Roma Film Fest 14 Day 2: Edward Norton, Gugu Mbatha-Raw e The Aeronauts

La seconda giornata della Festa del Cinema di Roma si è aperta con film molto interessanti quanto diversi fra loro: The Aeronauts di Tom Harper, Scary stories to tell in the dark di André Øvredal e Bar Giuseppe di Giulio Base, mentre evento focale della giornata è stato nuovamente l’incontro con Edward Norton e Gugu Mbatha-Raw.

Gugu Mbatha-Raw
Gugu Mbatha-Raw alla Festa del Cinema di Roma per Motherless Brooklyn

The Aeronauts narra l’incredibile storia vera di Amelia Wren e James Glaisher, che intrapresero un viaggio straordinario in mongolfiera alla ricerca di scoperte scientifiche eccezionali. Scary stories to tell in the dark è la pellicola perfetta per Halloween: Stati Uniti, 1968, un gruppo di ragazzi cercherà di svelare il mistero dell morte di alcuni ragazzi della loro città, proprio nella notte più spaventosa dell’anno. Bar Giuseppe è invece un film sul tema dell’accoglienza che vede protagonista Giuseppe, proprietario di un bar e di una stazione di servizio, che assume nel suo bar l’appena arrivata in Italia Bikira.

Sono stati inoltre presentati Pavarotti diretto da Ron Howard, film sulla vita del simbolo assoluto dell’opera a livello mondiale; Antigone di Sophie Deraspe, rivisitazione ambiziosa e molto apprezzata del mito di Antigone; 1982 di Oualid Mouaness, storia del Libano invaso da Israele, visto soprattuto dagli occhi puri di due bambini compagni di classe.

Tra i titoli di Alice nella Città ricordiamo The Dazzled di Sarah Suco sulla storia di una inquietante “comunità religiosa” in Francia a cui la famiglia della giovane Camille si unisce; Sunburned di Carolina Hellsgard che narra la storia di Zoe, una bambina convinta nell’idea di poter aiutare un giovane venditore senegalese; Adoration di Fabrice Du Welz che racconta la storia di Paul, un adolescente che dice di scappare con una ragazza rinchiusa nella clinica psichiatrica di sua madre.

A domani con il Day 3 dalla Festa del Cinema di Roma.

Valentina

Perché MadMass.it

Consapevoli del nostro ruolo, da cinque anni in MadMass.it portiamo avanti una linea editoriale responsabile, preferendo la copertura dei festival al content farming, le recensioni al clickbait, le rubriche e le interviste al sensazionalismo. Stiamo cercando di fare la nostra parte: sostienici con una donazione, acquistando i prodotti consigliati sul nostro magazine o semplicemente passa a visitarci, sfoglia le nostre pagine e condividi i nostri articoli sui social: ci permetterai di continuare a crescere e fare sentire la nostra voce.

Articoli Correlati

Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Ultimi Articoli