Box Office USA: ottobre 2018 dagli incassi migliori di sempre

Box Office Cinema USA: la classifica dei migliori incassi del weekend in USA e Canada. Weekend: 26-28 ottobre 2018

Inauguriamo le rubriche sul Box Office su MadMass.it, dopo anni di onorato servizio altrove, partendo dall’ultimo weekend in Nord America, che ha sugellato per il box office statunitense il più grande incasso di sempre nel mese di ottobre, con 786 milioni di dollari di incassi ed ancora tre giorni di programmazione a disposizione.
Il Box Office USA 2018 raggiunge 9,6 miliardi di dollari, contro gli 8,4 del 2017 alla stessa data, forte della potenza Disney con i tre campioni attualmente sul podio Black Panther, Avengers: Infinity War e Gli Incredibili 2.

La classifica del weekend rimane immutata, con Halloween, A Star is Born, Venom e Piccoli brividi 2 – I fantasmi di Halloween a ricoprire stabilmente le rispettive prime quattro posizioni, e con Venom che si conferma campione d’incassi di ottobre 2018 con 187 milioni di dollari in patria, 508 nel mondo ed una media per cinema di 3k che si mantiene ben solida dopo 4 settimane di programmazione a riconferma di un grande successo di pubblico, segno che ci avevamo visto giusto nella nostra più che positiva recensione.

Scaricate e conservate la nostra esclusiva infografica sul Box Office USA:

MadMass.it consiglia (by Amazon.it)

Infografica sul Box Office USA a cura di MadMass.it. Weekend 26-28 ottobre
Infografica sul Box Office USA a cura di MadMass.it. Weekend 26-28 ottobre

Halloween continua la sua marcia trionfale in patria, con 31 milioni di dollari al secondo weekend e 126 totali, una media per cinema di circa 8k ed un incasso globale di oltre 170 milioni, a testimonianza di una grande passione immutata per l’icona Michael Myers al suo più grande successo di sempre.
Blumhouse e Miramax hanno trovato un mix vincente, sorretto dal ritorno in grande stile di Jamie Lee Curtis e dal supporto del maestro John Carpenter, autore della bellissima colonna sonora della pellicola diretta da David Gordon Green con un costo di produzione di soli 10 milioni di dollari. Questi sono decisamente i successi che Hollywood sogna di mettere in piedi.

A Star is Born è democratico nello strappare lacrime ed emozioni in egual misura in patria e all’estero, con 14 milioni nel weekend, 148 in Nord America e 254 milioni di dollari nel mondo. Successo di critica e di pubblico, ha davanti a sé una lunga stagione di premi cinematografici.

Piccoli brividi 2 – I fantasmi di Halloween soffre alla terza settimana di programmazione, con una media per cinema che scende sotto i 2k a fronte di un’espansione in 202 nuovi cinema non proprio propizia, un incasso di 7 milioni nel weekend, 38 totali e 62 nel mondo, mostrando una certa fragilità rispetto al primo Piccoli brividi.

Hunter Killer si piazza in quinta posizione, uscendo sconfitto nonostante la mancanza di nuove uscite, con una media per cinema insoddisfacente (2,4k) e la conferma di una netta perdita di star power da parte di Gerard Butler. 6,6 milioni per il film che uscirà giovedì 8 novembre in Italia, presente anche il Premio Oscar Gary Oldman.

Il Primo Uomo – First Man in settimana posizione soffre ma non molla, con una bassa media per cinema di 1,6k per circa 3mila strutture, eguali incassi sia in patria che all’estero, 37+37 per un dignitoso totale di 75 milioni di dollari nel mondo.

La Scuola Serale – Night School, commedia di stampo americano di difficile comprensione ed apprezzamento per un pubblico straniero, scende in nona posizione, con 71 milioni di dollari incassati in 5 settimane e 90 totali nel mondo.

In dodicesima posizione, Johnny English colpisce ancora non riesce ad entrare nemmeno nella Top 10, a causa di un’uscita prudenziale in soli 544 cinema, una discreta media per cinema di 3k, che forse avrebbe meritato di più, ma un magro incasso di 1,6 milioni. Il terzo capitolo della saga ha già incassato 110 milioni di dollari nel mondo, viene considerato un titolo per i mercati esteri ed è sulla buona strada per bissare il successo globale dei precedenti capitoli, entrambi a 160 milioni di dollari nel mondo.

Concludiamo il nostro primo viaggio nel Box Office USA con i titoli Amazon.

Al diciassettesimo posto Beautiful Boy conferma una discreta media per sala di 3,4k in un’uscita espansa a 192 cinema, con un incasso totale di 653k e 1,5 milioni totali. La prossima settimana l’ultimo film di Steve Carell e Timothee Chalamet sarà rilanciato in ulteriori 300-400 cinema.

23esimo infine, il caso Suspiria. Due soli cinema, New York e Los Angeles, 184k di incassi in tre giorni, una media monstre di ben 92019$ per cinema, frutto di uscite accuratamente targettizzate, probabilmente associate ad eventi promozionali da parte di Amazon che ha letteralmente riempito le due strutture prescelte. La prossima settimana Suspiria debutterà in circa 250 nuovi cinema.
E noi non vediamo l’ora di raccontarvelo nel prossimo Box Office USA. Stay tuned!

Articoli Correlati

Commenti

Ultimi Articoli

Suk Suk recensione [FEFF 22]

Suk Suk recensione film di Ray Yeung con Tai Bo, Ben Yuen, Patra Au, Lo Chun-yip, Kong To, Lam Yiu-sing, Wong Hiu-yee, Zheng, Lau...

Victim(s) recensione [FEFF 22]

Victim(s) recensione film di Layla Zhuqing Ji con Lu Huang, Remon Lim, Xianjun Fu, Wilson Hsu e Kahoe Hon secondo classificato al Far East...

Better Days recensione [FEFF 22]

Better Days recensione film di Derek Kwok-cheung Tsang con Zhou Dongyu, Jackson Yee, Yin Fang, Huang Jue, Wu Yue, Zhou Ye e Zhang Yifan Vincitore del...

Far East Film Festival 2020 vincitori: Better Days vince #FEFF22

Far East Film Festival 2020: vince Better Days (Cina) di Derek Kwok-cheung Tsang, secondo Victim(s) (Malaysia) di Layla Zhuqing Ji, terzo I WeirDO (Taiwan)...

Beasts Clawing at Straws recensione [FEFF 22]

Beasts Clawing at Straws recensione film di Young-hoon Kim con Do-yeon Jeon, Woo-sung Jung, Sung-woo Bae, Yeo-jeong Yoon e Man-sik Jeong Premiere italiana anche per il...

#HandballStrive recensione [FEFF22]

#HandballStrive recensione film di Daigo Matsui con Seishiro Kato, Kotaro Daigo, Himi Sato, Ryota Bando, Fuku Suzuki, Seimu Iwamoto e Miku Tanaka Daigo Matsui ha una...

The President’s Last Bang recensione [FEFF 22]

The President’s Last Bang recensione film di Sang-soo Im con Yoon-sik Baek, Suk-kyu Han, Jae-ho Song, Eung-soo Kim e Won-joong Jeong Per il bene della...

The Closet recensione [FEFF 22]

The Closet recensione film di Kwang-bin Kim con Jung-woo Ha, Nam-gil Kim, Yool Heo, Si-ah Kim, Hyun-bin Shin e Soo-jin Kim Prendendo The Closet come...

Dance with Me recensione [FEFF 22]

Dance with Me recensione film di Shinobu Yaguchi con Ayaka Miyoshi, Akira Takarada, Takahiro Miura e Yū Yashiro al Far East Film Festival 2020 Nei...

Romance Doll recensione [FEFF 22]

Romance Doll recensione film di Yuki Tanada con Issey Takahashi, Yū Aoi, Yasuhiro Koseki e Taki Pierre al Far East Film Festival 2020 Fa il suo...