Pirati dei Caraibi 6 il ritorno di Johnny Depp nella saga Jerry Bruckheimer riaccende le speranze

Pirati dei Caraibi 6: il ritorno di Johnny Depp alla saga e le dichiarazioni del produttore Jerry Bruckheimer che riaccende le speranze di rivedere Jack Sparrow

In passato ci siamo chiesti se Harley Quinn in versione piratessa avrebbe potuto funzionare nello spin-off di uno dei più celebri franchise del cinema contemporaneo, Pirati dei Caraibi, saga da 4,5 miliardi di dollari al botteghino di cui già nel 2020 sapevamo essere in fase di scrittura non uno bensì due film: il primo, lo spin-off al femminile con Margot Robbie scritto da Christina Hodson (Birds of PreyBumblebeeThe FlashBatgirl), ed il secondo ad opera di Craig Mazin (ChernobylThe Last of Us) e del veterano della saga Ted Elliott, al lavoro sul reboot dell’universo cinematografico di Pirati dei Caraibi.

Il super produttore Jerry Bruckheimer, durante il tour promozionale di Top Gun: Maverick, ci fornisce un prezioso assist per tornare a riflettere sul futuro di Johnny Depp nella saga e sulle speranze del suo possibile ritorno in Pirati dei Caraibi 6.

Le dichiarazioni di Jerry Bruckheimer al The Sunday Times infatti non solo confermano ad oggi l’esistenza dei due sopraccitati progetti in pre-produzione, lo spin-off con Margot Robbie ed il reboot della saga, ma aprono le porte ad un possibile ritorno di Jack Sparrow in Pirati dei Caraibi 6. Riguardo alla presenza di Johnny Depp nei prossimi film, il produttore ha infatti dichiarato: “Non a questo punto della produzione“, aggiungendo però che “Il futuro deve ancora essere deciso.”

L'ultima apparizione di Jack Sparrow in Pirati dei Caraibi 5
L’ultima apparizione di Jack Sparrow in Pirati dei Caraibi 5

Più che uno scoop vero e proprio, le dichiarazioni di Jerry Bruckheimer appaiono come un incredibile assist in favore di Johnny Depp nel processo contro Amber Heard: il rinnovato endorsement del produttore conferma infatti la fiducia e la volontà di Bruckheimer di richiamare Depp a bordo della Perla Nera, nonostante l’attore sia recentemente caduto in disgrazia, licenziato dalla saga di Animali fantastici e messo in blacklist da Hollywood in seguito alle accuse di abusi domestici mosse dalla ex moglie Amber Heard.

Dagli atti del processo di Johnny Depp contro Amber Heard è emerso nelle scorse settimane l’esistenza di una proposta verbale da parte di Disney che, seppur ridimensionando fortemente il cachet di Johnny Depp, gli avrebbe consentito di ritornare ad indossare le mitiche vesti di Jack Sparrow in Pirati dei Caraibi 6 e di percepire un ingaggio da 22,5 milioni di dollari, proposta e compenso che si sarebbero dissolti senza lasciare traccia subito dopo le accuse pubbliche e a mezzo stampa mosse dalla ex moglie Amber Heard, nel frattempo salita alla ribalta con il ruolo di Mera in Aquaman all’interno dell’universo supereroistico DC.

E mentre Johnny Depp sul banco dei testimoni dichiara: “niente su questa Terra mi farebbe tornare indietro e lavorare con Disney in un film sui Pirati dei Caraibi“, il fandom dell’attore, tra petizioni e hashtag, continua a sperare che Jack Sparrow appaia nuovamente sull’orizzonte dell’oceano per un’ultima scorribanda.

Perché MadMass.it

Consapevoli del nostro ruolo, da cinque anni in MadMass.it portiamo avanti una linea editoriale responsabile, preferendo la copertura dei festival al content farming, le recensioni al clickbait, le rubriche e le interviste al sensazionalismo. Stiamo cercando di fare la nostra parte: sostienici con una donazione, acquistando i prodotti consigliati sul nostro magazine o semplicemente passa a visitarci, sfoglia le nostre pagine e condividi i nostri articoli sui social: ci permetterai di continuare a crescere e fare sentire la nostra voce.

Articoli Correlati

Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Ultimi Articoli