Wake up Neo – il ritorno di The Matrix

A vent’anni dal rivoluzionario The Matrix, Deadline annuncia il ritorno del Messia: The Matrix sarà di ritorno con un quarto capitolo, dal titolo ancora ignoto (Matrix Reboots?), ufficialissimo in quanto porterà la firma di Lana Wachowski, che creò la saga insieme alla sorella Lilly.

Per chi avesse dubbi sulla legittimità dell’operazione, anche Neo medesimo, Keanu Reeves, riprenderà il ruolo più importante della sua carriera, e addirittura è dato per certo il ritorno di Carrie-Anne Moss. E se qui cominciate ad inarcare un dubbioso sopracciglio ricordando il finale di Revolutions, sono con voi.
Per i più giovani, ricordiamo che Matrix ebbe, nel 1999, un effetto dirompente sul cinema d’azione, mescolando fantascienza, filosofia, discipline orientali e soluzioni tecniche innovative (incluso il rivoluzionario ‘bullet time’). Il film propose al pubblico l’idea di ‘aprire’ le menti alla necessità di guardare al di là delle apparenze (ma, a nostro avviso, anche inoculato nelle menti più deboli l’inception dell’idea che la conoscenza mainstream fosse una falsa verità da combattere, e aperto la strada alle più svariate tesi complottistiche che ormai hanno contaminato le nostre conversazioni).
I successivi due episodi, Matrix Reloaded e Matrix Revolutions furono meno sconvolgenti, finendo per contorcersi su sé stessi tra la creazione una mitologia troppo complicata e l’adozione di effetti digitali che, aprendo mille possibilità, fecero perdere alle sorelle Wachowski il senso della misura.

Vent’anni dopo, Reeves ha ormai trovato il suo nuovo ruolo-simbolo con John Wick, coinvolgente serie d’azione, il cui appeal è alquanto amplificato dalla nostalgia che il pubblico nutre nei confronti di ‘Mr. Anderson’, quasi fosse un surrogato della trilogia di Zion, e il ritorno di Matrix, the real deal, potrebbe nuocere ai prossimi capitoli della saga del sicario cinofilo.
D’altro canto, la produzione – in corso – di Bill & Ted Face the Music, nel quale Reeves riprende il primissimo ruolo che lo rese famoso, ci fa pensare che forse l’immortale Keanu stia vivendo una sorta di crisi di mezza età durante la quale sente il bisogno di guardare indietro.

Insomma, è legittimo il dubbio che un quarto capitolo, pure se con il pedigree Wachowski (Lana dirigerà il film oltre a scrivere la sceneggiatura assieme all’autore di origini bosniache Alexandar Hemon e ad un David Mitchell – che è nome troppo comune per poter essere identificato in questo momento), possa non rivelarsi all’altezza dell’hype che giustamente si sta creando: non dimentichiamo che proprio il 1999 è stato l’anno dell’attesissimo e deludentissimo ritorno in sala di una saga che vent’anni prima aveva ridefinito il cinema di fantascienza, firmato dallo stesso autore della storia originale.
Ma in un momento come questo, in cui il mondo sembra andare a rotoli, ci perdonerete se cominciamo ad accendere una candelina per la Seconda Venuta di Neo. Speriamo non si tratti di un prequel.

Perché MadMass.it

Non è questa la cinesfera che ci meritiamo, abbandonata allo strapotere delle content farm e al loro incessante copia-traduci-incolla finalizzato ad invadere i motori di ricerca. Meno del 20% dei contenuti delle content farm è originale ed il loro modello distorto ha contribuito alla scomparsa dell'opinione cinematografica online. Oltre il 90% degli articoli presenti su MadMass.it è farina del nostro sacco: mettiamo la qualità, il piacere di scrivere e la voglia di proporre qualcosa di autentico e diverso al centro dei nostri contenuti. Sostieni anche tu la causa di una cinesfera più creativa e originale, insieme possiamo restituire influenza ed autorevolezza al nostro web cinematografico. Supportaci se puoi con una donazione o acquistando i prodotti consigliati sul nostro sito, o semplicemente passa a visitarci e sfoglia le nostre pagine: ci permetterai di continuare a crescere e fare sentire la nostra voce.

Articoli Correlati

Commenti

Ultimi Articoli

Thor: Love and Thunder: Cate Blanchett ritorna Hela per consegnare la spada All-Black the Necrosword a Gorr di Christian Bale

Thor: Love and Thunder rivela la dimora del villain Gorr the God Butcher interpretato da Christian Bale ed il ritorno di Cate Blanchett come...

Cinema News del 23 gennaio [Rassegna Stampa]

Liam Neeson nel remake di Una pallottola spuntata Brie Larson in Lessons in Chemistry Peaky Blinders: il film di Steven Knight che concluderà...

Tutto in una notte recensione film di John Landis con Jeff Goldblum e Michelle Pfeiffer [Flashback Friday]

Tutto in una notte recensione del film di John Landis con Jeff Goldblum, Michelle Pfeiffer, Dan Aykroyd, David Bowie, Paul Mazursky e David Cronenberg Gli anni...

Cinema News del 22 gennaio [Rassegna Stampa]

Sony cede Superconnessi a Netflix Risincronizziamo i calendari Michelle Pfeiffer e Viola Davis sono The First Lady Epic Games si dà al cinema ...

21° Anniversario American Beauty [Throwback Thursday]

Ventuno anni fa usciva nelle sale italiane American Beauty: ricordiamo insieme l'acclamato film premio Oscar di Sam Mendes con Kevin Spacey Il 21 gennaio del...

L’inferno di cristallo recensione film con Paul Newman e Steve McQueen

L'inferno di cristallo recensione del film diretto da John Guillermin e Irwin Allen con Paul Newman, Steve McQueen, Faye Dunaway, William Holden, Fred Astaire...

Cinema News del 21 gennaio [Rassegna Stampa]

Lei mi parla ancora Il primo giorno della mia vita meravigliosa Heartstopper Brevissime Cinema News 21 gennaio Lei mi parla ancora Arriva su Sky Cinema l’8...

Cinema News del 20 gennaio [Rassegna Stampa]

Wonka Quello che non ti uccide/Boss Level Fate: The Winx Saga Libra Nikolaj Coster-Waldau vs Il Ghiaccio The Walled City La miniserie su...

Cinema News del 19 gennaio [Rassegna Stampa]

La prima immagine di Luca James Gunn inizia le riprese di Peacemaker Matt Damon apparentemente in Thor: Love and Thunder Brevissime Il Martin Luther...

Ava recensione film di Tate Taylor con Jessica Chastain e John Malkovich [Netflix]

Ava recensione film di Tate Taylor con Jessica Chastain, John Malkovich, Colin Farrell, Common, Geena Davis, Jess Weixler, Diana Silvers e Joan Chen Non chiamare...