Bill Murray torna a parlare di Ghostbusters: Legacy

Bill Murray torna a parlare di Ghostbusters: Legacy, terzo capitolo della saga dei Ghostbusters diretto da Jason Reitman con Finn Wolfhard e Mckenna Grace

Tra i film di cui si erano perse le tracce a causa della pandemia, c’è uno dei sequel più attesi dai nostalgici degli anni ’80. Ghostbusters: Legacy, infatti, sarebbe dovuto uscire nel 2020. Il grande ritorno degli Acchiappafantasmi è stato rimandato inizialmente dal luglio 2020 al marzo 2021, poi a giugno 2021 e, infine al novembre 2021. Quest’ultima data sembra ormai definitiva, vista anche l’evoluzione del piano di vaccinazione USA.

A parlare e a far parlare nuovamente del film però, è stata un’intervista fiume di Bill Murray a Collider. Nell’intervista Bill Murray affronta diversi aspetti della sua carriera di attore, da Ricomincio da capo a Lost in Translation ai film con Wes Anderson.
Fra i diversi argomenti è venuto fuori anche quello che riguarda Ghostbusters, il confronto fra i vari capitoli a cui ha preso parte, Ghostbusters: Legacy compreso.

Ghostbusters: Legacy: le dichiarazioni di Bill Murray

Ero molto riluttante a farlo. Non ne sentivo l’esigenza. Pensavo che chi potesse pensare di farlo fosse solo interessato ai soldi. Qualcuno mi ha ingannato. Non so se sia stato organizzato da Ivan [Reitman NdR], ma, un giorno, ci hanno messo tutti nella stessa stanza. Non ci vedevamo tutti insieme dall’ultimo film. È stato divertentissimo. Quelle sono persone meravigliose. Dopo averci riunito, ci hanno presentato il progetto e ricordo di aver pensato: miseria, può funzionare!

Ghostbusters: Legacy è diretto da Jason Reitman, figlio di Ivan Reitman, regista dell’originale Ghostbusters del 1983. Nel cast, oltre al ritorno di Bill Murray, Dan Akroyd, Ernie Hudson, Sigourney Weaver e Annie Potts, troviamo attori di primo livello: Finn Wolfhard (Stranger Things), Mckenna Grace (Captain Marvel), Carrie Coon (Fargo) e Paul Rudd. A scrivere il film, insieme a Jason Reitman, troviamo Gil Kenan, già autore di diversi film horror (PoltergeistMonster House) e di Ember – Il mistero della città di luce, al quale aveva partecipato anche Bill Murray.

L’interrogativo più grande resta la presenza o meno di Rick Moranis. Non ufficializzato nel cast, alcune dichiarazioni passate hanno lasciato il dubbio. I fan sperano che Jason e Ivan Reitman siano riusciti a convincere Moranis anche solo ad un’apparizione fugace, e il fatto che l’attore stia tornando al cinema con il sequel di Tesoro mi si sono ristretti i ragazzi, lascia ben sperare. Inutile sottolineare però che si tratta solo di supposizioni, che non ci sono ufficialità e che, anzi, faremmo bene a convincerci del fatto che difficilmente vedremo Rick Moranis tornare a vestire i panni di Louis Tully.

Perché MadMass.it

Non è questa la cinesfera che ci meritiamo, abbandonata allo strapotere delle content farm e al loro incessante copia-traduci-incolla finalizzato ad invadere i motori di ricerca. Meno del 20% dei contenuti delle content farm è originale ed il loro modello distorto ha contribuito alla scomparsa dell'opinione cinematografica online. Oltre il 90% degli articoli presenti su MadMass.it è farina del nostro sacco: mettiamo la qualità, il piacere di scrivere e la voglia di proporre qualcosa di autentico e diverso al centro dei nostri contenuti. Sostieni anche tu la causa di una cinesfera più creativa e originale, insieme possiamo restituire influenza ed autorevolezza al nostro web cinematografico. Supportaci se puoi con una donazione o acquistando i prodotti consigliati sul nostro sito, o semplicemente passa a visitarci e sfoglia le nostre pagine: ci permetterai di continuare a crescere e fare sentire la nostra voce.

Articoli Correlati

Commenti

Ultimi Articoli