D-Day: Salvate il soldato Ryan [Throwback Thursday]

Film del D-Day: Salvate il soldato Ryan
Film del D-Day: Salvate il soldato Ryan di Steven Spielberg

Oggi è l’anniversario del D-Day, per questo ricordiamo uno dei film più belli dedicati allo sbarco in Normandia: Salvate il soldato Ryan

Il 6 giugno del 1944, esattamente 75 anni da, avveniva in Francia uno dei momenti più importanti della storia mondiale: lo sbarco in Normandia da parte delle truppe americane sul suolo europeo, il cosiddetto D-Day.
Il 6 giugno 1944 arrivarono in Francia, 9000 aerei e 7000 imbarcazioni americane, pronte ad iniziare la liberazione dell’Europa dai tedeschi.
Anche il cinema scelse di rappresentare una data così importante attraverso decine di opere sul tema.
Uno dei più famosi ed acclamati, sia dal pubblico che dalla critica, è sicuramente Salvate il soldato Ryan.

Film del D-Day: Salvate il soldato Ryan
Salvate il soldato Ryan (1998)

Salvate il soldato Ryan è un film del 1998, diretto da Steven Spielberg, con un cast stellare, composto da Tom Hanks, Matt Damon, Tom Sizemore, Vin Diesel, Bryan Cranston, Giovanni Ribisi, Barry Pepper, Dennis Farina, Edward Burns, Nathan Fillion, Paul Giamatti e Adam Goldberg.

Il film racconta delle vicende intorno al D-Day ed è ispirato alla vera storia del soldato Frederick “Fritz” Niland della 101° Aviotrasportata, interpretato da Matt Damon.
Il capolavoro di Spielberg si apre con una sequenza spettacolare ed estremamente cruda dello sbarco dei soldati ad Omaha Beach, un’operazione ritenuta inizialmente semplice, ma che si rivelò molto difficile e cruenta. I primi 24 minuti ci immergono completamente nell’atmosfera dello Sbarco in Normandia, regalandoci un grande scorcio della vicenda storica.

Film del D-Day: Salvate il soldato Ryan
Salvate il soldato Ryan (1998)

L’incipit non è solo la descrizione dello sbarco, ma un momento che rimarrà grande nel cinema moderno: la difficoltà di quegli uomini, nelle linee nemiche, viene magistralmente seguita da Steven Spielberg, che segue una narrazione lineare, nonostante il caos del momento.
Il protagonista del film è il Capitano John Miller, interpretato da Tom Hanks, comandante della compagnia, che ha la missione di riportare a casa il soldato della 101° divisione Frederick “Fritz” Niland (Matt Damon), data la morte dei suoi tre fratelli in battaglia.

Film del D-Day: Salvate il soldato Ryan
Film del D-Day: Salvate il soldato Ryan di Steven Spielberg

Salvate il soldato Ryan è importante non solo per il significato storico della vicenda raccontata, ma anche per il modo in cui è stata rappresentata sul grande schermo.
Non è solo un film sulla guerra, ma un’importante riflessione sulla natura dell’uomo, un uomo che rischia la propria vita per salvarne un altro.
La pellicola è stato inserita al 71° posto nella classifica dei cento migliori film americani di tutti i tempi dall’American Film Institute e, nel 2014, è stato inserito nel National Film Registry, per il suo valore culturale e storico.
Candidato ad 11 premi Oscar, Salvate il soldato Ryan ne ha vinti cinque: Miglior Regia, Migliore Fotografia, Miglior Montaggio, Miglior Sonoro e Miglior montaggio sonoro.

Film del D-Day: Salvate il soldato Ryan
Film del D-Day: Salvate il soldato Ryan di Steven Spielberg

Nessun altro film ha rappresentato in questa maniera le sofferenze degli uomini che hanno partecipato al D-Day ed ha trasportato gli spettatori direttamente nel conflitto, fra il sangue ed i proiettili.
Con la sua opera Spielberg ha sicuramente contribuito al grande uso della guerra e dei conflitti mondiali nel cinema e nelle serie tv, difatti, lo stesso regista ha firmato le serie tv capolavoro Band of Brothers e The Pacific.

In questo storico anniversario, abbiamo scelto di celebrare il D-Day con questo grande film.