Bill Murray torna a parlare di Ghostbusters: Legacy

Bill Murray torna a parlare di Ghostbusters: Legacy, terzo capitolo della saga dei Ghostbusters diretto da Jason Reitman con Finn Wolfhard e Mckenna Grace

Tra i film di cui si erano perse le tracce a causa della pandemia, c’è uno dei sequel più attesi dai nostalgici degli anni ’80. Ghostbusters: Legacy, infatti, sarebbe dovuto uscire nel 2020. Il grande ritorno degli Acchiappafantasmi è stato rimandato inizialmente dal luglio 2020 al marzo 2021, poi a giugno 2021 e, infine al novembre 2021. Quest’ultima data sembra ormai definitiva, vista anche l’evoluzione del piano di vaccinazione USA.

A parlare e a far parlare nuovamente del film però, è stata un’intervista fiume di Bill Murray a Collider. Nell’intervista Bill Murray affronta diversi aspetti della sua carriera di attore, da Ricomincio da capo a Lost in Translation ai film con Wes Anderson.
Fra i diversi argomenti è venuto fuori anche quello che riguarda Ghostbusters, il confronto fra i vari capitoli a cui ha preso parte, Ghostbusters: Legacy compreso.

Ghostbusters: Legacy: le dichiarazioni di Bill Murray

Ero molto riluttante a farlo. Non ne sentivo l’esigenza. Pensavo che chi potesse pensare di farlo fosse solo interessato ai soldi. Qualcuno mi ha ingannato. Non so se sia stato organizzato da Ivan [Reitman NdR], ma, un giorno, ci hanno messo tutti nella stessa stanza. Non ci vedevamo tutti insieme dall’ultimo film. È stato divertentissimo. Quelle sono persone meravigliose. Dopo averci riunito, ci hanno presentato il progetto e ricordo di aver pensato: miseria, può funzionare!

Ghostbusters: Legacy è diretto da Jason Reitman, figlio di Ivan Reitman, regista dell’originale Ghostbusters del 1983. Nel cast, oltre al ritorno di Bill Murray, Dan Akroyd, Ernie Hudson, Sigourney Weaver e Annie Potts, troviamo attori di primo livello: Finn Wolfhard (Stranger Things), Mckenna Grace (Captain Marvel), Carrie Coon (Fargo) e Paul Rudd. A scrivere il film, insieme a Jason Reitman, troviamo Gil Kenan, già autore di diversi film horror (PoltergeistMonster House) e di Ember – Il mistero della città di luce, al quale aveva partecipato anche Bill Murray.

L’interrogativo più grande resta la presenza o meno di Rick Moranis. Non ufficializzato nel cast, alcune dichiarazioni passate hanno lasciato il dubbio. I fan sperano che Jason e Ivan Reitman siano riusciti a convincere Moranis anche solo ad un’apparizione fugace, e il fatto che l’attore stia tornando al cinema con il sequel di Tesoro mi si sono ristretti i ragazzi, lascia ben sperare. Inutile sottolineare però che si tratta solo di supposizioni, che non ci sono ufficialità e che, anzi, faremmo bene a convincerci del fatto che difficilmente vedremo Rick Moranis tornare a vestire i panni di Louis Tully.

Perché MadMass.it

Consapevoli del nostro ruolo, da cinque anni in MadMass.it portiamo avanti una linea editoriale responsabile, preferendo la copertura dei festival al content farming, le recensioni al clickbait, le rubriche e le interviste al sensazionalismo. Stiamo cercando di fare la nostra parte: sostienici con una donazione, acquistando i prodotti consigliati sul nostro magazine o semplicemente passa a visitarci, sfoglia le nostre pagine e condividi i nostri articoli sui social: ci permetterai di continuare a crescere e fare sentire la nostra voce.

Articoli Correlati

Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Ultimi Articoli