I migliori film tratti da fumetti che abbiamo amato [Throwback Thursday]

La letteratura ha sempre dato ispirazione al cinema, compresi i comics. In occasione dell’uscita di Spider-Man: No Way Home e Diabolik, riscopriamo i migliori cinque film tratti da fumetti che abbiamo amato

Il cinema ha sempre preso spunto da tutto: realtà, storia e anche “carta stampata”. Sono innumerevoli, infatti, le pellicole tratte da grandi romanzi, sia classici che moderni.
Ma il cinema ha preso spunto anche da fumetti e graphic novel. E non ci riferiamo in questa sede ai “cinecomics” maggiori Marvel e DC, che ormai hanno conquistato una fetta di pubblico sempre più grande, ma ad altre storie di letteratura illustrate su carta, con immagini e parole. Vediamo allora cinque film tratti da fumetti che abbiamo amato.

I migliori film tratti dai fumetti

I migliori film tratti da fumetti
Men in Black (1997)

Men in Black (1997)

Uno dei film più insospettabili, che in molti non sapevano fosse tratto da un fumetto, è sicuramente Men in Black: blockbuster del 1997, diretto da Barry Sonnenfeld, con protagonisti Will Smith e Tommy Lee Jones.
James Edwards è un poliziotto di New York che, dopo un inseguimento, s’imbatte in un criminale dalle abilità eccezionali, che profetizza la distruzione della Terra. Nessuno sembra credergli, fino all’arrivo del misterioso Agente K, il quale gli svela l’esistenza dei Men in Black, un’organizzazione segreta che si occupa dell’esistenza degli alieni. James si unisce ai Men in Black e diventa l’Agente J e, insieme al suo nuovo collega, dovrà cercare di salvare la Terra.
Men in Black è tratto dall’omonima serie di fumetti di Lowell Cunningham, pubblicati per la prima volta nel 1990. La serie di fumetti è incentrata proprio sui cosiddetti “uomini in nero” al centro di molte teorie del complotto sugli UFO.
Men in Black è diventato pietra miliare degli anni Novanta mescolando abilmente  fantascienza e comicità.
Il film presenta anche tre sequel, i quali purtroppo non sono all’altezza del primo capitolo.

Sin City (2005)
Sin City (2005)

Sin City (2005)

Uno dei film tratti dai fumetti che amiamo di più è sicuramente Sin City, pellicola del 2005, diretta da Robert Rodriguez, Frank Miller e Quentin Tarantino (quest’ultimo accreditato come special guest director).
Sin City è tratto dall’omonimo fumetto di Frank Miller ed è diviso in tre episodi (che raccontano tre storie dell’opera originale di Miller): Un duro addio, Quel bastardo giallo e Un’abbuffata di morte.
La pellicola racconta storie di diversi personaggi, che testimoniano l’effetto della corruzione della città sui suoi abitanti, tra poliziotti, criminali, killer e prostitute. Presenta anche un cast ricchissimo di star, tra cui Bruce Willis, Clive Owen, Mickey Rourke, Jessica Alba, Rutger Hauer e Benicio del Toro, solo per citarne alcuni.
La pellicola è un noir coi controfiocchi, che colpisce soprattutto per com’è stato realizzato: interamente in bianco e nero, tranne per alcuni sprazzi di colori improvvisi (come il rosso e il giallo), per enfatizzare alcune scene.

I migliori film tratti da fumetti
V per Vendetta (2005)

V per Vendetta (2005)

Nello stesso anno, è uscito un altro film tratto da fumetti: V per Vendetta, pellicola del 2005, diretta da James McTeigue. Il film è tratto da una graphic novel di Alan Moore, illustrata da David Lloyd.
Ci troviamo in un futuro distopico, nel quale il Regno Unito è diventato una società totalitaria e militarizzata, governata da un regime repressivo, molto simile a quello di 1984. Alla repressione del governo, si oppone un rivoluzionario, un uomo che si fa chiamare V e che si mostra sempre coperto da una maschera di Guy Fawkes.
Alan Moore si è dichiarato molto insoddisfatto della trasposizione del suo lavoro, come lo è stato per molte altre trasposizioni delle sue opere; al contrario, l’illustratore George Lloyd si è ritenuto soddisfatto.
V per Vendetta è un film che racconta sia la storia di un singolo, V e della sua missione, ma racconta anche la storia di una società controllata, che diventa la metafora per una riflessione sulla libertà.

300 (2007)
300 (2007)

300 (2007)

Tra i film tratti da fumetti, non possiamo non citare 300: pellicola del 2007, diretta da Zack Snyder e trasposizione dell’omonima graphic novel di Frank Miller.
Siamo nel 480 a.C. quando il re persiano Serse decide di invadere la Grecia, riprendendo la guerra che aveva iniziato suo padre. Per bloccare l’avanzata dell’esercito, le città greche formano un’alleanza guidata dal re Leonida.
Al momento della sua uscita, il film fu duramente criticato per la presenza di diverse inesattezze storiche ma, come sottolineato da Snyder, non si tratta di un documentario, bensì di una rivisitazione.
Tra gli elementi migliori del film, c’è sicuramente la realizzazione in chroma key, per poter riprodurre le immagini quanto più fedeli all’effetto del fumetto.
Come molti film di Snyder, anche 300 ha diviso critica e pubblico, ma è sicuramente uno dei film tratti da un fumetto che ci ha colpito di più.

Snowpiercer (2013)
Snowpiercer (2013)

Snowpiercer (2013)

Terminiamo la nostra di film tratti da fumetti con Snowpiercer, film del 2013, diretto da Bong Joon-ho. La pellicola è tratta dalla graphic novel Le Transperceneige, di genere fantascientifico/post-apocalittico, ideata da Jacques Lob e Jean-Marc Rochette.
Ci troviamo nel 2031 e la popolazione mondiale è stata decimata da una nuova era glaciale, causata da diversi esperimenti falliti nel tentativo di fermare il riscaldamento globale.
Gli unici sopravvissuti sono i passeggeri dello Snowpiercer, un treno che continua a girare intorno alla Terra e che trova energia tramite un motore perpetuo. All’interno del treno, i passeggeri sono organizzati in un microcosmo: le classi più ricche sono situate nelle prime carrozze, dove hanno diversi benefici e una vita quasi normale; nelle ultime carrozze, invece, ci sono i più poveri, costretti a sopravvivere al freddo e alla fame, poiché si nutrono esclusivamente di barrette proteiche (che poi scopriremo essere fatte di scarafaggi).
Nel corso degli anni sono scoppiate diverse rivolte, che sono sfociate in lotte sanguinose e punizioni per i più poveri. Ma il fuoco della ribellione arde continuamente.
Snowpiercer è un film distopico-sociale, che mette al centro della sua storia la diseguaglianza, anche di fronte alla “fine del mondo”. La sopravvivenza, per i passeggeri dello Snowpiercer, non è uguale e viene ancora definita dalla ricchezza degli individui.

E voi quale di questi film tratti da fumetti preferite?

Perché MadMass.it

Consapevoli del nostro ruolo, da cinque anni in MadMass.it portiamo avanti una linea editoriale responsabile, preferendo la copertura dei festival al content farming, le recensioni al clickbait, le rubriche e le interviste al sensazionalismo. Stiamo cercando di fare la nostra parte: sostienici con una donazione, acquistando i prodotti consigliati sul nostro magazine o semplicemente passa a visitarci, sfoglia le nostre pagine e condividi i nostri articoli sui social: ci permetterai di continuare a crescere e fare sentire la nostra voce.

Articoli Correlati

Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Ultimi Articoli