Gomorra 4 giunge al termine: vincitori e vinti della quarta stagione

Venerdì sera Sky Atlantic ha mandato in onda i due episodi che hanno così chiuso la quarta stagione di Gomorra, in netta ripresa rispetto alla precedente.

Con gli episodi trasmessi da Sky Atlantic nella serata di venerdì, si chiude la quarta stagione di Gomorra. In molti erano curiosi di vedere come gli ideatori della serie avrebbero portato avanti la storia dopo l’addio di Marco D’Amore, ormai colonna portante dello show insieme a Salvatore Esposito.

In fondo, ammettiamolo, quando Gomorra prese il via nel “lontano” 2014 poteva contare su un cast fitto di eccellenze e, stagione dopo stagione, ha dovuto invece fare i conti stravolgimenti molto discussi che hanno così fatto storcere il naso ai fan della primissima ora.

Come si sono comportati i tre protagonisti di Gomorra 4?

Patrizia

Gomorra 4 Sky Atlantic 2019
Cristiana Dell’Anna in Gomorra 4

Chi esce totalmente sconfitta da questa quarta stagione è senza dubbio Patrizia. Dopo l’addio di Scianel (Cristina Donadio), il personaggio interpretato da Cristiana Dell’Anna è divenuta l’unica donna protagonista di Gomorra ed è come se questa responsabilità, anziché invigorirla, l’avesse rigettata nell’inadeguatezza più totale. Esce sconfitta poiché ben poco è durata la pace apparente che sembrava fosse stata raggiunta tra i clan di Secondigliano, ma soprattutto perché è bastato un barlume di felicità e serenità emotiva a stordirla, a farle abbassare la guardia e a permettere a troppe persone di fargliela sotto il naso.

La gioia della maternità è stata così “sporcata” dalla disillusione e dal rancore provato nel momento in cui Sangue Blu l’ha riportata alla realtà, informandola del tradimento di Michelangelo (Luciano Giugliano). Esce sconfitta perché anche la fiducia di Gennaro è andata scemando episodio dopo episodio (come abbiamo avuto modo di constatare nell’ultimo episodio): peccato, perché è stata sprecata l’occasione di dimostrare che anche una donna possa stare tranquillamente al comando, senza essere quindi relegata al solo ruolo di “mujera”.

Sangue Blu

Gomorra 4 Sky Atlantic 2019
Arturo Muselli è Sangue Blu

Il buon Enzo esce invece piuttosto ammaccato da questa quarta stagione. Entrato nell’universo di Gomorra in punta di piedi, il protagonista interpretato da Arturo Muselli è riuscito pian piano a conquistare i fan della serie tv, i quali hanno avuto modo di conoscere le diverse sfaccettature del personaggio: non è stato facile perdonargli quanto accaduto nel precedente ciclo di episodi, eppure ad oggi possiamo dire che Sangue Blu ha pagato abbastanza per i suoi errori, perdendo tutte le persone più importanti della sua vita. Se non fosse stato per l’audace colpo di coda di Valerio (Loris De Luna), sarebbe stato fregato del tutto da chiunque si trovasse intorno a lui e questo lo ha sicuramente riportato con i piedi per terra e lo ha costretto a farsi un bagno di umiltà e a ridimensionare le proprie ambizioni.

Gennaro Savastano

Gomorra 4 Sky Atlantic 2019
Salvatore Esposito è Gennaro Savastano

Dopo un’opaca terza stagione, doveva essere proprio Gennaro Savastano a caricarsi sulle spalle il futuro della serie tv: ebbene, a poche ore dalla fine del quarto ciclo di episodi, possiamo dire che ci è riuscito alla grande. Pur comparendo con il contagocce nella prima parte della stagione, il personaggio interpretato da Salvatore Esposito è riuscito ancora una volta a riprendersi l’intera scena e ad arricchire l’intero show con un perfetto equilibrio tra il lato più umano che lo caratterizza e quella spietatezza a cui ci ha abituato nel corso degli anni. Sarebbe stato davvero troppo vederlo ancora a lungo alle prese con cartoni animati e feste per bambini: fortunatamente, l’ambizione e l’orgoglio sono tornati ad infuocare il suo animo, assopito ma mai del tutto sepolto. Ed ecco che, grazie alla sua voglia di rimanere fedele al mo ce ripigliamm’ tutt’ chell che è ‘o nuost, negli episodi finali la serie tv ha ripreso il decollo, riuscendo così a riconquistare il suo esigentissimo pubblico.

Per chiudere, spostando l’attenzione dagli attori protagonisti, possiamo dire che chi ha sicuramente perso in questa quarta stagione è la lealtà: che tra i clan della malavita l’intesa fosse mera utopia, così come la fiducia reciproca, lo sapevamo ma in questa stagione di Gomorra ogni episodio è stato tempestato da voltafaccia e tradimenti. In pochi si sono salvati sotto questo aspetto: tra questi citiamo sicuramente Valerio che ha però dovuto pagare con la propria vita il desiderio di dimostrare a Sangue Blu tutta la sua lealtà.

Esce invece nettamente vincitrice la colonna sonora di Gomorra, davvero impeccabile anche in questa quarta stagione: dall’adrenalinica Capisce a me di Franco Ricciardi alla splendida reinterpretazione in chiave acustica di In The End dei Linkin Park che ha invece accompagnato l’inizio degli ultimi episodi.

Perché MadMass.it

Non è questa la cinesfera che ci meritiamo, abbandonata allo strapotere delle content farm e al loro incessante copia-traduci-incolla finalizzato ad invadere i motori di ricerca. Meno del 20% dei contenuti delle content farm è originale ed il loro modello distorto ha contribuito alla scomparsa dell'opinione cinematografica online. Oltre il 90% degli articoli presenti su MadMass.it è farina del nostro sacco: mettiamo la qualità, il piacere di scrivere e la voglia di proporre qualcosa di autentico e diverso al centro dei nostri contenuti. Sostieni anche tu la causa di una cinesfera più creativa e originale, insieme possiamo restituire influenza ed autorevolezza al nostro web cinematografico. Supportaci se puoi con una donazione o acquistando i prodotti consigliati sul nostro sito, o semplicemente passa a visitarci e sfoglia le nostre pagine: ci permetterai di continuare a crescere e fare sentire la nostra voce.

Articoli Correlati

Commenti

Ultimi Articoli

Cinema News del 20 gennaio [Rassegna Stampa]

Wonka Quello che non ti uccide/Boss Level Fate: The Winx Saga Libra Nikolaj Coster-Waldau vs Il Ghiaccio The Walled City La miniserie su...

Cinema News del 19 gennaio [Rassegna Stampa]

La prima immagine di Luca James Gunn inizia le riprese di Peacemaker Matt Damon apparentemente in Thor: Love and Thunder Brevissime Il Martin Luther...

Ava recensione film di Tate Taylor con Jessica Chastain e John Malkovich [Netflix]

Ava recensione film di Tate Taylor con Jessica Chastain, John Malkovich, Colin Farrell, Common, Geena Davis, Jess Weixler, Diana Silvers e Joan Chen Non chiamare...

I cancelli del cielo recensione film di Michael Cimino con Kris Kristofferson e Isabelle Huppert

I cancelli del cielo recensione del film di Michael Cimino con Kris Kristofferson, Isabelle Huppert, Christopher Walken, Jeff Bridges, John Hurt e Sam Waterston Dalle stelle...

Intervista ad Alessandro Grande regista del film Regina

Intervista ad Alessandro Grande, regista di Regina, film in concorso al 38° Torino Film Festival Lo abbiamo visto e recensito in occasione della 38esima edizione...

Cinema News del 18 gennaio [Rassegna Stampa]

Jane in Love Il secondo film di Michele Vannucci La storia di Laila Bertheussen Flack Il trailer di Fear of Rain Brevissime Cinema News...

WandaVision recensione serie TV con Elizabeth Olsen e Paul Bettany [Disney+]

WandaVision recensione serie TV Disney+ diretta da Jac Shaeffer con Elizabeth Olsen, Paul Bettany, Kathryn Hahn, Teyonah Parris, Kat Dennings, Randall Park, Debra Jo Rupp...

Cinema News del 17 gennaio [Rassegna Stampa]

Heart of Stone con Gal Gadot su Netflix The Tragedy of Macbeth di Joel Coen con Denzel Washington e Frances McDormand Mortal Kombat:...

L’eredità della vipera recensione film di Anthony Jerjen con Josh Hartnett [Anteprima]

L'eredità della vipera recensione film di Anthony Jerjen con Josh Hartnett, Margarita Levieva, Owen Teague, Bruce Dern, Tara Buck e Chandler Riggs Nessuno può prevedere...

Cinema News del 16 gennaio [Rassegna Stampa]

Cinema italiani chiusi fino al 5 marzo 2021 Bong Joon-ho presidente di Giuria alla Mostra del Cinema di Venezia The Last Of Us:...