Cinema News del 18 novembre [Rassegna Stampa]

Cinema News del 18 novembre: la storia del Viagra in All Rise di Spike Lee, Woody Harrelson in Triangle of Sadness di Ruben Östlund, Old di M. Night Shyamalan, il live action Tom & Jerry con Chloë Grace Moretz, Francis Ford Coppola firma la Director’s Cut de Il Padrino – Parte III in The Godfather Coda: The Death of Michael Corleone, Ryan Reynolds e Jennifer Garner in The Adam Project, Adam Driver in 65, i trailer di Don’t Tell a Soul con Jack Dylan Grazer e Fionn Whitehead e di Pieces of a Woman con Vanessa Kirby

1

CINEMA NEWS 18 NOVEMBRE: La multinazionale farmaceutica Pfizer è attualmente acclamata come potenziale salvatrice dell’umanità, avendo da poco annunciato il primo discreto successo di un vaccino contro il COVID–19, ma fino a qualche settimana fa era più nota come salvatrice delle vite intime di migliaia di coppie, grazie alla commercializzazione del Viagra.
La storia dell’originale ‘pillola blu’ è stata raccontata nel 2018, a vent’anni dalla sua creazione, da David Kushner nell’articolo All Rise pubblicato su Esquire, che ora verrà adattato per il cinema in un musical (!), diretto da Spike Lee (!!).
La sceneggiatura è stata scritta da Lee assieme al commediografo britannico Kwame Kwei-Armah, privo di esperienza cinematografica ma esperto di musical (suoi sono One Love: The Bob Marley Musical e Tree, scritto assieme a Idris Elba).
Le musiche originali saranno di Stew e Heidi Rodewald, nominati al Tony Award per il musical Passing Strange, che il regista di BlacKkKlansman ha già portato sullo schermo nel 2009. (Deadline)

2

Arriverà su Netflix il 7 gennaio Pieces of a Woman – da noi recensito in anteprima durante la 77esima Mostra del Cinema di Venezia – il film del regista ungherese Kornél Mundruczó (White God) per il quale Vanessa Kirby ha vinto la Coppa Volpi allo scorso Festival del Cinema di Venezia.
Nella sceneggiatura di Kata Wéber, Kirby interpreta Martha, una donna la cui vita viene sconvolta da una gravidanza terminata in tragedia, tra il tentativo di elaborare il lutto, il difficile rapporto con il compagno Sean (Shia LaBeouf) e la madre Elizabeth (Ellen Burstyn), ed un processo intentato contro l’ostetrica, considerata responsabile della perdita del bimbo.

3

Restiamo nel cinema europeo d’autore con la notizia che lo svedese Ruben Östlund, che deve avere un debole per le forme geometriche, dopo aver vinto la Palma d’Oro per The Square ha ora terminato le riprese di Triangle of Sadness. Il nuovo film, scritto da Östlund stesso, racconta di due modelle che partecipano ad una crociera di lusso, solo per finire naufraghe su un’isola deserta assieme al resto dei passeggeri: un gruppo di miliardari e una donna di servizio. Tra questi, potete immaginare chi se la caverà meglio con la sopravvivenza.
Triangle of Sadness conta sulla partecipazione di Woody Harrelson, assieme ad Harry Dickinson (Maleficent) e Zlatko Buric (co-protagonista dei Pusher di Nicolas Windig Refn). (Deadline)

4

Pure M. Night Shyamalan ha finito di filmare il suo prossimo film, l’horror esistenziale Old con Gael García Bernal, Rufus Sewell e Thomasin McKenzie. Nel frattempo la seconda stagione della serie Apple TV+ da lui prodotta, Servant, ha ufficializzato una data d’uscita: il 15 gennaio (lo stesso giorno di Wandavision: sia lodato il Video on Demand!).

5

Torneranno l’anno prossimo, possibilmente al cinema, Tom & Jerry, il gatto disperato e il topo sadico che hanno contribuito a rallegrare la nostra infanzia. I personaggi creati da William Hanna e Joseph Barbera hanno ormai ottant’anni ma non li dimostrano, mentre si imbarcano in un’avventura mista in animazione tradizionale e live action. In una trama che supponiamo ispirata dagli esordi dei Ghostbusters, l’organizzatrice di matrimoni Chloë Grace Moretz ed il suo capo Michael Peña tentano di liberarsi dall’essere malefico che infesta un albergo (Jerry) ingaggiando il miglior esperto di disinfestazione (Tom).
Diretto da Tim Story (i primi Fantastici 4) e scritto da Kevin Costello (Brigsby Bear), Tom & Jerry include ruoli per Ken Jong e Rob Delaney.

6

Oh c’è anche il trailer per la nuova Director’s Cut di Francis Ford Coppola de Il Padrino – Parte III, ribattezzata The Godfather Coda: The Death of Michael Corleone, che vanta un nuovo montaggio, apparentemente un nuovo incipit e finale, ma la stessa trama maldestramente ispirata allo scandalo del Banco Ambrosiano che sconvolse il Vaticano nei primi anni ’80. Suppongo non ci sia bisogno di ricordarvi che il film ha come protagonisti Al Pacino, Diane Keaton, Talia Shire, Andy Garcia, Joe Mantegna, Eli Wallach e Sofia Coppola.

7

Dopo essere stata una tredicenne catapultata nella sua vita di trentenne in 30 anni in un secondo, Jennifer Garner aiuterà Ryan Reynolds a riconnettersi con la versione tredicenne di se stesso, nella commedia-con-viaggio-nel-tempo The Adam Project.
Diretto da Shawn Levy (che ha appena diretto Reynolds in Free Guy) e scritto da Jonathan Tropper (Kodachrome) sulla base di un copione originale di T.S. Nowlin (i vari Maze Runner), il film arriverà su Netflix dopo aver vagato per anni nel limbo e, dice Empire, aver attirato perfino l’attenzione di Tom Cruise.
Nel cast è scritturata anche Zoe Saldana.

Brevissime
  • La versione bambina di Zoe Saldana/Gamora in Infinity War, Ariana Greenblatt (co-protagonista de L’unico e insuperabile Ivan), affiancherà Adam Driver in 65, del quale nulla si sa, se non che verrà scritto dai co-autori di A Quiet Place: Scott Beck e Bryan Woods (Deadline)
  • È disponibile il trailer di Don’t Tell a Soul, dramma nel quale due fratelli (Jack Dylan Grazer e Fionn Whitehead), dopo aver svaligiato una casa per sostenere economicamente la madre malata (Mena Suvari), tengono prigioniero il poliziotto che li ha sorpresi (Rainn Wilson). Regia e sceneggiatura di Alex McAulay:

Perché MadMass.it

Consapevoli del nostro ruolo, da cinque anni in MadMass.it portiamo avanti una linea editoriale responsabile, preferendo la copertura dei festival al content farming, le recensioni al clickbait, le rubriche e le interviste al sensazionalismo. Stiamo cercando di fare la nostra parte: sostienici con una donazione, acquistando i prodotti consigliati sul nostro magazine o semplicemente passa a visitarci, sfoglia le nostre pagine e condividi i nostri articoli sui social: ci permetterai di continuare a crescere e fare sentire la nostra voce.

Articoli Correlati

Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Ultimi Articoli