Tango & Cash: il sequel che non ci aspettavamo ma che ci meritiamo

Del sequel di Tango & Cash si è in realtà iniziato a parlare parecchi anni fa, durante le resurrezione artistica di Kurt Russell grazie al disaster movie Poseidon di Wolfgang Petersen e a Stuntman Mike, l’indelebile villain disegnato da Quentin Tarantino nel B-movie d’exploitation Grindhouse – A prova di morte. Come sicuramente saprete Tarantino e Russell sono nuovamente insieme al cinema con C’era una volta a… Hollywood, mentre Stallone è ritornato John Rambo in Rambo: Last Blood.

Tango & Cash rimane tuttavia il sequel che non ci aspettavamo proprio perché il 68enne Russell già in passato era stato “bocciato” dalla Hollywood che conta, contraria al suo ritorno nelle vesti della leggenda Snake Plissken (Jena in Italia) nel seguito di Fuga da Los Angeles e 1997: fuga da New York.

Kurt Russell (Gabe Cash)
Kurt Russell (Gabe Cash)

Tango & Cash
Tango & Cash: il celebre film d’azione con Sylvester Stallone e Kurt Russell

Attore feticcio del maestro John Carpenter, nel 1989 Kurt Russell era ormai un mito assoluto grazie a La Cosa, Grosso guaio a Chinatown, Tequila Connection con Mel Gibson e Michelle Pfeiffer e Una coppia alla deriva, insieme alla donna della sua vita e madre di suo figlio Goldie Hawn.

Come nelle più grandi sfide al titolo che si rispettino, Kurt Russell era pronto a salire sul ring contro il campione, per un trono in realtà conteso alla fine degli anni ’80 tra Sylvester Stallone e Arnold Schwarzenegger, lo Stallone italiano vs. The Oak, amici sempre ma coprotagonisti mai (anche per motivi di cachet), entrambi all’apice della carriera prima che gli anni ’90 vedessero deragliare Stallone con tre clamorosi insuccessi di fila che ne mineranno la reputazione e la redditività, ossia Rocky V, Oscar – Un fidanzato per due figlie e Fermati, o mamma spara – alla disperata ricerca della vena comica di Schwarzenegger, laddove Sly avrebbe poi capito successivamente che poteva battere Arnold nel drammatico (Cop Land, 1997) ma non certamente nel comico – e ascendere il mito di Bruce Willis, reso celebre nel 1988 dal personaggio John McClane in Die Hard (Trappola di cristallo).

Tango & Cash 2: il sequel
Ray Tango e Gabe Cash

Teri Hatcher e Kurt Russell
Teri Hatcher e Kurt Russell in Tango & Cash

Quanto a Schwarzenegger, gli anni ’90 lo ergeranno a leggenda ineguagliabile del cinema d’azione moderno grazie a Atto di forza (Total Recall), Terminator 2 – Il giorno del giudizio e True Lies, con buona pace di Sly che aveva però primeggiato negli anni ’70 con Rocky e Rocky II, mentre Schwarzy era impegnato a conquistare sei dei suoi sette Mr. Olympia.

Tornando a Tango & Cash, rivedere insieme sul grande schermo i due migliori detective di Los Angeles Ray Tango (Sylvester Stallone) e Gabe Cash (Kurt Russell), serio, rigido e inappuntabile il primo, guascone, impulsivo e sbracato il secondo, sarebbe il sequel che non ci aspettavamo ma che certamente ci meritiamo, memori della meravigliosa scena dell’evasione dal carcere federale di massima sicurezza in cui il villain (Jack Palance) li aveva fatti rinchiudere per sbarazzarsi dei simboli incorruttibili della legge a Los Angeles.

Siamo sicuri che Stallone riuscirà a convincere Kurt Russell che questo sequel s’ha da fare.

Ray Tango (Sylvester Stallone)
Ray Tango (Sylvester Stallone)

Perché MadMass.it

Non è questa la cinesfera che ci meritiamo, abbandonata allo strapotere delle content farm e al loro incessante copia-traduci-incolla finalizzato ad invadere i motori di ricerca. Meno del 20% dei contenuti delle content farm è originale ed il loro modello distorto ha contribuito alla scomparsa dell'opinione cinematografica online. Oltre il 90% degli articoli presenti su MadMass.it è farina del nostro sacco: mettiamo la qualità, il piacere di scrivere e la voglia di proporre qualcosa di autentico e diverso al centro dei nostri contenuti. Sostieni anche tu la causa di una cinesfera più creativa e originale, insieme possiamo restituire influenza ed autorevolezza al nostro web cinematografico. Supportaci se puoi con una donazione o acquistando i prodotti consigliati sul nostro sito, o semplicemente passa a visitarci e sfoglia le nostre pagine: ci permetterai di continuare a crescere e fare sentire la nostra voce.

Articolo precedenteRosa recensione
Articolo successivoDue amici recensione

Articoli Correlati

Commenti

Ultimi Articoli

Botox recensione film di Kaveh Mazaheri con Sussan Parvar [TFF 38]

Botox recensione film di Kaveh Mazaheri con Sussan Parvar, Mahdokht Molaei, Soroush Saeidi, Mohsen Kiani e Morteza Khanjani al Torino Film Festival 38 Il cinema iraniano...

Breeder recensione film di Jens Dahl con Sara Hjort Ditlevsen [TFF 38]

Breeder recensione film di Jens Dahl con Sara Hjort Ditlevsen, Anders Heinrichsen, Morten Holst, Signe Egholm Olsen e Eeva Putro al Torino Film Festival 38 L'immortalità...

Black Friday Amazon 2020: Disney Marvel offerte film Blu-ray steelbook e cofanetti

Black Friday Amazon 2020: le offerte Disney e Marvel in Blu-ray steelbook e cofanetti, da Avengers: Endgame a Frozen 2, Toy Story 4 e...

Black Friday Amazon 2020: film e serie TV Blu-ray e DVD in offerta

Black Friday Amazon 2020: film Blu-ray e DVD in offerta tra saghe cinematografiche, cofanetti, serie TV, anime e i migliori titoli Disney in steelbook Ci...

Cinema News del 25 novembre [Rassegna Stampa]

Gianfranco Rosi possibile candidato agli Oscar Tom Holland nelle prime immagini di Cherry La serie tv di Xavier Dolan Il trailer di Our...

Moving On recensione film di Yoon Dan-bi con Choi Jung-un [TFF 38]

Moving On recensione film di Yoon Dan-bi con Choi Jung-un, Yang Heung-ju, Park Hyeon-yeong e Park Seung-jun in concorso al Torino Film Festival 38 Crescere, cambiare,...

Elegia americana recensione film di Ron Howard con Amy Adams e Glenn Close [Netflix Anteprima]

Elegia americana recensione film Netflix di Ron Howard con Amy Adams, Glenn Close, Gabriel Basso, Haley Bennett, Freida Pinto e Owen Asztalos Tu non sai un...

Memory House (Casa de Antiguidades) recensione film di João Paulo Miranda Maria [TFF 38]

Memory House (Casa de Antiguidades) recensione film di João Paulo Miranda Maria con Antonio Pitanga e Ana Flavia Cavalcanti al Torino Film Festival 38 Memory...

Cinema News del 24 novembre [Rassegna Stampa]

Luca Guadagnino produce un biopic su Tennesee Williams Mark Ruffalo papà di Ryan Reynolds in The Adam Project Anthony Mackie in versione Liam...

Vera de Verdad recensione film di Beniamino Catena con Marta Gastini [TFF 38]

Vera de Verdad recensione film di Beniamino Catena con Marta Gastini, Marcelo Alonso, Davide Iacopini, Anita Caprioli e Paolo Pierobon al Torino Film Festival Parla...