Come cambia la distribuzione cinematografica dei film tra streaming e sala

La distribuzione cinematografica post COVID: il Box Office 2020, la Cina supera per la prima volta gli USA, come cambiano i modelli di business tra streaming e sala, i casi studio, scelte e risultati di PVOD e SVOD

In occasione dell’uscita di Wonder Woman 1984 in Italia, direttamente in streaming a noleggio da oggi 12 febbraio – trovate sul nostro magazine la recensione in anteprima del film di Patty Jenkins con Gal Gadot e Pedro Pascal – sul blog del nostro editore The Business Partners abbiamo affrontato l’impatto del COVID sull’industria del cinema, analizzando il mercato cinematografico del 2020 con il sorpasso per la prima volta nella storia della Cina sul Nord America, il cambiamento giocoforza della distribuzione del prodotto filmico con il caso studio Trolls World Tour che in streaming si è rivelato più remunerativo del suo predecessore nelle sale, la fatidica rottura e poi l’azzeramento della finestra d’uscita cinematografica (The Invisible Man, Emma, The Hunt, Bloodshot) e le reazioni degli esercenti, le scelte distributive tra PVOD e SVOD, l’annuncio e gli effetti del business model adottato da WarnerMedia per l’intero listino cinematografico 2021 di Warner Bros. Pictures con la distribuzione ibrida contemporaneamente in streaming su HBO Max e in sala da The Suicide Squad: Missione Suicida a Matrix 4, i risultati di Mulan e Scooby! e le nuove scelte di Disney a partire da Raya e l’ultimo drago, per finire con il sempre più mutevole e fragile equilibrio del mondo pay TV e l’ombra della pirateria che minaccia lo streaming legale e dunque influenza i nuovi modelli di distribuzione.

Una analisi che vi caldeggiamo e che risponde a quesiti irrisolti (o meglio nemmeno posti) sulla cinesfera italiana:

  • Mulan in streaming è stato un successo o meno?
  • Wonder Woman 1984 quanti nuovi abbonati ha portato ad HBO Max?
  • Le scelte di Universal Pictures prima e Warner Bros. poi rischiamo di segnare per sempre l’industria cinematografica?
  • Il cinema è la sala cinematografica?

Vi auguriamo buona lettura e vi ricordiamo che potete raggiungerci sia via social che email.

Perché MadMass.it

Non è questa la cinesfera che ci meritiamo, abbandonata allo strapotere delle content farm e al loro incessante copia-traduci-incolla finalizzato ad invadere i motori di ricerca. Meno del 20% dei contenuti delle content farm è originale ed il loro modello distorto ha contribuito alla scomparsa dell'opinione cinematografica online. Oltre il 90% degli articoli presenti su MadMass.it è farina del nostro sacco: mettiamo la qualità, il piacere di scrivere e la voglia di proporre qualcosa di autentico e diverso al centro dei nostri contenuti. Sostieni anche tu la causa di una cinesfera più creativa e originale, insieme possiamo restituire influenza ed autorevolezza al nostro web cinematografico. Supportaci se puoi con una donazione o acquistando i prodotti consigliati sul nostro sito, o semplicemente passa a visitarci e sfoglia le nostre pagine: ci permetterai di continuare a crescere e fare sentire la nostra voce.

Articoli Correlati

Commenti

Ultimi Articoli