Disney e i dubbi sulle prossime uscite al cinema, il ritorno di Face/Off e God Is A Bullet di Nick Cassavetes

Disney e i dubbi sulle prossime uscite al cinema, il ritorno di Face/Off e God Is A Bullet di Nick Cassavetes – Cinema News by Day su MadMass.it

Cinema News – Film e Serie TV

John Travolta e Nicolas Cage torneranno nel sequel di Face/Off – Due facce di un assassino?

MadMass.it consiglia by Amazon

Adam Wingard, regista di Godzilla vs. Kong, è da tempo il protagonista di un rumor, ormai confermato, che lo vorrebbe alla regia di un sequel di Face/Off – Due facce di un assassino, il film del 1997 diretto da John Woo con John Travolta e Nicolas Cage. Insieme a Wingard, ci sarà anche il suo storico collaboratore, Simon Barrett. Quello che, però, più ci si chiede e che non ha ancora avuto conferma, è se torneranno anche John Travolta e Nicholas Cage.

Per questo, i ragazzi di The Fourth Wall Podcast, intervistando Wingard, gli hanno chiesto di più su questo rumor. Secondo quanto anticipa dell’intervista The Playlist, Wingard ha ammesso che Face/Off è uno dei suoi film di riferimento e che lavorerà al sequel, ma solo se potrà fare un buon lavoro, ma soprattutto solo se il cast originale accetterà di partecipare. Questo, ormai, lascia spazio a poche interpretazioni: se il film si farà, sarà certamente con John Travolta e Nicolas Cage da protagonisti.

Nicolas Cage in Storia delle parolacce
Nicolas Cage in Storia delle parolacce (Credits: Adam Rose/Netflix)

Un cast di stelle per God Is A Bullet, il nuovo thriller Nick Cassavetes

Il 24 maggio di quest’anno, a Città del Messico, secondo quanto riportato da Deadline, Nick Cassavetes, regista di John Q e figlio di uno dei grandi maestri del cinema americano, John Cassavetes, comincerà la produzione del suo nuovo film: God Is A Bullet. Trattandosi dell’adattamento del romanzo di Boston Teran, la storia ci ricorderà molto Io vi troverò -Taken, con Liam Neeson solo che al posto di un ex agente della CIA, il protagonista sarà un detective della polizia di Los Angeles e anziché dover affrontare un’organizzazione criminale internazionale, dovrà affrontare i membri di una setta satanica.

Al di là dell’originalità o meno della trama, quel che più desta la nostra attenzione è il cast. Sempre secondo quanto riporta Deadline, Nick Cassavetes dirigerà Jamie Foxx, Nikolaj Coster-Waldau, Maika Moore, Andrew Dice Clay e January Jones. Sappiamo che a Coster-Waldau spetterà il ruolo del detective protagonista, mentre il ruolo di Jamie Foxx non è ancora chiaro. Sarà The Ferryman, ma non è chiaro se si tratterà dell’uomo a capo della setta satanica o se sarà un semplice adepto.

Matthew McConaughey torna nei panni di Jake Brigance nella nuova serie HBO A Time For Mercy

HBO ha intenzione di riportare sui vostri schermi il mondo creato da John Grisham da cui è stato tratto, nel 1996, Il momento di uccidere, film che, insieme a Stella Solitaria, ha lanciato la carriera di Matthew McConaughey. Si tratterà di una miniserie tv sequel del film diretto da Joel Schumacher e, secondo quanto riporta Variety, lo stesso McConaughey riprenderà il ruolo di Jake Brigance, avvocato difensore, protagonista del film originale.

La serie si intitolerà A Time For Mercy e vedrà Jake Brigance prendere le difese di un uomo colpevole di aver ucciso lo sceriffo che aveva violentato la madre e la sorella. Sul resto del cast e su altri dettagli, ad oggi, non si sa nulla. Nell’attesa, però, vi consigliamo di recuperare il film del 1996 che potete trovare anche su Amazon Prime Video.

Bob Chapek, CEO Disney, conferma che per le prossime uscite Disney al cinema è ancora tutto da vedere

Chiudiamo le notizie di oggi con la conferma di una nostra perplessità di qualche giorno fa. Quando vi parlavamo della decisione di Sony di rinviare il seguito di Venom, vi abbiamo parlato del ruolo che ha Disney in questo particolare momento. Black Widow, infatti, potrebbe essere la prima grande produzione targata Disney Marvel a tornare al cinema e in molti stanno aspettando di capire se effettivamente Disney manterrà la data di maggio o se alla fine deciderà di posticipare.

A confermare dubbi e perplessità sulla certezza di questa data, alla fine, è stato proprio il CEO Disney, Bob Chapek. Intervistato da Bloomberg TV, Chapek ha dichiarato che “le situazioni e le condizioni cambiano. Poche settimane fa i cinema non erano neanche aperti. Ora che hanno riaperto stiamo aspettando di capire come reagiranno gli spettatori. Saremo flessibili e prenderemo una decisione solo all’ultimo minuto, che si tratti di Black Widow o di un altro titolo“.

Ad oggi, Black Widow rimane programmato per il 7 maggio, ma certo queste parole, come altre affermazioni – che potete ascoltare nell’intervista – fanno tremare i fan dell’MCU. Perché è ovvio che, un altro rinvio di Black Widow comporterebbe certamente un rinvio di tutti i titoli della fase quattro previsti dopo l’uscita di quest’ultimo.

Perché MadMass.it

Non è questa la cinesfera che ci meritiamo, abbandonata allo strapotere delle content farm e al loro incessante copia-traduci-incolla finalizzato ad invadere i motori di ricerca. Meno del 20% dei contenuti delle content farm è originale ed il loro modello distorto ha contribuito alla scomparsa dell'opinione cinematografica online. Oltre il 90% degli articoli presenti su MadMass.it è farina del nostro sacco: mettiamo la qualità, il piacere di scrivere e la voglia di proporre qualcosa di autentico e diverso al centro dei nostri contenuti. Sostieni anche tu la causa di una cinesfera più creativa e originale, insieme possiamo restituire influenza ed autorevolezza al nostro web cinematografico. Supportaci se puoi con una donazione o acquistando i prodotti consigliati sul nostro sito, o semplicemente passa a visitarci e sfoglia le nostre pagine: ci permetterai di continuare a crescere e fare sentire la nostra voce.

Articoli Correlati

Commenti

Ultimi Articoli