La storia di Joker sul grande schermo [Throwback Thursday]

Joker al cinema
Ripercorriamo la storia cinematografica di Joker

In occasione della presentazione alla Mostra del Cinema di Venezia della nuova versione con Joaquin Phoenix, ripercorriamo la storia cinematografica di Joker

Joker è sempre stato una delle figure più importanti nei fumetti della DC, nonché una delle più interessanti. Forse per le diverse declinazioni che gli sono state date, sia nei fumetti che nel cinema, per quel mix di follia ed acume o, forse, solo perché è un villain carismatico, Joker è uno dei personaggi più amati nel mondo dei fumetti.

Il personaggio di Joker appare per la prima volta nel 1940, sul fumetto dedicato a Batman della DC Comics, creato da Bob Kane, Bill Finger e Jerry Robinson. Viene ritratto come un clown psicopatico, vera e propria nemesi di Batman.
Il Joker dei fumetti ha sempre fatto di tutto per uccidere Batman, architettando piani nel minimo dei dettagli, anche mediante armi gigantesche: proprio per questo, il personaggio ha sempre oscillato tra una reale drammaticità ed un folle umorismo.
Nel corso degli anni Joker è stato disegnato da diversi fumettisti e ognuno di loro gli ha dato la propria impronta personale: uno fra questi è Il Cavaliere Oscuro di Frank Miller.

Joker al cinema
Le diverse versioni di Joker nel cinema

Le sue origini non sono state mai chiarite: sappiamo che, inizialmente, Joker si faceva chiamare Cappuccio Rosso e, dopo essere caduto in un bacino di raccolta di mistura chimica, si trasforma nel Joker, con pelle bianca, capelli verdi e un folle ghigno.
Nel fumetto The Killing Joker di Alan Moore Joker è un ex assistente chimico e cabarettista senza successo, prima di diventare il super criminale che conosciamo.

Nonostante le diverse interpretazioni del personaggio, Joker ha sempre avuto dei tratti fondamentali nella sua personalità, tra cui, ovviamente, la follia e l’umorismo condito con battute divertenti e macabre.
La sua follia lo rende il killer più pericoloso al mondo, una specie di mina vagante, pronta ad esplodere in qualsiasi momento.
Questa follia ha reso il personaggio di Joker uno dei più trasposti sul grande e sul piccolo schermo, regalando ogni volta un’interpretazione diversa del personaggio.

Cesar Romero
Cesar Romero Joker in Batman (1966)

Il primo a portare Joker al cinema è stato Cesar Romero in Batman (1966), tratto dalla popolarissima serie TV omonima. Romero ha calcato la mano prevalentemente sull’ironia, rendendo Joker un clown che fa più che altro ridere.

Poi, nel 1989, è stato portato sul grande schermo da Jack Nicholson in Batman (1989) di Tim Burton. La sua interpretazione si rifà al Joker di The Killing Joke, ma invece di essere un comico fallito, Joker è fin da subito un cattivo. Prima della trasformazione in Joker, è Jack Napier, un gangster di Gotham City, con una psiche contorta e violenti sbalzi di umore, il tutto accentuato dalla sua caduta nella vasca di rifiuti chimici. La sua è stata un’interpretazione decisamente pop e sopra le righe.

storia di joker nel cinema
Jack Nicholson come Joker in Batman (1989)

Nel 1995 in Batman Forever di Joel Schumacher è stato ufficiosamente interpretato da David U. Hodges in un brevissimo flashback vissuto dal Bruce Wayne di Val Kilmer.

David U. Hodges Joker
David U. Hodges è il Joker in Batman Forever

Nel 2005 è iniziata la trilogia di Christopher Nolan che riprende la raccolta del Cavaliere Oscuro. Nel secondo capitolo del 2008, appare Joker, magnificamente interpretato da Heath Ledger, il quale vinse l’Oscar come Miglior attore protagonista (consegnato postumo). Il Joker di Ledger si contraddistingue per il caos che vuole creare a Gotham City, ormai stremata dalla malavita.
I suoi tratti distintivi, come i capelli verdi, le labbra rosse ed il volto bianco non fanno parte dell’aspetto naturale di questo Joker, ma sono un trucco che il Joker di Ledger si applica. Ne Il Cavaliere Oscuro non viene svelato il passato di Joker, e lui stesso cambia versione ogni volta che lo racconta.
Il Joker di Ledger è stato eletto terzo più grande personaggio cinematografico di sempre.

Heath Ledger
Heath Ledger come Joker ne Il Cavaliere Oscuro (2008)

Nel 2016 è uscito nelle sale Suicide Squad di David Ayer, che racconta la genesi del gruppo di supercattivi, nel quale, però, Joker ha un ruolo marginale. In questo film è stato interpretato da Jared Leto, molto criticato nei panni di Joker, non tanto per la sua interpretazione, ma quanto per la caratterizzazione del personaggio stesso, considerata decisamente lontana dall’essenza del Joker originale. Il Joker di Leto era contraddistinto da tatuaggi e denti d’oro, più simile ad un gangster di ghetto che ad un super criminale.

storia di joker nel cinema
Jared Leto come Joker in Suicide Squad (2016)

Il personaggio è stato, poi, trasposto anche nelle serie tv, serie animate, lungometraggi animati e videogiochi. Menzione speciale per Mark Hamill, il celebre Luke di Star Wars, che doppia in originale la maggior parte delle serie animate e dei film home video nel quale compare Joker, rendendolo uno dei migliori interpreti di Joker, anche se solo con la voce.

La follia, la mancanza di passato ed il suo fascino hanno reso di Joker uno dei ruoli più ambiti dagli attori più poliedrici.
Non ci resta che aspettare l’uscita nelle sale del nuovo Joker, interpretato da Joaquin Phoenix e diretto da Todd Phillips, che sarà presentato in questi giorni alla Mostra del Cinema di Venezia. In molti, basandosi solamente sul trailer, sentono il profumo di Oscar, ma toccherà aspettare fino al 3 ottobre per l’uscita nelle sale italiane.