Il buco

Il buco recensione [Netflix]

Il buco recensione film di Galder Gaztelu-Urrutia con Iván Massagué, Antonia San Juan, Zorion Eguileor, Alexandra Masangkay e Emilio Buale

Diretto da Galder Gaztelu-Urrutia, Il buco racconta la storia di Goreng (Iván Massagué), un volontario che decide di entrare in una grande prigione verticale in cui i detenuti sono alimentati per mezzo di una piattaforma che scende fluttuando gradualmente tra i suoi numerosissimi livelli: apparentemente un sistema equo se ogni detenuto prendesse solo la sua giusta quota di cibo, ma profondamente iniqua nella pratica poiché i detenuti ai massimi livelli hanno la capacità di prendere molto più cibo e lasciarne di meno per quelli sottostanti. Goreng, che vive la situazione in prima persona, decide perciò di impegnarsi personalmente affinché la situazione possa cambiare.

Il buco di Galder Gaztelu-Urrutia disponibile su Netflix
Il buco di Galder Gaztelu-Urrutia disponibile su Netflix

Presentato in anteprima mondiale al Toronto International Film Festival nel 2019, dove ha vinto il premio del pubblico ed è stato acquistato da Netflix, Il buco in seguito è stato distribuito nelle sale cinematografiche spagnole a partire dall’8 novembre 2019 e ad Hong Kong dal 6 marzo 2020 incassando a livello globale circa 383mila dollari.

Riprendendo l’idea del panopticon elaborata nel 1791 dal filosofo e giurista Jeremy Bentham, che ipotizzava la progettazione di un carcere ideale in cui fosse permesso ad un unico sorvegliante di osservare tutti i detenuti senza consentire a questi di capire se fossero in quel momento controllati o meno, Galder Gaztelu-Urrutia realizza la sua “personalissima distopia”, sovvertendo, e in un certo senso semplificando, gli schemi elaborati da Bentham e dando vita ad un complesso studio sociologico dove l’attenzione si alterna continuamente tra le azioni intraprese da un singolo individuo e l’effetto che queste scelte o questi comportamenti possono avere sulla collettività.

Alexandra Masangkay
Alexandra Masangkay

Zorion Eguileor
Zorion Eguileor

Accanto ad una sceneggiatura cinica, diretta, essenziale nella sua tesi e nella sua argomentazione, troviamo la costruzione di uno spazio sterile, a tratti soffocante e claustrofobico, in cui i protagonisti sono spinti a riflettere sulle loro intenzioni interrogandosi sul proprio futuro e sulla propria sorte, nel disperato tentativo di trovare una via d’uscita che li conduca più vicini all’idea di libertà.

Saranno il materialista ed hopkinsiano Trimagasi (Zorion Eguileor) e l’idealista Imoguiri (Antonia San Juan) a smuovere la coscienza di Goreng costringendolo a valutare – secondo il classico metodo socratico basato su domanda/risposta – le ragioni sostenute da entrambi i personaggi. La sua forza nasce quindi da un’assimilazione costante di elementi situati all’interno e all’esterno del proprio corpo, idee che si fanno largo nella sua mente spingendolo ad una nuova consapevolezza e, forse, verso una soluzione che possa rispondere alle esigenze collettive.

È in questa delicata e complessa realtà che Goreng decide di elaborare un piano, vittima delle disparità sociali createsi nel buco, ma conscio del potere delle singole scelte e di una volontà ferrea.

Nicola

Alexandra Masangkay
Alexandra Masangkay

Il buco recensione film Netflix
Il buco di Galder Gaztelu-Urrutia disponibile su Netflix

Sintesi

Cinico e diretto, Galder Gaztelu-Urrutia realizza un film capace di affrontare in modo inedito tematiche umane e sociali puntando su elementi essenziali, una narrazione fluida e un ritmo coinvolgente che inchioda lo spettatore allo schermo e non delude.

Articoli Correlati

Commenti

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Ultimi Articoli

Curon Netflix recensione serie TV [Anteprima]

Curon: recensione serie TV Netflix con Valeria Bilello, Luca Lionello, Federico Russo, Margherita Morchio, Alessandro Tedeschi e Juju Di Domenico Dentro di noi vivono due lupi: uno...

I cinque migliori film sul razzismo [Throwback Thursday]

Il tema del razzismo è molto presente nel cinema. In tempi difficili come quelli che stiamo vivendo, ripercorriamo insieme i migliori film sul razzismo È...

Curon: il trailer della serie TV Netflix in attesa della recensione

Curon: in attesa della recensione in anteprima, vi mostriamo il trailer della serie TV italiana Netflix disponibile dal 10 giugno in streaming Nei prossimi giorni...

Sandman: la serie TV sta arrivando su Netflix!

Sandman di Neil Gaiman, una delle migliori saghe a fumetti mai stampata, sta finalmente arrivando su Netflix Neil Gaiman, autore di American Gods e Good...

L’immensità della notte – The Vast of Night: gli Easter Egg del film su Prime Video

L'immensità della notte - The Vast of Night, opera prima di Andrew Patterson con Sierra McCormick e Jake Horowitz, disponibile su Amazon Prime Video L'immensità...

Snowpiercer Netflix recensione prima stagione completa serie TV Episodi 6-10

Snowpiercer Netflix: recensione serie TV con Jennifer Connelly, Daveed Diggs, Mickey Sumner, Iddo Goldberg, Alison Wright, Sheila Vand e Lena Hall Keep the faith, and you...

The 100 recensione stagione 7 episodio 2 7×2 Il giardino

The 100 recensione 7x2 episodio 2 stagione 7 Il giardino - The Garden con Eliza Taylor, Bob Morley, Marie Avgeropoulos e Shelby Flannery Prosegue...

The 100: perché vedere la serie TV di fantascienza su Netflix

The 100: perché vale la pena vedere la serie TV di Jason Rothenberg basata sui romanzi di Kass Morgan con Eliza Taylor e Bob...

Snowpiercer, il treno della vita: il film di Bong Joon-ho prima della serie Netflix [Throwback Thursday]

In occasione dell'uscita della serie TV Netflix ricordiamo Snowpiercer, il film di fantascienza post-apocalittica di Bong Joon-ho che ci ricorda che non siamo tutti uguali Il...

Giffoni Film Festival presenta la 50esima edizione: ospiti, date e programma 2020

Giffoni Film Festival ritorna dal 18 al 22 e dal 25 al 29 agosto 2020 e dal 26 al 30 dicembre 2020: ospiti e programma...