Cinema News del 6 ottobre [Rassegna Stampa]

Cinema News del 6 ottobre: Dune abbandona il 2020 mentre Wonder Woman 1984 resiste, il trailer di Free Guy con Ryan Reynolds, Jodie Comer e Taika Waititi, Chloë Grace Moretz protagonista della serie Amazon The Peripheral di Jonathan Nolan e Lisa Joy, My Son con James McAvoy e Claire Foy, House of the Dragon trova il suo Viserys in Paddy Considine, Kristofer Hivju in Distant e The Witcher 2 che mostra la nuova armatura di Geralt di Rivia, il trailer di The Show scritto ed interpretato dal maestro Alan Moore

CINEMA NEWS 6 OTTOBRE: Ormai i rinvii delle uscite dei film più attesi non fanno più notizia, e si riducono ad una triste elencazione di titoli noti e date troppo lontane. Warner Bros. ha comunicato che Dune da questo dicembre passa al primo ottobre 2021, spingendo via The Batman al 4 marzo 2022. The Flash slitta da giugno 2022 al novembre dello stesso anno, allontanando da quella data Shazam! 2 che finisce a giugno 2023. Black Adam, previsto fino a ieri per il Natale 2021, semplicemente resta senza data d’uscita.
Controtendenza, Matrix 4 è stato anticipato dall’aprile 2022 al 22 dicembre 2021.
Wonder Woman 1984 resta, al momento, ancorato a questo Natale.
(Deadline)

Per dicembre è ancora previsto, nonostante i ‘pessimismi’ del teaser presentato ieri, Free Guy, nel quale Ryan Reynolds, personaggio non giocante del videogame Free City, stufo di vivere un’esistenza tutti i giorni uguale a sé stessa, decide di armarsi di libero arbitrio. Spinto dall’infatuazione per l’eroina Molotov Girl (sviluppata a immagine e somiglianza della sua programmatrice Milly – Jodie Comer), ‘Guy’ si impegna per cambiare il proprio mondo, finendo per doverlo salvare dallo ‘spegnimento’ ordinato dall’editore del gioco, Antoine (Taika Waititi).

Storia di videogame un po’ sui generis è anche The Peripheral, serie Amazon tratta dall’omonimo romanzo del 2014 di William Gibson (pubblicato in Italia con il titolo ‘Inverso’). Chloë Grace Moretz interpreterà Flynne, giovane donna che vive in un futuro prossimo funestato da povertà e disoccupazione. Suo fratello Burton, ex Marine, arrotonda la sua pensione di invalidità lavorando come addetto alla sicurezza per il prototipo di un videogioco online, ambientato in una versione alternativa della città di Londra. Burton lascia che Flynne di quando in quando prenda il suo posto in questo ‘cyberspace’, e durante una di queste occasioni la donna incontrerà nel gioco Wilf Netherton, potente uomo d’affari londinese.
La serie, prodotta da Jonathan Nolan e Lisa Joy (Westworld) sarà scritta da Scott B. Smith (Siberia con Keanu Reeves, The Burnt Orange Heresy) e potrà contare sulla regia di Vincenzo Natali (The Cube, Hannibal).
(Variety)

Il regista francese Christian Carion nel 2017 girò Mon Garçon/Mio figlio, nel quale un uomo (Guillaume Canet), si metteva ad indagare sull’improvvisa sparizione di suo figlio, cominciando dal recarsi nel villaggio dove abitava l’ex moglie (Mélanie Laurant). Carion, che scrisse il film con Laure Irrmann, sarà ora alla guida di un remake in lingua inglese, My Son, con protagonisti James McAvoy e Claire Foy.
Particolarità della lavorazione della prima versione fu che all’attore protagonista non venne fornito lo script completo, in modo da consentire un maggiore coinvolgimento emotivo dell’interprete, immerso nel mistero tanto quanto il suo personaggio. Lo stesso principio verrà applicato al nuovo film, ma che cosa impedirà a McAvoy di guardare l’originale?
Le riprese inizieranno il mese prossimo in Scozia.
(Empire)

Il sempre apprezzato Paddy Considine è il primo attore scritturato per House of the Dragon, serie HBO che fungerà da prequel a Game of Thrones (se sopravviverà, a differenza della The Long Night con Naomi Watts).
Considine interpreterà Viserys Primo, sovrano clemente e rispettabile, intenzionato a governare sul modello del suo predecessore, il nonno Jaehaerys Targaryen. Suo malgrado, Viserys inconsapevolmente getterà le basi per un conflitto tra due suoi figli, la Principessa Rhaenyra ed Aegon II, che animeranno la guerra civile nota come ‘the Dance of the Dragons’.
House of the Dragon è stata creata dall’autore dei romanzi della serie, George R.R. Martin, assieme a Ryan J. Condal (co-autore di Rampage: Furia animale), e verrà supervisionata da Condal e Miguel Sapochnik, regista di alcuni degli episodi più noti de Il trono di spade.
(Variety)

Uno dei co-protagonisti di Game of Thrones, Kristofer Hivju (che intepretava il temibile – più tardi ridotto quasi a spalla comica – Tormund), si è aggiunto al cast della commedia sci-fi Distant, che racconta di un minatore spaziale (Anthony Ramos) sopravvissuto al naufragio di un’astronave su un pianeta sconosciuto, e che si metterà alla ricerca di un’altra passeggera rimasta intrappolata nella sua capsula di salvataggio (Naomi Scott).
Non sappiamo quale sarà il ruolo dell’attore norvegese nel film.
(Deadline)

Quello che sappiamo invece che è Hivju parteciperà alla seconda stagione di The Witcher. A tal proposito, Netflix ha pubblicato ieri le immagini dell’armatura che Geralt di Rivia (Henry Cavill) sfoggerà nei nuovi episodi, attualmente in via di realizzazione.

Chiudiamo le news di oggi con il bizzarro trailer di The Show, scritto ed interpretato nientemeno che dall’autore delle graphic novel Watchmen e V for Vendetta, Alan Moore. La trama ufficiale – che non aiuta troppo nella comprensione delle immagini del promo – annuncia l’arrivo di ‘un uomo dai molti talenti, passaporti ed identità’ nel ‘cuore spezzato dell’Inghilterra, una città infestata delle Midlands, collassata in un buco nero di sogni’, sulle tracce di ‘una certa persona ed un certo manufatto’.
Questo ‘incubo britannico’ e la sua ‘austerità allucinatoria’ sono diretti da Mitch Jenkins (che già aveva collaborato con Moore per Show Pieces). Nel cast anche Tom Burke (che interpreta Orson Welles nel prossimo Mank di David Fincher).

Perché MadMass.it

Non è questa la cinesfera che ci meritiamo, abbandonata allo strapotere delle content farm e al loro incessante copia-traduci-incolla finalizzato ad invadere i motori di ricerca. Meno del 20% dei contenuti delle content farm è originale ed il loro modello distorto ha contribuito alla scomparsa dell'opinione cinematografica online. Oltre il 90% degli articoli presenti su MadMass.it è farina del nostro sacco: mettiamo la qualità, il piacere di scrivere e la voglia di proporre qualcosa di autentico e diverso al centro dei nostri contenuti. Sostieni anche tu la causa di una cinesfera più creativa e originale, insieme possiamo restituire influenza ed autorevolezza al nostro web cinematografico. Supportaci se puoi con una donazione o acquistando i prodotti consigliati sul nostro sito, o semplicemente passa a visitarci e sfoglia le nostre pagine: ci permetterai di continuare a crescere e fare sentire la nostra voce.

Articoli Correlati

Commenti

Ultimi Articoli

El elemento enigmático recensione film di Alejandro Fadel [TFF 38]

El elemento enigmático recensione film di Alejandro Fadel presentato al Torino Film Festival 38 nella sezione Le stanze di Rol In El elemento enigmático tra...

Torino Film Festival: tutti i vincitori e i film premiati della 38esima edizione

Torino Film Festival vincitori: vincono Botox come miglior film e migliore sceneggiatura, Identifying Features (Sin señas particulares) Premio Speciale della Giuria e migliore attrice...

The Oak Room recensione film di Cody Calahan con RJ Mitte [TFF 38]

The Oak Room recensione film di Cody Calahan con RJ Mitte, Peter Outerbridge, Ari Millen, Martin Roach, Nicholas Campbell al Torino Film Festival 38 È...

Seven recensione film di David Fincher con Morgan Freeman e Brad Pitt

Seven recensione del film di David Fincher, con Morgan Freeman, Brad Pitt, Gwyneth Paltrow e Kevin Spacey Nell'estate del 1995 le platee americane vennero prese...

Cinema News del 28 novembre [Rassegna Stampa]

Godzilla vs. Kong: Netflix vs. HBO Max per l'uscita streaming Il trailer di Happiest Season con Kristen Stewart e Mackenzie Davis Franco Nero ritorna...

The Last Hillbilly recensione film documentario di Diane Sara Bouzgarrou e Thomas Jenkoe [TFF 38]

The Last Hillbilly recensione film documentario di Diane Sara Bouzgarrou e Thomas Jenkoe con Brian Ritchie presentato al Torino Film Festival 38 Avere figli significa...

Regina recensione film di Alessandro Grande con Ginevra Francesconi [TFF 38]

Regina recensione film di Alessandro Grande con Francesco Montanari, Ginevra Francesconi, Barbara Giordano e Max Mazzotta al Torino Film Festival 38 Unico alfiere a rappresentare l’Italia...

Strange Days recensione film di Kathryn Bigelow [Flashback Friday]

Strange Days recensione del film di Kathryn Bigelow con Ralph Fiennes, Angela Bassett, Juliette Lewis, Vincent D'Onofrio, William Fichtner e Tom Sizemore Dopo Point Break -...

Cinema News del 27 novembre [Rassegna Stampa]

Addio a Daria Nicolodi I progetti di Alex Garland Álex de la Iglesia e la Veneciafrenia La Radioscopie di Claire Denis Les promesses...

Pixar: i migliori film da vedere assolutamente [Throwback Thursday]

Le opere Pixar fanno parte della nostra infanzia ed adolescenza, grazie ai molti lungometraggi che ci hanno scaldato il cuore. Vediamo i cinque migliori...