Film in uscita al cinema: Dune, Supernova, Il matrimonio di Rosa, Il silenzio grande, The Night House e Ancora più bello

Film in uscita al cinema nella settimana del 16 settembre: Dune, Supernova, Il silenzio grande, The Night House, Il matrimonio di Rosa, Ancora più bello, Blue Bayou, Il viaggio del principe e le altre uscite

  1. Dune
  2. Supernova
  3. Il matrimonio di Rosa
  4. Il silenzio grande
  5. The Night House – La casa oscura
  6. Ancora più bello
  7. Il cieco che non voleva vedere Titanic
  8. Blue Bayou
  9. Il viaggio del principe
  10. Umami – Il quinto sapore
  11. Uscite limitate

Dune

Fim in uscita: Dune
Fim in uscita: Dune

di Denis Villeneuve
scritto da Eric Roth, Denis Villeneuve e Jon Spaihts dal romanzo di Frank Herbert
con Timothée Chalamet, Zendaya, Rebecca Ferguson, Oscar Isaac, Josh Brolin, Stellan Skarsgård, Jason Momoa
Reazioni online: critica 😄
La recensione di Gianlorenzo:

Dopo il fallito tentativo di Alejandro Jodorovsky degli anni ’70, la per nulla acclamata versione di David Lynch del 1984, e la serie Tv degli anni 2000 arriva finalmente in sala quello che dovrebbe essere L’Adattamento (con tutte le iniziali maiuscole) di Dune ad opera di Dennis Villeneuve, che ne ha anche scritto la sceneggiatura assieme ad Eric Roth (Oscar per Forrest Gump e co-autore di Benjamin Button, A Star is Born, eccetera) e Jon Spaihts (autore del Passengers con Chris Pratt e Jennifer Lawrence, e co-autore di Doctor Strange e Prometheus).
Dune, che porta sullo schermo la prima parte del romanzo di Frank Herbert del 1965, ci porta sul pianeta Arrakis, inospitale, desertico e infestato da vermi giganti, ma l’unico mondo sul quale è possibile estrarre la spezia, o Melange, sostanza in grado di allungare la vita e aprire la mente umana: ciò rende Arrakis il teatro di spietati giochi di potere tra la famiglia Harkonnen, guidata dal Barone Vladimir (Stellan Skarsgård) e il Duca Leto Atreides (Oscar Isaac), rappresentante ufficiale dell’Imperatore sul pianeta, coadiuvato dai fidati Gurney Halleck (Josh Brolin) e Duncan Idaho (Jason Momoa). La popolazione nativa, i Fremen (tra i quali la giovane Chani, interpretata da Zendaya), è relegata in secondo piano e costretta a vivere di espedienti. Quando la lotta tra le diverse fazioni si inasprisce, è il momento per il figlio di Leto, il giovane Paul Atreides (Timothée Chalamet), di fare la sua parte e abbracciare il proprio destino, sotto la guida della madre, Lady Jessica (Rebecca Ferguson).
Considerato uno dei capolavori della narrativa di fantascienza, e decisamente troppo complicato e denso di mitologia per darne un riassunto esauriente in poche righe, il libro è stato il capostipite di una serie di sei romanzi firmati da Herbert, senza contare i numerosi altri lavori ad opera del figlio Herbert e Kevin J. Anderson. Noi speriamo solo che il film abbia un successo di pubblico sufficiente da consentire a Villeneuve di portare sullo schermo anche la seconda parte della storia.

Supernova

Film in uscita: Supernova
Film in uscita: Supernova

scritto e diretto da Harry Macqueen
con Colin Firth, Stanley Tucci, Pippa Haywood, Peter MacQueen, Nina Marlin
Reazioni online: critica 😄 – audience 😄
La recensione di Letizia:

A dispetto del titolo, torniamo sulla Terra e ad una storia molto più personale con l’apprezzatissimo Supernova di Harry Macqueen, che racconta di Sam (Colin Firth) e Tusker (Stanley Tucci), compagni da un ventennio, che intraprendono un viaggio per l’Inghilterra sul loro camper: un vero e proprio tour della memoria per visitare luoghi, amici e familiari, prima che la demenza precoce diagnosticata a Tusker faccia il suo corso.

Il matrimonio di Rosa

Il matrimonio di Rosa
Il matrimonio di Rosa

di Icíar Bollaín
scritto da Icíar Bollaín e Alicia Luna
con Candela Peña, Sergi López, Nathalie Poza, Ramón Barea, Paula Usero
🏆 Vincitore del Goya 2021 per la Miglior Attrice Non Protagonista (Nathalie Poza) e per la Miglior Canzone Originale (Que no, que no di Rozalén)
Reazioni online: critica 😄 – audience 🙂

La regista madrilena Icíar Bollaín firma, assieme alla co-sceneggiatrice Alicia Luna, Il matrimonio di Rosa (La boda de Rosa): la (quasi) quarantacinquenne Rosa (Candela Peña), stufa di organizzare la sua vita attorno ai bisogni di parenti e affini, decide di prendere in mano il proprio destino; l’obiettivo è riaprire la sartoria della madre, ma innanzitutto si prefigge un gesto simbolico: il matrimonio… con se stessa.
Scoprirà però che anche questo giorno speciale rischia di essere soggetto agli stessi vincoli della sua vita quotidiana.

Il silenzio grande

Film in uscita: Il silenzio grande
Film in uscita: Il silenzio grande

di Alessandro Gassman
scritto da Alessandro Gassman, Maurizio de Giovanni, Andrea Ozza e Alessandro Regaldo, dalla commedia teatrale di Maurizio de Giovanni
con Massimiliano Gallo, Margherita Buy, Marina Confalone, Nina Fotaras, Emanuele Linfatti
Reazioni online: critica 😄

Impegnato sul set della serie tv tratta dai romanzi I bastardi di Pizzofalcone, Alessandro Gassman suggerì all’autore dei libri, Maurizio de Giovanni, di scrivere una pièce teatrale ambientata a Napoli. Poco tempo dopo, Il silenzio grande approdava a teatro, per la regia dello stesso Gassman, ispirato dalla somiglianza della famiglia protagonista con la propria: un padre ‘importante’, una moglie, due figli, una governante.
È venuto dunque naturale ai due, assieme ad Andrea Ozza (supervisore de I bastardi…) e Alessandro Regaldo, portare sul grande schermo la vicenda di Villa Primic, un tempo abitazione lussuosa e ora decrepita, simbolo del declino esteriore ed interiore della famiglia che vi abita: lo scrittore di fama mondiale Valerio Primic (Massimiliano Gallo), la cui ispirazione (assieme agli introiti) si è prosciugata dieci anni prima, sua moglie Rose (Margherita Buy), che ha preso la dolorosa decisione di mettere in vendita la casa, i figli Massimiliano (Emanuele Linfatti) e Adele (Antonia Fotaras), e la governante di sempre Bettina (Marina Confalone). Una ‘caduta della casa dei Primic’ che mette in moto una serie di confessioni e rivelazioni familiari.

The Night House – La casa oscura

The Night House - La casa oscura
The Night House – La casa oscura

di David Bruckner
scritto da Luke Piotrowski e Ben Collins
con Rebecca Hall, Sarah Goldberg, Vondie Curtis-Hall, Evan Jonigkeit, Stacy Martin
Reazioni online: critica 😄 – audience 🙂

A dieci anni dalla ghost story The Awakening/Il mistero di Rookford, Rebecca Hall torna protagonista di una storia (più) spaventosa con The Night HouseLa casa oscura: dopo la morte improvvisa del marito, Beth si ritrova sola nella loro casa sul lago. Nel rimettere in ordine gli effetti personali del consorte, scopre un suo inquietante lato nascosto.
La sceneggiatura è firmata dal team composto da Luke Piotrowski e Ben Collins (autori di altri thriller quali Stephanie e Super Dark Times); la regia è di David Bruckner, autore nel 2017 del film Netflix The Ritual e attualmente responsabile del prossimo reboot di Hellraiser.

Ancora più bello

Film in uscita: Ancora più bello
Film in uscita: Ancora più bello

di Claudio Norza
scritto da Roberto Proia e Michela Straniero
con Ludovica Francesconi, Giancarlo Commare, Jozef Gjura, Gaja Masciale, Eleonora Gaggero

A meno di un anno da Sul più bello, che, basato sul romanzo di Eleonora Gaggero, raccontava la storia della diciannovenne Marta (Ludovica Francesconi), affetta da una malattia genetica, ed il ‘ragazzo dei sogni’ Arturo, arriva il sequel Ancora più bello: archiviata la storia con Arturo, Marta accetta la possibilità di restare single per qualche tempo, ma i suoi piani sono complicati dall’incontro con Gabriele (Giancarlo Commare), disegnatore, che però deve trasferirsi temporaneamente a Parigi.
La sceneggiatura, come per il film precedente, è stata scritta da Roberto Proia e Michela Straniero, mentre alla regia Alice Filippi cede il posto a Claudio Norza, per il quale si tratta del primo lungometraggio… subito seguito dal secondo lungometraggio, in quanto l’uscita del terzo capitolo della storia di Marta, Sempre più bello, è previsto per il prossimo San Valentino.

Il cieco che non voleva vedere Titanic

Il cieco che non voleva vedere Titanic
Il cieco che non voleva vedere Titanic

scritto e diretto da Teemu Nikki
con Petri Poikolainen, Marjaana Maijala, Hannamaija Nikander, Matti Onnismaa, Samuli Jaskio
Reazioni online: critica 🙂

Dalla Finlandia arriva Il cieco che non voleva vedere Titanic (Sokea mies, joka ei halunnut nähdä Titanicia), storia di Jaakko che, ipovedente e paralizzato dalla vita in giù, decide di affrontare da solo un viaggio verso un’altra città. L’obiettivo è andare a trovare Sirpa, della quale è innamorato: i due non si sono mai incontrati, ma si parlano al telefono tutti i giorni.
Per le cinque tappe della sua Odissea (casa-taxi-stazione-treno-taxi-Sirpa), avrà bisogno di fare affidamento su cinque sconosciuti.
Per questo film, il regista e sceneggiatore Teemu Nikki ha deciso di rappresentare il mondo così come si presenterebbe agli occhi, deboli e affaticati, del suo protagonista.

Blue Bayou

Film in uscita: Blue Bayou
Film in uscita: Blue Bayou

scritto e diretto da Justin Chon
con Justin Chon, Alicia Vikander, Mark O’Brien, Linh Đan Phạm, Emory Cohen
Reazioni online: critica 🙂

Justin Chon, che ha attirato su di sè l’attenzione della critica nel 2017 con Gook, scrive, dirige ed interpreta Blue Bayou, storia di Antonio, tatuatore nato in Corea ma cresciuto in Louisiana, che si arrabatta per dare una vita dignitosa alla sua famiglia composta dalla moglie Kathy (Alicia Vikander), la di lei figlia Jessie, più un altro bebè in arrivo.
Il già faticoso compito viene complicato quando l’ex di Kathy e padre di Jessie, poliziotto, lo arresta con un pretesto: precedenti penali mettono Antonio nel mirino dell’Ufficio Immigrazione, pronto ad obbligarlo ad un ‘rimpatrio’ in Corea.

Il viaggio del principe

Film in uscita: Il viaggio del principe
Film in uscita: Il viaggio del principe

di Jean-François Laguionie e Xavier Picard
scritto da Jean-François Laguionie e Anik Leray
Reazioni online: critica 🙂 – pubblico 🙂

Dovrebbe essere la volta buona per l’uscita de Il viaggio del principe (Le Voyage du Prince), film d’animazione del 2019 di Jean-François Laguionie (Le stagioni di Louise) e Xavier Picard.
Ambientato nello stesso mondo di Scimmie come noi, realizzato dallo stesso Laguionie nel 1999, il film racconta di un anziano principe che si risveglia, perso e disorientato, su una spiaggia. Il giovane Tom lo trova e lo accoglie nella sua famiglia, con entusiasmo dei genitori, studiosi caduti in disgrazia per la loro teoria che sosteneva l’esistenza di altre civiltà. Mentre l’anziano impara a conoscere la nuova società, gli accademici cercano di ripristinare la propria reputazione.

Umami – Il quinto sapore

Umami - Il quinto sapore
Film in uscita: Umami – Il quinto sapore

di Angelo Frezza 
scritto da Francesco Bonelli, Umberto Carteni e Angelo Frezza
con Karin Proia, Angelo Orlando, Daphne Scoccia ed Enrico Oetiker

Altro film già rinviato è Umami – Il quinto sapore, storia dell’editrice Anna (Karin Proia, ossia Karin ‘le cosce’ di Boris) e del critico enogastronomico Alessandro, legati da un sodalizio professionale freddo e distaccato, ultimo residuo di una passione che dieci anni prima li aveva portati sull’orlo del matrimonio, quando lei si era ritrovata ad attendere sola all’altare lui, che non vi si presentò mai.
L’uomo sta ora scrivendo un libro sull’umami, uno dei cinque gusti percepibili dal palato umano; malato di sclerosi laterale amiotrofica, è costretto ad assumere un assistente. La donna, dal canto suo, deve prendersi cura della nipote adolescente, affetta da disturbi alimentari. Una cena a base di umami li riunirà intorno ad un tavolo, e marcherà un progresso per le loro vite.
Umami è il terzo film di Angelo Frezza, che ha scritto la sceneggiatura assieme a Francesco Bonelli e Umberto Carteni.
Purtroppo al momento non è possibile proporvi un trailer.

Uscite limitate

Uscita in sala solo per tre giorni (prima di entrare nel catalogo Amazon Prime) per Una relazione è il primo lungometraggio di finzione di Stefano Sardo, già co-sceneggiatore dei due Il ragazzo invisibile di Gabriele Salvatores e de Il divin codino.
In questo film, scritto assieme a Valentina Gaia, l’autore piemontese racconta l’annuncio a sorpresa che Alice (Elena Radonicich) e Tommaso (Guido Caprino) riservano ai loro amici: dopo quindici anni insieme, si separano, con l’intenzione di ‘rimanere amici’ (d’altronde, il titolo ‘Una separazione’ se l’è già presto Asghar Farhadi). Nel cast anche il recentemente scomparso Libero De Rienzo, Tommaso Ragno ed Enrica Bonaccorti.

Chi ha visto Midsommår non avrà dimenticato la scena in cui una coppia di anziani decide di fare, diciamo così, il ‘grande salto’. Quello che pochi sapevano, è che l’uomo protagonista di quella sequenza, Björn Andrésen, era stato nel 1971 Tadzio, il co-protagonista di Morte a Venezia, proclamato dal regista Luchino Visconti Il ragazzo più bello del mondo. Quell’appellativo e quell’esperienza hanno segnato l’esistenza dell’allora quindicenne Andrésen, come raccontato da Kristian Petri e Kristina Lindström nel documentario in uscita intitolato, appunto, The Most Beautiful Boy in the World (critica 😄 – audience 🙂).

Raffaello alle Scuderie del Quirinale di Phil Grabsky porta in sala la mostra su Raffaello Sanzio, pensata per celebrare il cinquecentenario della nascita dell’artista urbinate, ma sfortunatamente rimasta aperta al pubblico solo per quattro giorni a seguito dell’insorgere dell’emergenza Covid e del conseguente lockdown. Il documentario è l’occasione quindi per ripercorrere le opere di Raffaello in una collezione che riuniva dipinti e disegni usualmente custoditi nei principali musei del mondo.

 

Reazioni online

Il punteggio ‘Reazioni online’ è calcolato sulla base dei punteggi assegnati al film e pubblicati online (quando disponibili) da pubblico e critica, secondo la seguente scala:
☹️ – tremendo
🤨 – non convincente
🙂 – okay
😄 – consigliato
🤩 – da non perdere
Il punteggio è presentato come ulteriore spunto informativo per i lettori e non riflette necessariamente l’opinione della redazione di MadMass.it. L’assenza del punteggio ‘Reazioni online’ non è un giudizio sulla qualità del film, ma semplicemente rispecchia la mancanza di un numero sufficiente di valutazioni al momento della preparazione del post.

Perché MadMass.it

Non è questa la cinesfera che ci meritiamo, abbandonata allo strapotere delle content farm e al loro incessante copia-traduci-incolla finalizzato ad invadere i motori di ricerca. Meno del 20% dei contenuti delle content farm è originale ed il loro modello distorto ha contribuito alla scomparsa dell'opinione cinematografica online. Oltre il 90% degli articoli presenti su MadMass.it è farina del nostro sacco: mettiamo la qualità, il piacere di scrivere e la voglia di proporre qualcosa di autentico e diverso al centro dei nostri contenuti. Sostieni anche tu la causa di una cinesfera più creativa e originale, insieme possiamo restituire influenza ed autorevolezza al nostro web cinematografico. Supportaci se puoi con una donazione o acquistando i prodotti consigliati sul nostro sito, o semplicemente passa a visitarci e sfoglia le nostre pagine: ci permetterai di continuare a crescere e fare sentire la nostra voce.

Articoli Correlati

Commenti

Ultimi Articoli