Film in uscita al cinema: The Conjuring 3, l’ultimo François Ozon con Estate ’85 e tanti debutti italiani

Film in uscita al cinema nella settimana del 3 giugno: The Conjuring – Per ordine del diavolo, Valley of the Gods, Tutti per Uma, Adam, Maledetta primavera, Estate ’85 e The Shift

Film in uscita al cinema dal 3 giugno

    1. The Conjuring – Per ordine del diavolo
    2. Valley of the Gods
    3. Tutti per Uma
    4. Adam
    5. Maledetta primavera
    6. Estate ’85
    7. The Shift

The Conjuring – Per ordine del diavolo

MadMass.it consiglia by Amazon

Film in uscita: The Conjuring - Per Ordine Del Diavolo
Film in uscita: The Conjuring – Per ordine del diavolo

di Michael Chaves
scritto da James Wan e David Leslie Johnson-McGoldrick
con Patrick Wilson, Vera Farmiga, Ruairi O’Connor, John Noble, Sarah Catherine Hook

The Conjuring 3, ossia The Conjuring – Per ordine del diavolo (The Conjuring: The Devil Made Me Do It), vede il ritorno della coppia di demonologi Lorraine ed Ed Warren (Vera Farmiga e Patrick Wilson), questa volta alle prese con un caso giudiziario: il processo ad un omicida la cui strategia difensiva è ‘È stato il Diavolo ad ordinarmi di farlo’. Come di consueto per la serie The Conjuring, il film è ispirato ad caso ‘reale’ che ha coinvolto la vera coppia di investigatori paranormali: il processo ad Arne Johnson, nel quale la difesa dell’accusato, che aveva confessato di aver ucciso il suo padrone di casa, menzionò come attenuante una preesistente possessione demoniaca, certificata dagli Warren.
Ma per mantenere il rispetto nei confronti dei personaggi di Farmiga e Wilson, e non smontare troppo la tagline del film, lasciamo perdere la cronaca e concentriamoci sul film, diretto da Michael Chaves (già regista de La Llorona – Le lacrime del male, tangenzialmente legato al Conjuring-verse, che ad oggi conta otto pellicole).
Il regista dei primi due capitoli, James Wan, torna come sceneggiatore assieme a David Leslie Johnson-McGoldrick (co-responsabile di The Conjuring 2 e di Aquaman).
Il cast include Ruairi O’Connor nel ruolo di Arne Johnson, con la sempre gradita partecipazione di John Noble (Denethor ne Il Signore degli Anelli, o Walter Bishop da Fringe sul piccolo schermo).
A Ludovico il film è piaciuto.

Valley of the Gods

Film in uscita: Valley of the Gods
Film in uscita: Valley of the Gods

scritto e diretto da Lech Majewski
con Josh Hartnett, Bérénice Marlohe, John Malkovich, John Rhys-Davies, , Keir Dullea

Josh Hartnett è John Ecas, un copywriter, fresco di separazione, incaricato di scrivere la biografia dell’uomo più ricco del mondo, Jeff Bez… no, Wes Tauros (John Malkovich). Tauros, che ha costruito un impero grazie all’estrazione di uranio, è intenzionato a sfruttare i giacimenti della Valley of the Gods, una terra sacra ai Navajo che a detta dei nativi racchiude gli spiriti di divinità del passato. Tra gli altri hobby del magnate: circondarsi di opere d’arte (inclusa la Fontana di Trevi, a quanto pare), ed in particolare di statue che rappresentano le persone a lui più care.
Nel cast del nuovo film dell’autore polacco Lech Majewski troviamo anche John Rhys-Davies, l’ex Bond girl sacrificale Bérénice Marlohe e l’astronauta di 2001 Keir Dullea.

Tutti per Uma

Film in uscita: Tutti per Uma
Film in uscita: Tutti per Uma

di Susy Laude
scritto da Sole Tonnini e Paola Pessot
con Pietro Sermonti, Lillo Petrolo, Antonio Catania, Laura Bilgeri, Dino Abbrescia

Triplo debutto, da regista per Susy Laude e da sceneggiatrici per Paola Pessot e Sole Tonnini, con Tutti per Uma. La citata ‘Uma’ è una ragazza dal nome ben più complicato (l’attrice viennese Laura Bilgeri) che piomba nella vita dei Ferliga, famiglia di viticoltori caduti in disgrazia, e attualmente tutti maschi: tre generazioni, dal patriarca Attila (Antonio Catania), ai fratelli Dante (Lillo Petrolo) ed Ezio (Pietro Sermonti), ai figli di quest’ultimo Francesco ed Emanuele.
Susy Laude descrive Tutti per Uma come una fiaba dall’estetica contemporanea ma con un retrogusto legato ai film per famiglie degli anni ’80 e ’90.
Il nostro Andrea trova che quell’estetica sia un po’ troppo dominante.

Adam

Film in uscita: Adam
Film in uscita: Adam

scritto e diretto da Maryam Touzani
con Lubna Azabal, Nisrin Erradi, Douae Belkhaouda, Aziz Hattab, Hasnaa Tamtaoui

Primo lungometraggio della giornalista marocchina Maryam Touzani (che aveva già co-sceneggiato ed interpretato il film del 2017 Razzia di Nabil Ayouch), Adam ci porta nella Medina di Casablanca, e precisamente in una pasticceria gestita da Abla (Lubna Azabal, La donna che canta di Denis Villeneuve). Sola con la sua bambina di otto anni, Abla accoglie di malavoglia Samia (Nisrin Erradi), una ragazza incinta, in fuga dalla sua famiglia per nascondere la vergogna di essere stata abbandonata dall’uomo che aveva promesso di sposarla.
Adam è ispirato ad una vicenda simile vissuta dall’autrice, quando la sua famiglia ospitò per qualche settimana una giovane donna con una storia simile a quella di Samia.

Maledetta primavera

Maledetta primavera
Maledetta primavera

di Elisa Amoruso
scritto da Elisa Amoruso, Paola Randi e Eleonora Cimpanelli
con Micaela Ramazzotti, Giampaolo Morelli, Emma Fasano, Manon Bresch, Federico Ielapi

Sulle note dell’indimenticabile (almeno, per i coetanei di chi vi scrive) brano di Loretta Goggi, arriva Maledetta primavera, esordio nel cinema narrativo di Elisa Amoruso, già conosciuta per i suoi documentari Bellissime e Chiara FerragniUnposted.
Nel 1989, l’undicenne Nina (Emma Fasano) sopravvive come può alla pre-adolescenza, ad un cambio di casa dal centro di Roma alla periferia, alla convivenza con il fratello minore Lorenzo (Federico Ielapi), e soprattutto alle continue liti dei genitori (Micaela Ramazzotti e Giampaolo Morelli). L’unico raggio di luce è l’amicizia con Sirley, coetanea di origini sudamericane che vive nel palazzo di fronte.
Una storia semi-autobiografica che Amoruso, in attesa che il film potesse uscire, ha adattato nel romanzo Sirley, pubblicato lo scorso agosto. La sceneggiatura porta la firma anche di Paola Randi (autrice e regista di Tito e gli alieni) ed Eleonora Cimpanelli.

Estate ’85

Estate ’85
Estate ’85

di François Ozon
scritto da François Ozon dal romanzo ‘Danza sulla mia tomba’ di Aidan Chambers
con Félix Lefebvre, Benjamin Voisin, Philippine Velge, Valeria Bruni‑Tedeschi, Melvil Poupaud

Dalla primavera dell’89 torniamo indietro all’Estate ’85 con l’ultimo film di François Ozon; con Été 85 il regista di Doppio amore e Giovane e bella trasporta in Normandia il romanzo Danza sulla mia tomba, originariamente ambientato nel sud dell’Inghilterra: il sedicenne Alexis viene salvato dall’annegamento dal diciottenne David. L’esperienza lega i due ragazzi in un’amicizia prima e in un amore poi, ai quali continua a fare da sfondo l’idea della mortalità.

The Shift

Film in uscita: The Shift
Film in uscita: The Shift

di Alessandro Tonda
scritto da Alessandro Tonda e Davide Orsini
con Clotilde Hesme, Adamo Dionisi, Adam Amara, Jan Hammenecker, Steve Driesen

Ancora un esordio nel lungometraggio è The Shift di Alessandro Tonda (anche co-sceneggiatore assieme a Davide Orsini, uno dei co-autori de Il legame).
A Bruxelles, i giovani Eden (Adam Amara) ed Abdel, indossando cariche esplosive, si introducono in una scuola: Abdel si fa saltare in aria, mentre Eden, coinvolto nello scoppio, perde conoscenza. Viene soccorso dai paramedici di un’ambulanza, Adamo (Adamo Dionisi, visto in Suburra e Dogman) ed Isabelle (Clotilde Hesme, vista in Les revenants e più recentemente nel Lupin Netflix), che si accorgono troppo tardi della pericolosità del ragazzo: quando Eden si risveglia, è ancora intenzionato a portare a termine la sua missione suicida.

Perché MadMass.it

Non è questa la cinesfera che ci meritiamo, abbandonata allo strapotere delle content farm e al loro incessante copia-traduci-incolla finalizzato ad invadere i motori di ricerca. Meno del 20% dei contenuti delle content farm è originale ed il loro modello distorto ha contribuito alla scomparsa dell'opinione cinematografica online. Oltre il 90% degli articoli presenti su MadMass.it è farina del nostro sacco: mettiamo la qualità, il piacere di scrivere e la voglia di proporre qualcosa di autentico e diverso al centro dei nostri contenuti. Sostieni anche tu la causa di una cinesfera più creativa e originale, insieme possiamo restituire influenza ed autorevolezza al nostro web cinematografico. Supportaci se puoi con una donazione o acquistando i prodotti consigliati sul nostro sito, o semplicemente passa a visitarci e sfoglia le nostre pagine: ci permetterai di continuare a crescere e fare sentire la nostra voce.

Articoli Correlati

Commenti

Ultimi Articoli