Cinema News del 14 gennaio [Rassegna Stampa]

  1. Il biopic su John McCain
  2. Rami Malek e Zoe Saldana per David O. Russell
  3. Women of the Movement
  4. Jeremy Davies in The Black Phone
  5. Il trailer di Tua per sempre
  6. The Future
  7. Searching 2
  8. Ballo Ballo
  9. Nathan Lane in due serie TV
  10. Brevissime

Cinema News 14 gennaio

Il biopic su John McCain

Per onorare i tempi in cui i candidati presidenziali americani perdenti accettavano con onore l’esito delle urne, è in preparazione un film sulla vita e sulla carriera di John McCain, veterano della Guerra del Vietnam, Senatore dell’Arizona e candidato repubblicano alle elezioni del 2008, sconfitto da Barack Obama.
La sceneggiatura prenderà spunto dalla biografia di McCain The Luckiest Man: Life With John McCain, scritta da Mark Salter, che si occuperà dell’adattamento assieme a Craig Turk (produttore della serie TV The Good Wife). (Variety)

Rami Malek e Zoe Saldana per David O. Russell

MadMass.it consiglia by Amazon

Rami Malek e Zoe Saldana sono le ultime aggiunte al cast del prossimo film di David O. Russell. Parlare delle sue star (nelle puntate precedenti: Christian Bale, Margot Robbie e John David Washington) è l’unica cosa che possiamo fare, perché titolo e trama sono ancora gelosamente nascoste dal regista di American Hustle. (Deadline)

Women of the Movement

Women of the Movement è una serie (possibilmente) antologica che Gina Prince-Bythewood (regista di The Old Guard) e Marissa Jo Cerar stanno preparando per ABC, per celebrare le figure femminili del Movimento per i diritti civili degli afroamericani.
La prima stagione, ispirata al libro Emmett Till: The Murder That Shocked the World and Propelled the Civil Rights Movement di Devery S. Anderson, racconta la storia di Mamie Till (Adrienne Warren), divenuta attivista a seguito del linciaggio del figlio quattordicenne Emmett Till (Cedric Joe), avvenuto in Mississippi nel 1955.
La prima stagione della serie si avvarrà del contributo, oltre che di Prince-Bythewood, di altre tre registe afroamericane: Tina Mabry, Julie Dash e Kasi Lemmons. (Deadline)

Jeremy Davies in The Black Phone

Jeremy Davies (The Million Dollar Hotel, Lost, mezza scena di Twin Peaks: The Return) parteciperà all’horror The Black Phone, che Scott Derrickson (Sinister, Doctor Strange) dirigerà per Blumhouse dopo aver adattato, assieme a C. Robert Cargill, l’omonimo racconto di Joe Hill: la trama racconta del giovane John Finney, rinchiuso in uno scantinato le cui pareti portano le tracce di svariati omicidi; nella stanza c’è anche un vecchio telefono scollegato, che la notte si anima comunque con le chiamate dei defunti. Nel cast del film, annunciato a fine ottobre, erano già stati scritturati Mason Thames e Madeleine McGraw. (Deadline)

Il trailer di Tua per sempre

Tua per sempre, ossia To All the Boys: Always and Forever, chiuderà la trilogia iniziata con Tutte le volte che ho scritto ti amo, completando la storia di Lara Jean (Lana Condor) e Peter (Noah Centineo), attraverso gli alti e bassi della vita post-universitaria.
Diretto, come il precedente P.S. Ti amo ancora, da Michael Fimognari (abituale direttore della fotografia per gli horror di Mike Flanagan, da Hill House a Doctor Sleep al prossimo Midnight Mass), e scritto da Katie Lovejoy, il film arriverà presto su Netflix.

The Future

Il romanzo di Dan Frey The Future is Yours, in uscita a febbraio, racconterà di due amici che costruiscono un dispositivo elettronico talmente avanzato da essere in grado di connettersi all’internet del futuro: raccogliendo informazioni dal web un anno prima che vengano pubblicate, godono di un vantaggio inestimabile sulla concorrenza e sul resto dell’umanità, almeno fino al momento in cui apprendono i dettagli sulla rottura della loro partnership, e del collasso della società intera.
Basandosi sul libro, Matt Reeves sta preparando, assieme ad Aneesh Chaganty (regista e sceneggiatore di Searching), la serie TV The Future, che verrà prodotta da HBO. (Deadline)

Searching 2

A proposito di Aneesh Chaganty e del suo Searching, che, realizzato attraverso il sistema Screenlife, raccontava le indagini online di John Cho dal computer della figlia svanita nel nulla, è in preparazione Searching 2: il nuovo film, sempre prodotto dal più illustre supporter di Screenlife, Timur Bekmambetov, racconterà una storia totalmente diversa, e verrà diretto da Will Merrick e Nick Johnson, che si erano occupati del montaggio di Searching. Chaganty in questo caso passerà al ruolo di produttore. (Deadline)

Ballo Ballo

Arriverà il 25 gennaio su Amazon Prime Ballo Ballo, film spagnolo che immaginiamo come una sorta di Nozze di Muriel in versione Raffaella Carrà: Explota Explota racconta la storia di Maria (Ingrid García Jonsson, protagonista del prossimo Veneciafrenia di Alex de la Iglesia), appassionata di danza, e questo è tutto ciò che è dato sapere.
Regia e sceneggiatura sono di Nacho Álvarez.

Nathan Lane in due serie TV

L’agente di Nathan Lane si è dato da fare: il co-protagonista di Piume di struzzo e della più recente versione di The Producers si è aggiudicato ruoli ricorrenti in due serie: una è la commedia Only Murders in the Building, sitcom Hulu nella quale Steve Martin, Martin Short e Selena Gomez, amanti dei fatti di cronaca nera, si ritrovano invischiati in un mistero delittuoso; l’altra, The Gilded Age nasce dalla penna di Julian Fellowes, che sposta la sua attenzione dall’alta società inglese di Downton Abbey, a quella della New York di fine ‘800 (periodo soprannominato appunto l’era dorata). In quest’ultima, Lane interpreterà Ward McAllister, arbiter elegantiarum (o influencer dell’epoca) ed autore della lista dei membri più influenti dell’high society, The Four Hundred. (Deadline)

Brevissime

  • Nel mezzo delle illazioni (tutte da verificare) che stanno affossando la sua reputazione sui social media, Armie Hammer ha deciso di abbandonare il suo annunciato ruolo da protagonista in Shotgun Wedding, che lo avrebbe visto al fianco di Jennifer Lopez, annunciando che, in questo clima, non se la sente di lasciare la famiglia per quattro mesi per andare a girare il film nella Repubblica Dominicana. (Variety)
  • May Calamawy si è unita al cast, guidato da Oscar Isaac, della serie TV Marvel/Disney+ Moon Knight. (The Hollywood Reporter)

Perché MadMass.it

Non è questa la cinesfera che ci meritiamo, abbandonata allo strapotere delle content farm e al loro incessante copia-traduci-incolla finalizzato ad invadere i motori di ricerca. Meno del 20% dei contenuti delle content farm è originale ed il loro modello distorto ha contribuito alla scomparsa dell'opinione cinematografica online. Oltre il 90% degli articoli presenti su MadMass.it è farina del nostro sacco: mettiamo la qualità, il piacere di scrivere e la voglia di proporre qualcosa di autentico e diverso al centro dei nostri contenuti. Sostieni anche tu la causa di una cinesfera più creativa e originale, insieme possiamo restituire influenza ed autorevolezza al nostro web cinematografico. Supportaci se puoi con una donazione o acquistando i prodotti consigliati sul nostro sito, o semplicemente passa a visitarci e sfoglia le nostre pagine: ci permetterai di continuare a crescere e fare sentire la nostra voce.

Articoli Correlati

Commenti

Ultimi Articoli