Box Office USA male Lightyear Jurassic World Il dominio rimane in vetta incredibile Tom Cruise con Top Gun Maverick

Box Office USA: brutto esordio ben al di sotto delle previsioni per Lightyear, Jurassic World – Il dominio rimane in vetta, incredibile Tom Cruise Top Gun: Maverick è il miglior incasso del 2022 in Nord America

La magia Disney Pixar non basta a Lightyear – La vera storia di Buzz per raggiungere la vetta del Box Office USA e Canada: con “soli” 51 milioni di dollari su 4.255 cinema e una media per sala di 11,98k, lo spin-off della saga di Toy Story manca di un terzo le aspettative più basse negli incassi previsti per il titolo, in una forbice che andava tra i 70 e i 105 milioni di dollari. E se l’esordio del film su Buzz Lightyear non è lontano da quelli di amatissimi capolavori Pixar come Coco (51 milioni di dollari) e Ratatouille (47 milioni di dollari), seppur lontanissimo da Toy Story 4 (-57%), Toy Story 3 (-53%) e Gli Incredibili 2 (-72%), da un nuovo capitolo della saga di Toy Story ci si aspettava decisamente di più, mentre pubblico e critica hanno mostrato un interesse non esattamente vibrante e le proiezioni premium e IMAX sono rimaste appannaggio di Jurassic World – Il dominio, evidentemente anche per le potenzialità visive e tecniche in dote ai titoli Jurassic.

Sul mercato internazionale Lightyear – La vera storia di Buzz raccoglie 34,6 milioni di dollari in 43 Paesi, attestandosi dietro a Jurassic World – Il dominio e Top Gun: Maverick negli incassi del weekend, con un incasso globale di 85,6 milioni di dollari, cifre sottoperformanti rispetto alle aspettative che volevano il lungometraggio di Angus MacLane a 135 milioni nel mondo dopo l’esordio. Disney dovrà lavorare sulle ragioni di questo risultato e sulla percezione del titolo, sia in termini assoluti nel campo dell’animazione che rispetto all’amatissima saga a cui è legato.

Jurassic World - Il dominio rimane in vetta alla classifica USA & Canada
Jurassic World – Il dominio rimane in vetta alla classifica USA & Canada (Credits: Universal Pictures)

Jurassic World – Il dominio rimane dunque in vetta alla classifica USA & Canada con 58,6 milioni di dollari su 4697 cinema, la migliore media della Top 10 con 12,49k e un incasso totale domestico di 249,8 milioni di dollari a fronte di una decisa flessione del -60% al secondo weekend.

Al Box Office internazionale il terzo capitolo della nuova saga diretto da Colin Trevorrow domina con 76,1 milioni di dollari nel weekend (-54%) e un totale internazionale di 372,4 milioni, con 622,2 milioni di dollari di incasso globale.
Aumenta la flessione nei confronti dei predecessori Jurassic World (-35%) e Jurassic World – Il regno distrutto (-18%) nella stessa fase d’uscita, escludendo la Cina dove Jurassic World – Il dominio ha raccolto in due settimane 92,8 milioni di dollari, contro gli inarrivabili numeri totali di Jurassic World con 230 milioni di dollari e Jurassic World – Il regno distrutto che ha addirittura fatto meglio del primo capitolo con 265 milioni di dollari. Altri numeri, un mercato cinese pre-Covid e pre-crisi diplomatiche diverso, ma che si dimostra sempre influente se non più strategico come in passato.

Alla sua quarta settimana Top Gun: Maverick scende al terzo posto con 44 milioni di dollari su 4035 cinema, una flessione sorprendente solamente del -15,1% e un incasso totale in casa di 466,1 milioni di dollari, segnando il terzo miglior quarto weekend per incassi della storia del cinema in Nord America, dietro soltanto ad American Sniper, statistica in realtà distorta dal primo weekend di distribuzione estesa (89,2 milioni) e Avatar (50,3 milioni). Insomma, il secondo in realtà.
Oggi il film di Joseph Kosinski e Tom Cruise è il miglior incasso del 2022 in Nord America, dopo aver sverniciato e distanziato Doctor Strange nel Multiverso della Follia nonostante un -32% dopo il primo weekend, ormai rassegnato a 405 milioni di dollari totali nonostante una partenza sprint in stile MCU, mentre chiude il podio dei migliori incassi annuali The Batman con 369,3 milioni.

Top Gun: Maverick è il miglior incasso del 2022 in Nord America
Top Gun: Maverick è il miglior incasso del 2022 in Nord America (Credits: Paramount Pictures)

I numeri Top Gun: Maverick, come vi abbiamo scritto nelle scorse settimane, diventano sempre più incredibili a fronte di un passaparola entusiastico e contagioso.
Il ritorno di Top Gun ha ufficialmente spazzato via qualsiasi previsione degli analisti, in una forbice tra i 500 e gli 800 milioni che è stata già stracciata essendo il blockbuster di Joseph Kosinski vicinissimo ai 900 milioni di dollari, 885,1 milioni dopo il presente weekend del 17-19 giugno, durante il quale ha incassato sul mercato internazionale 39,7 milioni di dollari (-25%) in 64 Paesi per un totale internazionale di 419 milioni.
Questi numeri fanno di Top Gun: Maverick il più grande incasso di sempre di Tom Cruise sia in assoluto che nel mercato nordamericano, oltre che il secondo miglior incasso di sempre per Paramount dopo Titanic.

Quanto al mercato cinese, tra discussioni con potenziali investitori cinesi – Tencent, gli stessi di Mission: Impossible – Fallout e Terminator – Destino oscuro entrati in Skydance Media – poi ritiratisi dalla produzione per paura di essere accusati di glorificare un’opera che celebra gli Stati Uniti, elementi del film non graditi quali la famosa toppa con la bandiera di Taiwan sull’iconico giubbotto di Maverick, e crisi diplomatiche internazionali, si ritiene che Top Gun: Maverick se ne terrà alla larga, con il rischio tuttavia che esso possa diventare potenzialmente l’ago della bilancia per superare il fatidico miliardo di dollari al Box Office mondiale, un risultato certamente nel mirino del Last Action Hero Tom Cruise.

Infine, nel giorno della Festa del Papà del 19 giugno Top Gun: Maverick stacca più biglietti di chi gli sta sopra in classifica, Jurassic World – Il dominio e Lightyear – La vera storia di Buzz, perché non può esserci Festa del Papà più bella che trascorrerla con il proprio papà… e ovviamente in compagnia di Pete Maverick Mitchell.

Continuate a seguire la nostra rubrica su Box Office USA & Canada.

Perché MadMass.it

Consapevoli del nostro ruolo, da cinque anni in MadMass.it portiamo avanti una linea editoriale responsabile, preferendo la copertura dei festival al content farming, le recensioni al clickbait, le rubriche e le interviste al sensazionalismo. Stiamo cercando di fare la nostra parte: sostienici con una donazione, acquistando i prodotti consigliati sul nostro magazine o semplicemente passa a visitarci, sfoglia le nostre pagine e condividi i nostri articoli sui social: ci permetterai di continuare a crescere e fare sentire la nostra voce.

Articoli Correlati

Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Ultimi Articoli