Limbo: il nuovo film di Alejandro G. Iñárritu a sei anni da The Revenant

Alejandro G. Iñárritu con Limbo ritorna dietro alla macchina da presa a sei anni da The Revenant

Due premi Oscar come regista per i capolavori Birdman e The Revenant, altri due premi Oscar per Birdman come miglior film e migliore sceneggiatura originale: il filmmaker messicano Alejandro G. Iñárritu, a sei anni da The Revenant che ha permesso a Leonardo DiCaprio di ottenere il suo primo, agognato Oscar, ritorna dietro alla macchina da presa nella sua città natale, Città del Messico, per girare il suo nuovo film intitolato Limbo. Ad informarci è il Los Angeles Times.

Limbo viene definito una favola moderna che esplora i cambiamenti politici e sociali del Messico, per quanto i dettagli della trama siano ancora secretati.

Ne conosciamo però il protagonista, l’attore spagnolo naturalizzato messicano Daniel Giménez Cacho, protagonista di Zama di Lucrecia Martel e Siberia di Abel Ferrara.

Alla direzione della fotografia Darius Khondji, la cui filmografia impressionante include anche Seven, Io ballo da sola, Evita, La nona porta, The Beach, Panic Room, Funny Games, Midnight in Paris e Diamanti grezzi, e lo scenografo premio Oscar per Il labirinto del fauno Eugenio Caballero.

Sono previsti ben cinque mesi di riprese in tutto il Messico, tra cui i set dei Churubusco Studios, con le prime informazioni “rubate” che riferiscono di Daniel Giménez Cacho che cammina tra una moltitudine di comparse riversate a terra come cadaveri.

Limbo potrebbe anche tentare di uscire entro il Natale di quest’anno.

Perché MadMass.it

Consapevoli del nostro ruolo, da cinque anni in MadMass.it portiamo avanti una linea editoriale responsabile, preferendo la copertura dei festival al content farming, le recensioni al clickbait, le rubriche e le interviste al sensazionalismo. Stiamo cercando di fare la nostra parte: sostienici con una donazione, acquistando i prodotti consigliati sul nostro magazine o semplicemente passa a visitarci, sfoglia le nostre pagine e condividi i nostri articoli sui social: ci permetterai di continuare a crescere e fare sentire la nostra voce.

Articoli Correlati

Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Ultimi Articoli