Le verità

Le verità recensione [Venezia 76]

Le verità recensione del film di Kore-eda Hirokazu con Catherine Deneuve, Juliette Binoche e Ethan Hawke. Apertura in prima mondiale della 76. Mostra di Venezia

Prima opera in lingua straniera per il regista giapponese Hirokazu Kore’eda, Le verità ha aperto la 76esima Mostra del film di Venezia. Il film è incentrato sulla figura di Fabienne, una nota attrice che pubblica un’autobiografia: con il pretesto di festeggiare questo evento, la donna riceve la visita della figlia Lumir in compagnia del marito e della loro bambina. L’atmosfera in casa inizialmente è fredda e distaccata perché Fabienne ha incontrato il cognato e la nipotina solo una volta nel corso della vita e, inoltre, è chiaro sin da subito che tra madre e figlia i rapporti siano più complicati di quello che sembrano.

Le verità di Kore-eda Hirokazu
Le verità di Kore-eda Hirokazu

La villa di Fabienne e il set cinematografico in cui essa lavora sono le due ambientazioni principali del film, e risulta subito evidente che l’una sia in opposizione all’altra. Se nella vita Fabienne si è dimostrata una madre incapace di amare e dare le giuste attenzioni a sua figlia perché troppo occupata con la sua carriera di attrice, nel ruolo che interpreta riveste i panni di una figlia costretta a vivere lontana dal genitore, che si scusa per non poterla accudire come meriterebbe ma allo stesso tempo non fa mai nulla per essere più presente
nella sua vita.

Sul set è solita andare anche Lumir, che si rivede nel ruolo interpretato dalla madre e crede che lo abbia accettato proprio perché, anche inconsciamente, si senta legata al suo personaggio, anche se Fabienne nega questo collegamento. Questo perché ella ha trascorso la sua vita preoccupandosi solo di sé stessa e della propria carriera di attrice, atteggiamento che di certo le ha fatto ottenere grande fama e riconoscenza, ma non le ha permesso di crescere Lumir come avrebbe dovuto e potuto.

Le verità di Kore-eda Hirokazu
Le verità di Kore-eda Hirokazu

Il personaggio di Fabienne è molto egocentrico, e spesso non vuole riconoscere gli errori compiuti, come il distacco dalla figlia o il rubare il ruolo principale alla sua più cara amica Sara, morta in seguito ad una loro litigata; tutto sembra incapace di smuovere la protagonista, interpretata da una magistrale Catherine Deneuve.

Il dualismo tra Fabienne e il personaggio che interpreta è uno degli elementi più interessanti dell’opera, ma è forse protratto eccessivamente per tutta la durata della pellicola, finendo per risultare ridondante; nel complesso, Le Verità è intrigante soprattutto per la psicologia dei personaggi, che viene rivelata lentamente nel corso della storia, svelando risvolti inaspettati.

Marta

Le verità di Kore-eda Hirokazu
Le verità di Kore-eda Hirokazu con Catherine Deneuve, Juliette Binoche e Ethan Hawke

Kore-eda Hirokazu
Kore-eda Hirokazu apre la 76. Mostra del Cinema di Venezia con Le verità

Sintesi

Prima opera in lingua straniera per il regista giapponese Hirokazu Kore'eda, Le verità ha aperto la 76esima Mostra del film di Venezia. Intrigante ritratto psicologico di una famiglia dai risvolti inaspettati, Le verità vede protagonista una magistrale Catherine Deneuve nelle vesti di Fabienne, in un dualismo costante tra l'essere celebre attrice egocentrica e pessima madre.

Perché MadMass.it

Non è questa la cinesfera che ci meritiamo, abbandonata allo strapotere delle content farm e al loro incessante copia-traduci-incolla finalizzato ad invadere i motori di ricerca. Meno del 20% dei contenuti delle content farm è originale ed il loro modello distorto ha contribuito alla scomparsa dell'opinione cinematografica online. Oltre il 90% degli articoli presenti su MadMass.it è farina del nostro sacco: mettiamo la qualità, il piacere di scrivere e la voglia di proporre qualcosa di autentico e diverso al centro dei nostri contenuti. Sostieni anche tu la causa di una cinesfera più creativa e originale, insieme possiamo restituire influenza ed autorevolezza al nostro web cinematografico. Supportaci se puoi con una donazione o acquistando i prodotti consigliati sul nostro sito, o semplicemente passa a visitarci e sfoglia le nostre pagine: ci permetterai di continuare a crescere e fare sentire la nostra voce.

Articoli Correlati

Commenti

Ultimi Articoli

I nostri cuori chimici recensione film con Lili Reinhart [Amazon Prime Video]

I nostri cuori chimici - Chemical Hearts recensione film di Richard Tanne con Lili Reinhart, Austin Abrams, Sarah Jones, Adhir Kalyan, Kara Young e Coral Peña T’amo...

Cinema News del 20 settembre [Rassegna Stampa]

Cinema News del 20 settembre: Eddie Murphy vince il suo primo Emmy, Mark Wahlberg protagonista di Good Joe Bell, Matt Dillon ci racconta in...

Rifkin’s Festival: trailer e trama del nuovo film di Woody Allen

Rifkin’s Festival: trailer e trama del nuovo film di Woody Allen con Wallace Shawn e Gina Gershon presentato dal regista al San Sebastián Film...

Luca Zingaretti è Il Re nella nuova serie prison drama Sky Original

Il Re: Luca Zingaretti protagonista della nuova serie prison drama in onda su Sky Original nel 2021 Dopo il grandissimo successo di Vis a vis...

Cinema News del 19 settembre [Rassegna Stampa]

Cinema News del 19 settembre: Colin Firth e Stanley Tucci in Supernova, John Boyega in The Test, Idris Elba a cavallo in Concrete Cowboy,...

Il postino recensione del film di e con Massimo Troisi [Disney+]

Il postino recensione del film di Michael Radford e co-diretto e interpretato da Massimo Troisi con Philippe Noiret e Maria Grazia Cucinotta Come spesso accade, i grandi talenti...

After 2 recensione film con Josephine Langford Hero Fiennes Tiffin e Dylan Sprouse

After 2 recensione film di Roger Kumble con Josephine Langford, Hero Fiennes Tiffin, Dylan Sprouse, Louise Lombard, Candice King e Pia Mia After 2 è il...

Cinema News del 18 settembre [Rassegna Stampa]

Cinema News del 18 settembre: Tatiana Maslany è She-Hulk, arriva il sequel di Baby Boss intitolato The Boss Baby: Family Business, Rami Malek e...

Sentieri selvaggi recensione del film di John Ford con John Wayne [Flashback Friday]

Sentieri selvaggi recensione del film di John Ford con John Wayne, Natalie Wood, Ward Bond, Jeffrey Hunter, Vera Miles e Henry Brandon Nel parlare di...

Le strade del male recensione film con Tom Holland Robert Pattinson e Riley Keough [Netflix]

Le strade del male recensione film di Antonio Campos con Tom Holland, Robert Pattinson, Riley Keough, Jason Clarke, Bill Skarsgård, Haley Bennett, Mia Wasikowska, Eliza...