Rebecca

Rebecca recensione film di Ben Wheatley con Lily James e Armie Hammer [Netflix]

Netflix affida a Ben Wheatley il remake di Rebecca - La prima moglie di Alfred Htichcok. Nonostante il cast e la produzione, il film non riesce a coinvolgere: la recensione

Rebecca recensione film di Ben Wheatley con Lily James, Armie Hammer, Kristin Scott Thomas, Ann Dowd, Pippa Winslow e Lucy Russell

In questo periodo storico il mondo dell’audiovisivo ha lasciato ampio spazio a remake e reboot di grandi classici amati dal pubblico. I pessimisti dicono che le idee iniziano a scarseggiare, gli ottimisti che è un buon modo per far conoscere al giovane pubblico grandi glorie del passato. Che abbiano ragione gli uni o gli altri ancora non ci è dato scoprirlo ma sicuramente è una realtà con la quale dobbiamo confrontarci spesso.
In questo caso sott’occhio abbiamo la produzione Netflix Rebecca, remake di Rebecca – La prima moglie di Alfred Hitchcock del 1940.

Dopo ben 80 anni il romanzo omonimo di Daphne du Maurier torna sullo schermo riportando fedelmente quanto raccontato dalla scrittrice e poi da Hitchcock.

Lily James interpreta la Signora De Winter
Lily James interpreta la Signora De Winter
Rebecca
Lily James e Armie Hammer sono il signor e la signora De Winter

L’avvenente signor Maxim De Winter (Armie Hammer) è appena rimasto vedovo, così trascorre un paio di giorni a Montecarlo dove incontrerà una dolce dama di compagnia e, inaspettatamente, se ne innamorerà rendendola la signora De Winter (Lily James). I due dopo i giorni di luna di miele a Montecarlo faranno ritorno a casa De Winter, nel maestoso castello di Manderley in Inghilterra.

Un castello così grande non può non essere curato da una severa governante, la signora Danvers (Kristin Scott Thomas) la quale, oltre a dare filo da torcere alla neo sposina, non farà altro che ricordarle la grandezza e la supremazia della defunta Rebecca.

Rebecca recensione film Netflix con Lily James e Armie Hammer
Rebecca di Ben Wheatley con Lily James e Armie Hammer
Lily James e Kristin Scott Thomas
Lily James e Kristin Scott Thomas

Il film diretto da Ben Wheatley si discosta ben poco dall’originale, l’incipit rimane uguale ed è incentrato sulla tematica onirica, il sogno che riporta la protagonista a ricordare la bellezza delle cose al loro inizio, proprio come se fosse una favola.

Questo tema viene mostrato solo a Montecarlo ed è caratterizzato anche dai colori che aleggiano sulla scena, brillanti e caldi. Quando metteranno piede a Manderley la scena diventerà cupa per lasciare spazio al thriller.

Purtroppo, al contrario di come avrebbe fatto il buon Alfred, è proprio questa la parte meno intensa e più claudicante della pellicola, non riuscendo a mantenere alta l’attenzione dello spettatore, complice anche la trama già nota.

Kristin Scott Thomas e Lily James
Kristin Scott Thomas interpreta la signora Danvers e Lily James interpreta la signora De Winter
Kristin Scott Thomas
La signora Danvers interpretata da Kristin Scott Thomas

Rebecca di Wheatley è ancora più fedele al romanzo rispetto a Rebecca – La prima moglie perché Hitchcock, per attenersi al codice Hays, elude la parte dell’omicidio di Rebecca rendendola una morte accidentale, mentre nel lungometraggio Netflix non viene censurato nulla.

Come nel romanzo e nel film originale il personaggio femminile di Lily James, che incarna in modo più o meno riuscito una bionda hitchcockiana, non ha un nome proprio, se non quello di signora De Winter. L’obiettivo è spersonalizzarla come se, al suo posto, avrebbe potuto esserci qualsiasi altra bella ragazza a distrarre il giovane Maxim dal lutto.

Non è però una cosa così strana visto che anche nella pellicola di Billy Wilder Quando la moglie è in vacanza (1955), la protagonista Marilyn Monroe era solo “the lady”.

Rebecca si rivela un noir romantico che non riesce appieno nel suo intento nonostante l’imponenza della trama e la produzione di alto livello.

Sintesi

Dopo ben 80 anni il romanzo Rebecca - La prima moglie di Daphne du Maurier torna sullo schermo grazie a Netflix e al regista Ben Wheatley, riportando fedelmente quanto raccontato dalla scrittrice e nel 1940 da Hitchcock. Rebecca però si rivela un noir romantico che non riesce appieno nel suo intento nonostante l’imponenza della trama e la produzione di alto livello.

Perché MadMass.it

Consapevoli del nostro ruolo, da cinque anni in MadMass.it portiamo avanti una linea editoriale responsabile, preferendo la copertura dei festival al content farming, le recensioni al clickbait, le rubriche e le interviste al sensazionalismo. Stiamo cercando di fare la nostra parte: sostienici con una donazione, acquistando i prodotti consigliati sul nostro magazine o semplicemente passa a visitarci, sfoglia le nostre pagine e condividi i nostri articoli sui social: ci permetterai di continuare a crescere e fare sentire la nostra voce.

Articoli Correlati

Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Ultimi Articoli

Dopo ben 80 anni il romanzo Rebecca - La prima moglie di Daphne du Maurier torna sullo schermo grazie a Netflix e al regista Ben Wheatley, riportando fedelmente quanto raccontato dalla scrittrice e nel 1940 da Hitchcock. Rebecca però si rivela un noir romantico che non riesce appieno nel suo intento nonostante l’imponenza della trama e la produzione di alto livello.Rebecca recensione film di Ben Wheatley con Lily James e Armie Hammer [Netflix]