Cinema News del 15 novembre [Rassegna Stampa]

Cinema News del 15 novembre: Pom Klementieff insulta Chris Hemsworth per beneficienza, le nuove riprese di Zack Snyder’s Justice League, Sylvester Stallone in The Suicide Squad: Missione Suicida, il sequel di Constantine con Keanu Reeves si farà, il nuovo film di Richard Dreyfuss e Taryn Manning

CINEMA NEWS 15 NOVEMBRE: Avete presente il fantacalcio? Ebbene, in Nord America sono in voga parecchi fantasport, ed uno in particolare ha dell’incredibile: il fantafootball americano giocato dai supereroi per beneficienza, sponsorizzato dal più celebre sito di fantasport americano FanDuel con lo zampino della AGBO di Anthony e Joe Russo che hanno schierato incredibili team di supereroi che si sfidano per beneficienza al fantafootball con tanto di trash talk per inneggiare alla propria squadra “umiliando” i team avversari e girato a Venezia durante le riprese di Mission: Impossible 7.
L’ormai nostra Pom Klementieff raggiunge vette inimmaginabili dell’insulto prendendosela con il buon Chris Hemsworth, spalleggiata addirittura da Tom Cruise, Simon Pegg e Rebecca Ferguson, in un filmato scritto e diretto da Simon Pegg sulla base di Laisse Tomber Les Filles.
Povero dio del tuono, ridotto a dio della pioggerellina da una strepitosa Pom Klementieff che conquista la nostra copertina di oggi:

Cinema News: Pom Klementieff, Tom Cruise, Simon Pegg e Rebecca Ferguson
Il fantafootball americano giocato dai supereroi per beneficienza, sponsorizzato da FanDuel e AGBO di Anthony e Joe Russo

Ammonteranno a 4-5 minuti le nuove riprese della Director’s Cut di Justice League, di cui vi abbiamo parlato approfonditamente nell’articolo Quanto è costata e quanto dura la Snyder Cut, ma prima di giungere a conclusioni superficiali da clickbait guardiamo il quadro d’insieme: le riprese originali di Zack Snyder duravano già 4 ore, perciò i conti tornano, inoltre la fake news dei 70 milioni di dollari di costo della Snyder Cut si è sempre confermata tale, riportando il costo di Zack Snyder’s Justice League a circa 30 milioni di dollari per la post produzione del girato originale e per le nuove riprese audio-video (cachet degli interpreti inclusi) che hanno visto coinvolti sul set Ben Affleck, Amber Heard, Gal Gadot e Ray Fisher. Per quanto riguarda l’incomprensibile apparizione di Jared Leto con il suo peggior Joker di sempre, avrà un cambio look ed anch’egli dovrebbe dunque essere stato coinvolto sul set.

Direttamente sui social network James Gunn si mostra sul set in compagnia di Sylvester Stallone, elogiandolo come divo ed interprete e annunciando che farà parte del prossimo The Suicide Squad: Missione Suicida. Speculazioni contraddittorie lo vorrebbero come voce di King Shark, che però è ufficialmente interpretato da Steve Agee. Possiamo dunque considerare per il momento avvolto nel mistero il ruolo di Sly.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da James Gunn (@jamesgunn)

Il piacevole rumor di un sequel per il sottovalutato Constantine di Francis Lawrence con Keanu Reeves, Rachel Weisz e Shia LaBeouf riemerge di tanto in tanto da anni, sino al panel del Comic-Con (virtuale) di quest’anno – lo trovate a seguire – che ha visto Keanu Reeves, il regista Francis Lawrence ed il produttore Akiva Goldsman celebrare il 15esimo anniversario di quello che è diventato a tutti gli effetti un cult dell’orrore, che meriterebbe ed avrebbe già un sequel in fase di realizzazione, con Frank Cabello alla sceneggiatura, il quale avrebbe immaginato tra le altre cose il personaggio creato da Alan Moore John Constantine in cella insieme a Gesù Cristo.
E se Peter Stormare, che in Constantine interpreta Lucifero, afferma sul suo profilo Instagram ufficiale che il sequel è ufficialmente in lavorazione, possiamo credere al diavolo?
Sequel che, tra l’altro, sarebbe R-rated nelle intenzioni degli autori, quindi molto più forte del già abbastanza cupo ed efficace cult del 2005.
Noi abbiamo comprato il Blu-ray di Constantine da tempo e nel sequel ci speriamo!

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da PeterStormare (@therealstormare)

Abbiamo scritto di recente de Lo squalo, quest’anno il capolavoro di Steven Spielberg compie 45 anni e parte del merito è anche di Richard Dreyfuss, protagonista inoltre con Spielberg di Incontri ravvicinati del terzo tipo e Always – Per sempre. Da almeno un decennio Dreyfuss si è un po’ perso, sul set nel 2018 con Diane Keaton, Jane Fonda e Candice Bergen in Book Club – Tutto può succedere, e oggi abbiamo pensato di dedicargli un piccolo spazio: il premio Oscar per Goodbye amore mio!, nominato anche per Goodbye Mr. Holland, sarà protagonista del thriller Every Last One Of Them, insieme a Taryn Manning (Orange Is the New Black), diretto da Christian Sesma che si porta dietro il protagonista del suo Vigilante Diaries Paul Sloan e cui non si conoscono ancora ulteriori dettagli. (Deadline)

Perché MadMass.it

Non è questa la cinesfera che ci meritiamo, abbandonata allo strapotere delle content farm e al loro incessante copia-traduci-incolla finalizzato ad invadere i motori di ricerca. Meno del 20% dei contenuti delle content farm è originale ed il loro modello distorto ha contribuito alla scomparsa dell'opinione cinematografica online. Oltre il 90% degli articoli presenti su MadMass.it è farina del nostro sacco: mettiamo la qualità, il piacere di scrivere e la voglia di proporre qualcosa di autentico e diverso al centro dei nostri contenuti. Sostieni anche tu la causa di una cinesfera più creativa e originale, insieme possiamo restituire influenza ed autorevolezza al nostro web cinematografico. Supportaci se puoi con una donazione o acquistando i prodotti consigliati sul nostro sito, o semplicemente passa a visitarci e sfoglia le nostre pagine: ci permetterai di continuare a crescere e fare sentire la nostra voce.

Articoli Correlati

Commenti

Ultimi Articoli