The Flash: in attesa di Superman Supergirl nel film di Andy Muschietti con Ezra Miller e Michael Keaton

The Flash: in attesa di Superman Supergirl nel film di Andy Muschietti con Ezra Miller e Michael Keaton. Il costume della figlia di Krypton indossato da Sasha Calle

Mentre Marvel Studios e Disney promuovono l’arrivo, costruiscono, lanciano il loro Multiverso cinematografico tra Loki, WandaVision e Doctor Strange nel Multiverso della Pazzia, DC Films e Warner Bros. rimangono ancorati alla promessa di un Multiverso che mostri coesione e coerenza tra tutte le diramazioni dell’universo DC – film cinematografici, film e serie TV per lo streaming, animazione e videogiochi – con il fandom tuttavia che rimane in attesa dei primi segnali che disvelino il progetto cinematografico, con la speranza che lo storytelling del DCEU, dopo la discutibile scelta di far fuori Zack Snyder, si riprenda dai bassi di Wonder Woman 1984, trovi una nuova guida e si dimostri all’altezza se non superiore alla narrativa del MCU.

MadMass.it consiglia by Amazon

Sulle spalle di Andy Muschietti ed il suo The Flash l’enorme responsabilità di lanciare ufficialmente il Multiverso DC cinematografico, con il tanto atteso incontro tra Terra 1 e Terra 2, il trio di Batman con Michael Keaton, Ben Affleck e Robert Pattinson, una coerenza narrativa che includa il prossimo The Batman di Matt Reeves che farà parte di questo universo in attesa che si prenda una direzione chiara anche sul Joker di Joaquin Phoenix, attualmente progetto stand-alone in attesa del sequel.

Il ritorno del Batman di Michael Keaton in The Flash
Il ritorno del Batman di Michael Keaton in The Flash (Credits: DC Films/Warner Bros.)

Supergirl e Batman post Watchmen

I tre Batman del DCEU a contrapporsi ai tre Spider-Man del MCU Tom Holland, Tobey Maguire e Andrew Garfield, con il mitico Batman gotico di Michael Keaton dal simbolo del pipistrello insanguinato a far fantasticare i fan su un’eventuale connessione con Watchmen e The Button, storia scritta da Tom King e Josh Williamson che si presenta come una sorta di sequel di Flashpoint, base degli eventi che saranno narrati in The Flash per aprire il DCEU al Multiverso, dove tra le altre cose Thomas Wayne è vivo e diventa il nuovo Cavaliere Oscuro.

Per mandare il fandom ancor più in tilt, Andy Muschietti condivide su Instagram anche il logo di Supergirl, con Sasha Calle come annunciato a vestire il costume dell’ultima figlia di Krypton, segno che, come vi avevamo preannunciato, il successo dell’intera progettualità del DCEU passa da The Flash.

Il logo insanguinato del Batman di Michael Keaton
Il logo insanguinato del Batman di Michael Keaton (Credits: DC Films/Warner Bros.)

Quale Superman nel film The Flash?

Inevitabile chiedersi se sarà presente anche Superman… ma quale? Non Henry Cavill, ufficiosamente accompagnato alla porta in quanto fedelissimo di Zack Snyder, non il Superman nero Calvin Ellis, con Michael B. Jordan non ancora ufficialmente scritturato per il ruolo. Che la celeberrima S torni sul petto di Brandon Routh nel più clamoroso dei Superman Returns? Non ci sono indizi e conferme al momento, se non le dichiarazioni speranzose di Brandon Routh allo Speedy Comics Con a fine 2020 ed il clickbait tutto italiano che ha trasformato il comprensibile desiderio dell’attore in una fake news.

L’altro Superman, ancor più storico grazie al serial dei record Smallville, Tom Welling ha smentito una sua apparizione in The Flash, mentre il nuovo titolare del ruolo sul piccolo schermo Tyler Hoechlin un po’ ci spera. Tra tanti dubbi, un’altra certezza: dopo Zack Snyder’s Justice League, Kiersey Clemons ritorna come Iris West.

The Flash di Andy Muschietti con Ezra Miller
The Flash di Andy Muschietti con Ezra Miller (Credits: DC Films/Warner Bros.)

Perché MadMass.it

Non è questa la cinesfera che ci meritiamo, abbandonata allo strapotere delle content farm e al loro incessante copia-traduci-incolla finalizzato ad invadere i motori di ricerca. Meno del 20% dei contenuti delle content farm è originale ed il loro modello distorto ha contribuito alla scomparsa dell'opinione cinematografica online. Oltre il 90% degli articoli presenti su MadMass.it è farina del nostro sacco: mettiamo la qualità, il piacere di scrivere e la voglia di proporre qualcosa di autentico e diverso al centro dei nostri contenuti. Sostieni anche tu la causa di una cinesfera più creativa e originale, insieme possiamo restituire influenza ed autorevolezza al nostro web cinematografico. Supportaci se puoi con una donazione o acquistando i prodotti consigliati sul nostro sito, o semplicemente passa a visitarci e sfoglia le nostre pagine: ci permetterai di continuare a crescere e fare sentire la nostra voce.

Articoli Correlati

Commenti

Ultimi Articoli