Film in uscita al cinema: Falling, Reminiscence, Candyman e il ritorno di Come un gatto in tangenziale

Film in uscita al cinema nella settimana del 26 agosto: Falling, Reminiscence, Il gioco del destino e della fantasia, DAU. Natasha, A Day e le altre uscite

Film in uscita al cinema dal 26 agosto

  1. Il gioco del destino e della fantasia
  2. DAU. Natasha
  3. Falling – Storia di un padre
  4. Frammenti dal passato – Reminiscence
  5. Come un gatto in tangenziale – Ritorno a Coccia di Morto
  6. Candyman
  7. A Day
  8. Free – Liberi

Il gioco del destino e della fantasia

MadMass.it consiglia by Amazon

Film in uscita: Il gioco del destino e della fantasia
Film in uscita: Il gioco del destino e della fantasia

scritto e diretto da Hamaguchi Ryusuke
con Kotone Furukawa, Ayumu Nakajima, Hyunri, Kiyohiko Shibukawa, Katsuki Mori
🏆 Vincitore dell’Orso d’Argento – Gran premio della giuria alla Berlinale 2021
Reazioni online: critica 🤩 – audience 😄
La recensione di Maria dal Far East Festival:

Il regista giapponese Hamaguchi Ryusuke ha diviso il suo Il gioco del destino e della fantasia (Wheel of Fortune and Fantasy) in tre ‘movimenti’, a costituire una sinfonia di celebrazione delle coincidenze e della capacità umana di costruirne storie.
Protagoniste sono quattro donne: Meiko, modella alla quale la migliore amica racconta un incontro fortuito con un affascinante ragazzo, e che ne viene portata a ricontattare il proprio ex; Nao, che cercherà di sedurre un professore universitario per vendicare la bocciatura del proprio amante; Natsuko e Nana, che si incontrano sulle scale mobili di un centro commerciale ma, senza essersi mai viste prima, sembrano conoscersi da tempo.

DAU. Natasha

Film in uscita: DAU. Natasha
Film in uscita: DAU. Natasha

di Jekaterina Oertel e Ilya Khrzhanovsky
scritto da Ilya Khrzhanovsky, Kora Landau-Drobantseva (Book)
con Natalia Berezhnaya, Olga Shkabarnya, Vladimir Azhippo, Alexey Blinov, Luc Bigé
🏆 Vincitore dell’Orso d’Argento per il Miglior Contributo Artistico per la Fotografia (a Jürgen Jürges) alla Berlinale 2020; Natalia Berezhnaya candidata a Miglior Attrice Europea agli European Film Awards 2020
Reazioni online: critica 😄 – audience 🙂

DAU è un progetto che ha coinvolto dal 2008 al 2011 centinaia di persone: attori non professionisti, le cui vite e occupazioni reali sono state ‘proiettate’ nel loro corrispettivo nell’URSS della metà del ventesimo secolo, su un set di tre acri che ricreava il Lev Landau Institute, centro di ricerca ad una quarantina di chilometri da Mosca.
Questo immenso esperimento e laboratorio artistico, sotto la guida del regista Ilya Khrzhanovsky, è stato (letteralmente) teatro per lo sviluppo di 15 film e 3 serie, storie indipendenti ognuna incentrata su un pezzetto di questo mondo fuori dal tempo. Il primo lungometraggio ad arrivare in sala è Natasha, che racconta la storia di una donna che lavora nella mensa dell’istituto, vero e proprio centro della vita sociale del complesso scientifico. La sera, il lavoro cede il passo all’alcool e al duvertimento assieme alla collega Olga. Una sera, Natasha incontra Luc, uno scienziato francese, e i due si concedono una notte di passione. Ma niente sfugge all’occhio indiscreto del KGB, che convoca Natasha per un interrogatorio sui suoi rapporti con lo straniero.
Non tutti i film arriveranno in sala: molti sono già disponibili per il noleggio sul sito ufficiale del progetto.

Falling – Storia di un padre

Falling - Storia di un padre
Falling – Storia di un padre

scritto e diretto da Viggo Mortensen
con Viggo Mortensen, Lance Henriksen, Sverrir Gudnason, Laura Linney, Hannah Gross
🏆 Candidato come Miglior Film Europeo ai Goya Awards 2021; Viggo Mortensen candidato come Miglior Attore Europeo agli European Film Awards 2020 Reazioni online: critica 🙂 – audience 🙂
La recensione di Erika:

Debutto alla sceneggiatura e alla regia per Viggo Mortensen, FallingStoria di un padre vede il fu Aragorn nel ruolo di John, la cui tranquilla vita familiare in California con il compagno Eric (Terry Chen) e la figlia Mónica (Gabby Velis) viene scombussolata nel momento in cui l’uomo decide di accogliere con loro il padre (Lance Henriksen), abituato ad uno stile di vita molto più tradizionalista e rurale.
La convivenza, come ci si può aspettare, non inizia sotto i migliori auspici…
Laura Linney interpreta la sorella di John, e c’è una particina anche per il regista di A History of Violence, La promessa dell’assassino e A Dangerous Method, David Cronenberg, dal quale Mortensen ha ‘preso a prestito’ i collaboratori abituali Carol Spier (per la scenografia) e Ronald Sanders (al montaggio).

Frammenti dal passato – Reminiscence

Film in uscita: Frammenti dal passato - Reminiscence
Film in uscita: Frammenti dal passato – Reminiscence

scritto e diretto da Lisa Joy
con Hugh Jackman, Rebecca Ferguson, Thandiwe Newton, Daniel Wu, Cliff Curtis
Reazioni online: critica 🤨 – audience 🙂

Prima esperienza da regista e sceneggiatrice cinematografica anche per Lisa Joy. Come ci si può aspettare dalla co-creatrice (assieme al marito di Jonathan Nolan) della serie tv Westworld, Frammenti dal passatoReminiscence parte da un concetto tutt’altro che banale: in un futuro in cui Miami è sommersa a causa dell’innalzamento del livello del mare, ed il riscaldamento globale obbliga le persone a svolgere le loro attività durante la notte, il detective Nick Bannister (Hugh Jackman) si è specializzato in una branca investigativa del tutto nuova: scava nella memoria dei suoi clienti, aiutandoli a visualizzare il loro passato.
I guai cominciano quando una donna, Mae (Rebecca Ferguson), gli chiede di ritrovare una chiave perduta: questa semplice transazione professionale sarà solo l’inizio di una relazione molto più personale, che si complicherà quando la donna farà perdere le sue tracce, solo per apparire misteriosamente nelle memorie di altri clienti di Nick.

Come un gatto in tangenziale – Ritorno a Coccia di Morto

Come un gatto in tangenziale - Ritorno a Coccia di Morto
Come un gatto in tangenziale – Ritorno a Coccia di Morto

di Riccardo Milani
scritto da Riccardo Milani, Paola Cortellesi, Giulia Calenda e Furio Andreotti
con Paola Cortellesi, Antonio Albanese, Sonia Bergamasco, Claudio Amendola, Luca Argentero
Reazioni online: critica 🙂 – audience 🙂

A tre anni dal primo Come un gatto in tangenziale, vincitore di tre Nastri d’Argento, Riccardo Milani orchestra il Ritorno a Coccia di Morto: Monica (Paola Cortellesi) è finita in carcere, e per uscirne chiede aiuto a Giovanni (Antonio Albanese), il quale riesce a commutare la pena della donna in un periodo di lavoro socialmente utile nella parrocchia di Don Davide (Luca Argentero). Il riavvicinamento tra i due sarà il punto di partenza per una nuova storia ambientata a Coccia di Morto.
Il film è già uscito in anteprima per Ferragosto, ed ora esce ‘ufficialmente’.

Candyman

Candyman
Candyman

di Nia DaCosta
scritto da Jordan Peele, Nia DaCosta e Win Rosenfeld
con Yahya Abdul-Mateen II, Teyonah Parris, Tony Todd, Nathan Stewart-Jarrett, Colman Domingo

Dalla collaborazione di Nia DaCosta e la MonkeyPaw di Jordan Peele e Win Rosenfeld arriva Candyman, sorta di sequel del film omonimo del 1992 di Bernard Rose, a sua volta tratto da un racconto di Clive Barker (The ForbiddenIl Proibito, pubblicato nel quinto volume, Visions, della serie Books of Blood).
Anthony (Yahya Abdul-Mateen II, visto ne Il processo ai Chicago 7 e in Noi/Us) e Brianna (Teyonah Parris, la Geraldine/Monica Rambeau di WandaVision) affittano un loft nel quartiere Cabrini-Green di Chicago, che negli ultimi trent’anni è stato completamente gentrificato, trasformandosi da zona degradata a residenza ricercata. Qui Anthony viene a conoscenza della leggenda di Candyman, spirito maligno che appare quando il suo nome viene pronunciato cinque volte davanti ad uno specchio, e finisce per esserne tanto affascinato da rischiare di diventarne lui stesso la nuova incarnazione.
DaCosta ritroverà assai probabilmente Parris nel suo prossimo film: The Marvels, ossia Captain Marvel 2.

A Day

Film in uscita: A day
Film in uscita: A day

scritto e diretto da Cho Sun-ho
con Kim Myung-min, Byun Yo-han, Yoo Jae-myung, Jo Eun-hyung, Shin Hye-sun
Reazioni online: critica 🙂 – audience 🙂
La recensione di Andrea:

Film d’esordio (e ad oggi anche unica opera) per il regista coreano Cho Sun-ho, la pellicola del 2017 A Day (Ha-roo) arriva nelle sale, forse trainata dal ritorno in voga (non che siano mai andati via) del genere del loop temporale, che porta i protagonisti a rivivere ad infinitum o quasi gli stessi eventi, in cerca di una via di uscita.
In questo caso, il povero Kim Joon-Young, eccellente chirurgo ma non altrettanto brillante come padre, assiste impotente alla morte della figlia, travolta da un taxi. Infinite volte.
Assieme al paramedico Lee Min-Chul, anch’egli conscio del ripetersi degli eventi, si ingegnerà per uscire da questo tragico ciclo.

Oh aspettate, ho omesso l’inevitabile riferimento al primo film basato sul concetto di time loop: Groundhog Day/Ricomincio da capo del 1993; no, si tratta in effetti del corto del 1990 12:01 PM, tratto dall’omonimo racconto del 1973 12:01 PM di Richard Lupoff, poi riadattato in 12:01 di Jack Sholder, con Martin Landau e Jeremy Piven, pure del 1993; Lupoff e la produzione di quest’ultimo film accusarono Harold Ramis di plagio, ma dovettero far marcia indietro quando persero il conto del numero di avvocati a disposizione di Columbia Pictures.
Ma no, c’è ancora il precedente del film sovietico Zerkalo dlja geroja di Vladimir Khotinenko nel 1987, tratto da un racconto di Stanislav Rybas del 1974.
Ma Wikipedia attribuisce questo primato nientemeno che a… Lamù! nel 1984.

Free – Liberi

Film in uscita: Free - Liberi
Film in uscita: Free – Liberi

di Fabrizio Maria Cortese
scritto da Fabrizio Maria Cortese, Carlo Lagreca, Marcello Cantoni, Alfredo Civita
con Erika Blanc, Antonio Catania, Corinne Cléry, Sandra Milo, Sergio Friscia

Arriva in sala, aderendo alla campagna Solo al Cinema pur essendo già disponibile da un po’ sulle piattaforme digitali, Free – Liberi di Fabrizio Maria Cortese (Ho amici in paradiso), che porta sullo schermo uno stuolo di volti noti (da Corinne Cléry a Erika Blanc, da Tullio Solenghi a Marco Mazzocca, da Enzo Salvi a Ivano Marescotti) per raccontare la storia di un gruppo di personaggi un po’ attempati, ospiti di una casa di riposo, che cerca di trovare nuova giovinezza tramite un viaggio in Puglia. A trainarli in questa avventura è l’energica Mirna (Sandra Milo), decisa a ritrovare la sua vecchia fiamma Dragomir (Antonio Catania), criminale pluriricercato.

 

Reazioni online

Il punteggio ‘Reazioni online’ è calcolato sulla base dei punteggi assegnati al film e pubblicati online (quando disponibili) da pubblico e critica, secondo la seguente scala:
☹️ – tremendo
🤨 – non convincente
🙂 – okay
😄 – consigliato
🤩 – da non perdere
Il punteggio è presentato come ulteriore spunto informativo per i lettori e non riflette necessariamente l’opinione della redazione di MadMass.it. L’assenza del punteggio ‘Reazioni online’ non è un giudizio sulla qualità del film, ma semplicemente rispecchia la mancanza di un numero sufficiente di valutazioni al momento della preparazione del post.

Perché MadMass.it

Non è questa la cinesfera che ci meritiamo, abbandonata allo strapotere delle content farm e al loro incessante copia-traduci-incolla finalizzato ad invadere i motori di ricerca. Meno del 20% dei contenuti delle content farm è originale ed il loro modello distorto ha contribuito alla scomparsa dell'opinione cinematografica online. Oltre il 90% degli articoli presenti su MadMass.it è farina del nostro sacco: mettiamo la qualità, il piacere di scrivere e la voglia di proporre qualcosa di autentico e diverso al centro dei nostri contenuti. Sostieni anche tu la causa di una cinesfera più creativa e originale, insieme possiamo restituire influenza ed autorevolezza al nostro web cinematografico. Supportaci se puoi con una donazione o acquistando i prodotti consigliati sul nostro sito, o semplicemente passa a visitarci e sfoglia le nostre pagine: ci permetterai di continuare a crescere e fare sentire la nostra voce.

Articoli Correlati

Commenti

Ultimi Articoli