The Biopic of John and Yoko

Il regista di Dallas Buyers Club dirigerà un film sulla relazione tra John Lennon e Yoko Ono

Siamo ufficialmente nell’era delle biografie musicali per superstar degli anni ’70: dopo Bohemian Rhapsody (per il quale sono uscite nottetempo le prime recensioni, che confermano ciò che già il trailer mostrava appieno: Rami Malek bravo, ma noia noia noia) e Rocketman (che invece promette bene), è in cantiere un film su John Lennon e Yoko Ono.

MadMass.it consiglia by Amazon

Il regista Jean-Marc Vallée, responsabile per Dallas Buyers Club, Wild (in cui Reese Witherspoon fa un trekking di mille miglia) e la recente serie tv Sharp Objects, ha firmato per dirigere e montare il film, che racconterà l’epica storia d’amore tra John e Yoko, che introdusse il futuro autore di Imagine ad un nuovo liberatorio concetto di ‘artista’, ad una coscienza politica e al ‘meaning of success’, lasciandosi al contempo alle spalle la moglie Cynthia, il cinquenne figlio Julian e accelerando il naturale decorso che avrebbe portato allo scioglimento dei Beatles.

Lo script sarà di Anthony McCarten (non McCartney, no), autore di The Theory of Everything/La Teoria del Tutto, Darkest Hour/L’Ora più Buia e del summenzionato Bohemian Rhapsody. Il che, se chiedete a me, non è una garanzia di successo, ma, ok, vi sento intonare: Give McCarten a Chance. Come il film sui Queen, anche questo biopic si fermerà prima che la tragedia colpisca i suoi protagonisti in Central Park, l’8 Dicembre 1980.

Naturalmente il film dovrà assicurarsi i diritti per le musiche di Lennon & Ono, ma visto che l’artista giapponese ha dato il benestare sulla sceneggiatura, non dovrebbero esserci grossi ostacoli. Le riprese dovrebbero iniziare nella seconda metà del prossimo anno. Aspetteremo, in piedi sul molo a Southampton. (Deadline)

https://youtu.be/v–1OgNqBkVE

Perché MadMass.it

Non è questa la cinesfera che ci meritiamo, abbandonata allo strapotere delle content farm e al loro incessante copia-traduci-incolla finalizzato ad invadere i motori di ricerca. Meno del 20% dei contenuti delle content farm è originale ed il loro modello distorto ha contribuito alla scomparsa dell'opinione cinematografica online. Oltre il 90% degli articoli presenti su MadMass.it è farina del nostro sacco: mettiamo la qualità, il piacere di scrivere e la voglia di proporre qualcosa di autentico e diverso al centro dei nostri contenuti. Sostieni anche tu la causa di una cinesfera più creativa e originale, insieme possiamo restituire influenza ed autorevolezza al nostro web cinematografico. Supportaci se puoi con una donazione o acquistando i prodotti consigliati sul nostro sito, o semplicemente passa a visitarci e sfoglia le nostre pagine: ci permetterai di continuare a crescere e fare sentire la nostra voce.

Articoli Correlati

Commenti

Ultimi Articoli