I trailer Warner Bros del San Diego Comic-Con 2018

Aquaman, Fantastic Beasts 2, Godzilla King of Monsters, Shazam
I trailer presentati nella giornata di sabato dalla Warner Bros: Aquaman, Fantastic Beasts 2, Godzilla King of Monsters, Shazam.

Questa domenica vi mostriamo i trailer presentati ieri dalla Warner Bros al Comic-Con di San Diego .

Il promo più interessante è quello di Fantastic Beasts: The Crimes of Grindelwald (Animali Fantastici 2: I Crimini di Grindelwald): il nuovo film abbraccia pienamente la sua potterità e ci riporta nel vecchio continente, in una ben nota aula di Hogwarts (dove un giovane Albus – Jude Law insegna al giovanissimo Newt Scamander l’incantesimo Riddikulus) e a Parigi. La prigionia di Gellert Grindelwald (Johnny Depp) non è durata a lungo, e il mago sta facendo proseliti con il suo piano di stabilire un dominio di maghi purosangue su tutti i babbani. Silente/Dumbledore, impossibilitato ad agire in prima persona, ri-arruola Newt, che non sa in cosa si sta cacciando. Il cambio di continente non ha grossi effetti sul cast: oltre ovviamente al protagonista Eddie Redmayne, ritornano Katherine Waterston nei panni dell’Auror Tina Goldstein, Alison Sudol in quelli della sorella Queenie Goldstein, Ezra Miller in un ricostituito Credence Barebone, Zoë Kravitz nel ruolo di Leta Lestrange, la buffa creatura Niffler/Snaso e perfino Dan Fogler/Joseph Kowalski, cui la memoria era stata obliterata al termine del primo capitolo. David Yates dirige il suo sesto film del wizarding world, J.K. Rowling firma personalmente la sceneggiatura. Di seguito il trailer (qui in Italiano).

Il trailer di Aquaman ci presenta il giovane Arthur Curry, figlio di un guardiano del faro e di Atlanna, regina di Atlantide (Nicole Kidman), che scopre la sua vocazione in un acquario, quando scopre di poter comunicare con i pesci (mmh… ricorda qualcosa). Dopo gli eventi di Justice League, Arthur, cresciuto e diventato Jason Momoa, è combattuto tra le sue due nature quando il fratellastro Orb (Patrick Wilson) vuole riunire i sette regni subacquei in una guerra contro gli abitanti della superficie. Al fianco di Aquaman, Mera (Amber Heard), designata ad essere la futura regina. Nel cast anche Dolph Lundgren (il babbo di Mera) e Willem Dafoe (mentore del protagonista). La regia è di James Wan, che firma anche la sceneggiatura con Geoff Johns (autore di fumetti DC Comics e co-autore del prossimo Wonder Woman) e Will Beall (co-autore di Venom). (trailer italiano)

Sempre parte dell’universo DC, è stato presentato il trailer di Shazam!, con Zachary Levi e Mark Strong. L’adolescente orfano Billy Batson (Asher Angel), durante un viaggio in metropolitana, si ritrova in un regno ancora più sotterraneo nel quale Djimon Honsou gli trasmette una quantità di superpoteri (incluso forse quello di riconoscere le canzoni) invocabili ogniqualvolta il ragazzo pronuncerà il suo nome (‘say my name!’, in stile Heisenberg). Billy, trasformato in Zachary Levi, esplorerà le sue nuove possibilità con l’aiuto di un amico disabile (Jack Dylan Grazer), buttandola sul ridere. Mark Strong, tanto per cambiare, fa il cattivo (trovate più dettagli sui personaggi in un nostro precedente post). (trailer italiano)

Dopo il mini-teaser di pochi giorni fa è arrivato anche il primo trailer di Godzilla: King of the Monsters (titolo italiano: Godzilla II: King of the Monsters), nel quale Vera Farmiga si ritrova con il non invidiabile compito di convincere l’umanità che l’unico modo per salvare il mondo dalla catastrofe nella quale l’abbiamo cacciato sia risvegliare gli ‘antichi governanti’ (!) della Terra, i Titani (!), che erano in letargo da millenni. E così, mentre si ripescano dagli archivi kaiju la falena gigante Mothra, lo pterodattilo Rodan e il drago a tre teste King Ghidorah, Millie Bobby Brown fa quello che sa fare meglio, si spaventa e si incavola. Kyle Chandler non è così convinto, Ken Watanabe, Bradley Whitford e Sally Hawkins si meravigliano. Charles Dance, babbo Lannister in Game of Thrones, si sbilancia: ‘Long live the King!’ (ma quale, Ghidorah o Godzilla?). Speriamo che il film riesca a convincerci un po’ di più di questo trailer (qui in Italiano).