Life of Crime 1984-2020

Life of Crime 1984-2020 recensione documentario di Jon Alpert [Venezia 78]

Life of Crime 1984-2020 accompagna per 36 anni la vita di tre tossicodipendenti del New Jersey in un viaggio sconcertante nella miseria dell'eroina: la recensione

Life of Crime 1984-2020 recensione documentario HBO di Jon Alpert con Robert Steffey, Freddie Rodriguez, Deliris Vasquez Fuori Concorso a Venezia 78

C’è bisogno di drammatizzare la realtà quando questa è più drammatica di qualsiasi storia si possa concepire? Jon Alpert si è immerso nella guerra più sanguinosa e tremenda portata avanti dagli Stati Uniti nella loro breve storia nazionale e ne ha monitorato la tragicità attraverso tre soldati reclutati sul campo. Rob, Freddie e Deliris vivono a Newark in New Jersey e hanno acconsentito a farsi filmare per oltre trent’anni per raccontare la complicata relazione con l’eroina senza filtri. Non è un’ espressione di circostanza, la camera di Alpert indugia naturalmente tanto sulle siringhe in vena che su tavoli dell’obitorio con cadaveri in decomposizione, passando per la prostituzione.

Life of Crime 1984-2020, prodotto da HBO, è un documentario sconcertante. Oltre il politicamente corretto, oltre la normalizzazione cinematografica di una zona d’ombra della realtà, è la miseria della vita per una volta a parlare di sé stessa senza effetti speciali, trovate registiche o color correction. Le immagini sono mediate solo dalla costanza del regista di seguire il trio nel baratro che la droga apre nella quotidianità, rovesciando priorità e bisogni in un distacco incessante e profondamente solitario. Un archivio unico e scottante, fatto di materiale che farebbe impallidire qualsiasi Pubblicità Progresso.

Life of Crime 1984-2020 recensione documentario HBO di Jon Alpert
Life of Crime 1984-2020 documentario HBO di Jon Alpert Fuori Concorso a Venezia 78 (Credits: HBO)
Il dramma dell'eroina raccontato da Jon Alpert nel documentario HBO
Il dramma dell’eroina raccontato da Jon Alpert nel documentario HBO (Credits: HBO)

Dallo shock nascono a cascata una serie infinita di quesiti etici e morali che elevano all’ennesima potenza la portate di un documentario che si prepara a sconvolgere l’opinione pubblica e l’anima di molti. Il teatro della vita si arricchisce di una spietata fonte al suo interno, rivelandone aspetti di cui spesso è più facile riempirsi la bocca e tenere praticamente a distanza.

Una visione faticosa, a tratti insopportabile, piena di situazioni che assomigliano pericolosamente a luoghi e persone incrociate intorno alle nostre comfort zone, stabilendo una trasversalità delle sostanze che supera il contesto americano. Life of Crime 1984-2020 colpisce come solo la realtà è in grado di fare, lasciando in chi lo guarda una sensazione di una tristezza ineluttabile e una tremenda consapevolezza con cui dover fare i conti per fare in modo che milioni di morti non siano solo un dato statistico in continuo aggiornamento.

Il dramma dell'eroina raccontato da Jon Alpert nel documentario HBO
Il dramma dell’eroina raccontato da Jon Alpert nel documentario HBO (Credits: HBO)
Life of Crime 1984-2020 recensione documentario HBO di Jon Alpert
Life of Crime 1984-2020 documentario HBO di Jon Alpert Fuori Concorso a Venezia 78 (Credits: HBO)

Sintesi

Life of Crime 1984-2020 colpisce come solo la realtà è in grado di fare, lasciando in chi lo guarda una sensazione di una tristezza ineluttabile e una tremenda consapevolezza con cui dover fare i conti per fare in modo che milioni di morti causati dall'eroina non siano solo un dato statistico in continuo aggiornamento.

Perché MadMass.it

Consapevoli del nostro ruolo, da cinque anni in MadMass.it portiamo avanti una linea editoriale responsabile, preferendo la copertura dei festival al content farming, le recensioni al clickbait, le rubriche e le interviste al sensazionalismo. Stiamo cercando di fare la nostra parte: sostienici con una donazione, acquistando i prodotti consigliati sul nostro magazine o semplicemente passa a visitarci, sfoglia le nostre pagine e condividi i nostri articoli sui social: ci permetterai di continuare a crescere e fare sentire la nostra voce.

Articoli Correlati

Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Ultimi Articoli

Life of Crime 1984-2020 colpisce come solo la realtà è in grado di fare, lasciando in chi lo guarda una sensazione di una tristezza ineluttabile e una tremenda consapevolezza con cui dover fare i conti per fare in modo che milioni di morti causati dall'eroina non siano solo un dato statistico in continuo aggiornamento.Life of Crime 1984-2020 recensione documentario di Jon Alpert [Venezia 78]