, tratta dal capolavoro videoludico di Naughty Dog in esclusiva per Sony PlayStation, con Sony Pictures Television alla produzione.
Renck, i cui impegni futuri includono il film Spaceman of Bohemia e la serie The Sparrow, aveva probabilmente accettato l’incarico per lavorare di nuovo con il creatore di Chernobyl Craig Mazin, che scriverà questa nuova serie formando una formidabile accoppiata con Neil Druckmann, sceneggiatore e direttore creativo del videogame originale. The Last Of Us è particolarmente attesa sia perché basata su uno dei videogiochi più amati della storia recente e non, forte di un’importante componente cinematica e di un profondo spessore narrativo, sia per gli artisti coinvolti nel raccontarci questa struggente storia zombie post-apocalittica che ha come protagonisti due personaggi ormai divenuti cult e amatissimi trasversalmente nel mondo dell’intrattenimento: Joel, un uomo che ha perso tutto ma non si arrende alla tragicità degli eventi, ed Ellie, una ragazzina che potrebbe rappresentare la salvezza del genere umano, della quale Joel si prenderà cura anche a costo della vita, in un’emozionante avventura on the road verso la ricostruzione della civiltà. (THR)

The World to Come: il trailer del film con Vanessa Kirby e Katherine Waterston

Dopo la sua partecipazione a Venezia The World to Come, il film di Mona Fastvold ispirato all’omonimo romanzo di Jim Shepard con l’amore impossibile e tormentato tra Vanessa Kirby e Katherine Waterston che abbiamo visto e recensito in anteprima a Venezia 77, si mostra al mondo con il suo primo trailer:

Ethan Hawke villain di Moon Knight

Avevamo scritto giusto pochi giorni fa di Moon Knight, la serie TV Marvel destinata a Disney+ con Oscar Isaac nei panni del protagonista Marc Spector, ex-Marine diventato mercenario che combatte il crimine celandosi dietro personalità multiple.
Scritta da Jeremy Slater e diretta da Justin Benson, Aaron Moorhead e Mohamed Diab, Moon Knight incorpora un altro tassello importante: Ethan Hawke negli annunciati panni del villain della serie, seppur non sia chiaro se interpreterà Bushman, mercenario che tradisce il protagonista per sete di denaro, o piuttosto un altro cattivo. (Deadline)

Perché MadMass.it

Non è questa la cinesfera che ci meritiamo, abbandonata allo strapotere delle content farm e al loro incessante copia-traduci-incolla finalizzato ad invadere i motori di ricerca. Meno del 20% dei contenuti delle content farm è originale ed il loro modello distorto ha contribuito alla scomparsa dell'opinione cinematografica online. Oltre il 90% degli articoli presenti su MadMass.it è farina del nostro sacco: mettiamo la qualità, il piacere di scrivere e la voglia di proporre qualcosa di autentico e diverso al centro dei nostri contenuti. Sostieni anche tu la causa di una cinesfera più creativa e originale, insieme possiamo restituire influenza ed autorevolezza al nostro web cinematografico. Supportaci se puoi con una donazione o acquistando i prodotti consigliati sul nostro sito, o semplicemente passa a visitarci e sfoglia le nostre pagine: ci permetterai di continuare a crescere e fare sentire la nostra voce.

Articoli Correlati

Commenti

Ultimi Articoli