V per Vendetta

V per Vendetta recensione [CheTVedi]

V per Vendetta recensione del film di James McTeigue con Hugo Weaving, Natalie Portman, Stephen Rea, Stephen Fry e John Hurt tratto dalla graphic novel del maestro Alan Moore e David Lloyd

Stasera in TV: V per Vendetta

La rubrica CheTVedi torna anche questa settimana con una scelta presa direttamente dal nostro palinsesto televisivo, V per Vendetta diretto da James McTeigue, in onda stasera alle 21:18 sul Canale 20. L’adattamento cinematografico del romanzo grafico V per vendetta del maestro Alan Moore è interpretato da Hugo Weaving (V), Natalie Portman (Evey), Stephen Rea (Eric Finch) e John Hurt (Adam Sutler).

MadMass.it consiglia (by Amazon)

La vicenda è ambientata in una distopica versione della Gran Bretagna, basata sul potere di un regime totalitario che controlla e governa la vita di ogni cittadino promuovendo l’idea di farlo per il bene della nazione. È in questa atmosfera che la giovane Evey, infrangendo il coprifuoco, viene assalita dai cosiddetti castigatori (che invece di proteggerla e rimandarla a casa tentano di stuprarla). Viene salvata da un uomo mascherato che si presenta col nome V. Sarà proprio conoscendo V, che si rivelerà essere un terrorista pronto a far saltare il Parlamento, che la vita di Evey sarà completamente stravolta.

V per Vendetta recensione
V e Evey

MadMass.it consiglia (by Amazon)

Natalie Portman in V per Vendetta
Natalie Portman in V per Vendetta

Le idee sono a prova di proiettile

La storia sembra rifarsi molto al romanzo 1984 di George Orwell, somiglianze che si mostrano nella visione distopica della Gran Bretagna: la censura, la lista nera, il coprifuoco, i castigatori, il controllo totale delle notizie e dei media e la propaganda attraverso i poster sono riferimenti calzanti all’opera di Orwell. La pellicola di McTeigue, misto di azione, dramma e fantascienza, esprime una critica sociale e politica non indifferente. Ciò che nasce dal personaggio di V, per poi espandersi ad Evey e al resto della popolazione inglese, è tanto potente quanto intangibile: un’idea. L’idea è che il popolo, attraverso un gesto simbolico ma violento, possa impadronirsi nuovamente del proprio Paese, spodestando i potenti che lo hanno reso corrotto.

Il grido di V vuole risvegliare gli animi di un popolo assopito a causa delle bugie, della violenza e della paura, in un’opera intrisa della drammaticità di una vicenda narrata con toni fantascientifici ed esasperati che funzionano e risultano potenti. L’interpretazione della protagonista femminile Natalie Portman risulta impattante, seppur sottovalutata rispetto ad altri suoi ruoli. Pellicola dal ritmo incalzante e dalla tensione crescente man mano che il mistero di V si dipana davanti ai nostri occhi, V per Vendetta si rivela una piccola perla capace di commuovere ed esaltare le menti.

Valentina

Natalie Portman è Evey
Natalie Portman è Evey

V per Vendetta recensione
V e Evey

Natalie Portman è Evey
Natalie Portman è Evey

Sintesi

Tra azione, dramma e fantascienza, la pellicola di James McTeigue tratta dalla celeberrima opera del maestro Alan Moore esprime una potente critica sociale e politica, rivelandosi una piccola perla capace di commuovere ed esaltare le menti.

Perché MadMass.it

Non è questa la cinesfera che ci meritiamo, abbandonata allo strapotere delle content farm e al loro incessante copia-traduci-incolla finalizzato ad invadere i motori di ricerca. Meno del 20% dei contenuti delle content farm è originale ed il loro modello distorto ha contribuito alla scomparsa dell'opinione cinematografica online. Oltre il 90% degli articoli presenti su MadMass.it è farina del nostro sacco: mettiamo la qualità, il piacere di scrivere e la voglia di proporre qualcosa di autentico e diverso al centro dei nostri contenuti. Sostieni anche tu la causa di una cinesfera più creativa e originale, insieme possiamo restituire influenza ed autorevolezza al nostro web cinematografico. Supportaci se puoi con una donazione o acquistando i prodotti consigliati sul nostro sito, o semplicemente passa a visitarci e sfoglia le nostre pagine: ci permetterai di continuare a crescere e fare sentire la nostra voce.

Articoli Correlati

Commenti

Ultimi Articoli

Giffoni 50: programma ospiti e film in concorso. Premio a Sergio Castellitto

Giffoni Film Festival 50esima edizione: programma e ospiti delle prime due fasi dal 18 al 22 e dal 25 al 29 agosto 2020. A...

Crash recensione (versione restaurata 4K integrale)

Crash recensione film di David Cronenberg edizione restaurata 4K integrale con James Spader, Deborah Kara Unger, Holly Hunter, Elias Koteas e Rosanna Arquette Il 16...

Cine Rassegna Stampa del 14 luglio

Cine Rassegna Stampa del 14 luglio: addio a Kelly Preston, The Card Counter di Paul Schrader con Oscar Isaac e Tye Sheridan, il trailer...

L’anno che verrà recensione

L'anno che verrà recensione film di Grand Corps Malade e Mehdi Idir con Zita Hanrot, Liam Pierron, Soufiane Guerrab, Moussa Mansaly, Alban Ivanov, Antoine...

Uomini contro recensione

Uomini contro recensione film di Francesco Rosi con Gian Maria Volonté, Alain Cuny, Mark Frechette, Pier Paolo Capponi, Franco Graziosi e Mario Feliciani Prima guerra mondiale....

Cine Rassegna Stampa del 13 luglio

Cine Rassegna Stampa del 13 luglio: i trailer del biopic Tesla con Ethan Hawke e Kyle McLachlan nel ruolo di Edison e dell'horror di...

The 100 recensione stagione 7 episodi 6-7 6 7×6 Nakara 7×7 La mossa della regina

The 100 recensione 7x6 7x7 episodi 6-7 stagione 7 Nakara e La mossa della regina con Eliza Taylor, Marie Avgeropoulos, Lindsey Morgan e Richard Harmon Riprendiamo...

Messaggi da Elsewhere recensione serie TV [Amazon Prime Video]

Messaggi da Elsewhere recensione serie TV Amazon Prime Video di Jason Segel con Jason Segel, Sally Field, Eve Lindley, Richard E. Grant e André Benjamin Voi...

Ashfall recensione [FEFF 22]

Ashfall recensione film di Byung-seo Kim e Hae-jun Lee con Byung-hun Lee, Jung-woo Ha, Dong-seok Ma, Hye-jin Jeon e Suzy Bae Ecco perché il capitalismo...

The Old Guard recensione [Netflix]

The Old Guard recensione film di Gina Prince-Bythewood con Charlize Theron, Matthias Schoenaerts, KiKi Layne, Chiwetel Ejiofor, Marwan Kenzari, Luca Marinelli e Harry Melling Continuare...