L'unico e insuperabile Ivan

L’unico e insuperabile Ivan recensione [Disney+]

L’unico e insuperabile Ivan recensione del film di Thea Sharrock con Bryan Cranston, Ramón Rodríguez, Ariana Greenblatt, Indira Varma e Eleanor Matsuura e le voci di Sam RockwellAngelina JolieDanny DeVito e Helen Mirren

 

L’unico e insuperabile Ivan non è esattamente un film originale. La sceneggiatura pesca a piene mani dall’omonimo libro per bambini di K.A. Applegate che, a sua volta, mescola una storia degli anni ’90 alla pura invenzione letteraria. La tecnica con cui è realizzato, che vede attori in carne ed ossa interagire con animali ricreati digitalmente, è una variazione sul tema di qualcosa che è insito nella natura stessa del cinema ed ha più o meno la stessa età. Il calore e il modo, poi, con cui il mondo animale viene trattato dalla Disney è un aspetto in cui intere generazioni hanno imparato a riconoscersi e anche in questo caso distribuito con molta intelligenza.

La storia del gorilla Ivan e della sua fuga dal centro commerciale in cui ha passato buona parte della sua esistenza e in cui insieme ai suoi amici animali si produce in numeri da circo è sicuramente destinata ad un pubblico di giovanissimi e rappresenta un’ottima presentazione del livello di competenza acquistata in ambito digitale, ma la trasversalità che di solito caratterizza le storie su cui il colosso californiano ha costruito le sue fortune viene sicuramente meno. Non aiuta nemmeno un cast fatto di stelle in presenza – Bryan Cranston interpreta l’impresario Mack – e di voci inconfondibili – agli animali del circo prestano la voce Sam Rockwell, Angelina Jolie, Danny DeVito e Helen Mirren – a illudere lo spettatore oltre la durata dello streaming su Disney+.

Bryan Cranston
Bryan Cranston

L'unico e insuperabile Ivan recensione
L’unico e insuperabile Ivan su Disney+

Intercettare il punto d’arrivo della storia prima ancora del suo culmine, individuarne i “quadri” durante la prima visione come in un videogame è un segnale di una godibilità che trova il semaforo rosso davanti ad un target di riferimento troppo specifico per essere apprezzato. Non si tratta semplicisticamente di sospensione del’incredulità o mancata empatia, ma di affrontare una narrazione con un impianto visivo di ottimo livello con gli occhi di chi ha visto uno schema ripetersi nel corso degli anni in tutte le salse.

In un contesto di immensa disponibilità di storie a cui abbeverarsi, una storia Disney ha bisogno di più magia di quanta ne fosse necessaria in passato e, nonostante il look e il fascino, L’unico e insuperabile Ivan non ne possiede abbastanza.

Bryan Cranston
Bryan Cranston

L'unico e insuperabile Ivan recensione
L’unico e insuperabile Ivan su Disney+

 

Sintesi

In un contesto di immensa disponibilità di storie a cui abbeverarsi, una storia Disney ha bisogno di più magia di quanta ne fosse necessaria in passato e, nonostante il look e il fascino, L'unico e insuperabile Ivan non ne possiede abbastanza.

Perché MadMass.it

Non è questa la cinesfera che ci meritiamo, abbandonata allo strapotere delle content farm e al loro incessante copia-traduci-incolla finalizzato ad invadere i motori di ricerca. Meno del 20% dei contenuti delle content farm è originale ed il loro modello distorto ha contribuito alla scomparsa dell'opinione cinematografica online. Oltre il 90% degli articoli presenti su MadMass.it è farina del nostro sacco: mettiamo la qualità, il piacere di scrivere e la voglia di proporre qualcosa di autentico e diverso al centro dei nostri contenuti. Sostieni anche tu la causa di una cinesfera più creativa e originale, insieme possiamo restituire influenza ed autorevolezza al nostro web cinematografico. Supportaci se puoi con una donazione o acquistando i prodotti consigliati sul nostro sito, o semplicemente passa a visitarci e sfoglia le nostre pagine: ci permetterai di continuare a crescere e fare sentire la nostra voce.

Articoli Correlati

Commenti

Ultimi Articoli

Easy Living – La vita facile recensione film di Orso e Peter Miyakawa con Camilla Semino Favro

Easy Living - La vita facile recensione film di Orso e Peter Miyakawa con Camilla Semino Favro, Manoel Hudec, Alberto Boubakar Malanchino e James...

Le migliori trasposizioni cinematografiche dei grandi classici della letteratura [Throwback Thursday]

Di trasposizioni cinematografiche di romanzi e racconti è pieno il cinema: vediamo insieme le migliori trasposizioni dei grandi classici della letteratura Il cinema ha sempre...

Cinema News del 24 settembre [Rassegna Stampa]

Cinema News del 24 settembre: Black Widow, Shang-Chi, The Eternals e West Side Story slittano al 2021, il nuovo trailer de Il processo ai...

Burraco fatale recensione film con Claudia Gerini e Angela Finocchiaro [Anteprima]

Burraco fatale recensione film di Giuliana Gamba con Claudia Gerini, Angela Finocchiaro, Paola Minaccioni, Caterina Guzzanti, Mohamed Zouaoui, Loretta Goggi, Michela Quattrociocche e Antonello Fassari Lo...

Endless recensione film con Alexandra Shipp e Nicholas Hamilton [Anteprima]

Endless recensione film di Scott Speer con Alexandra Shipp, Nicholas Hamilton, DeRon Horton, Ian Tracey, Zoë Belkin, Famke Janssen e Patrick Gilmore Endless è un...

Genesis 2.0 recensione documentario di Christian Frei e Maxim Arbugaev [Anteprima]

Genesis 2.0 recensione documentario di Christian Frei e Maxim Arbugaev con Peter Grigoriev, Semyon Grigoriev e George Church In Genesis 2.0, dal 24 settembre al cinema...

Cinema News del 23 settembre [Rassegna Stampa]

Cinema News del 23 settembre: i trailer di Supernova con Colin Firth e Stanley Tucci, Maestro con Bradley Cooper e Carey Mulligan e il...

The Elephant Man recensione film di David Lynch

The Elephant Man recensione del film di David Lynch con Anthony Hopkins, John Hurt, Anne Bancroft e John Gielgud Da quasi sette anni, il progetto...

Un volto due destini recensione miniserie TV [Sky Anteprima]

Un volto due destini - I Know This Much is True recensione miniserie TV di Derek Cianfrance con Mark Ruffalo, Kathryn Hahn, Melissa Leo,...

Cinema News del 22 settembre [Rassegna Stampa]

Cinema News del 22 settembre: i trailer di Druk di Thomas Vinterberg, The Glorias sull’attivista americana Gloria Steinem con Alicia Vikander e Julianne Moore...