Ischia Film Festival Day 3: Ilenia Pastorelli e Non ci resta che il crimine

Ischia Film Festival Day 3: il regista Massimiliano Bruno, l’attrice Ilenia Pastorelli e lo sceneggiatore Nicola Guaglianone con Non ci resta che il crimine

Dopo il premio alla carriera a Michele Placido e la proiezione del suo documentario Stupor Mundi, ad Ischia Film Festival 2019 diventa protagonista il cast di Non ci resta che il crimine, con il regista Massimiliano Bruno, la protagonista Ilenia Pastorelli – migliore attrice ai David di Donatello per Lo chiamavano Jeeg Robot – e lo sceneggiatore Nicola Guaglianone.

Oggi 1 luglio al Day 3 Laura Luchetti e Giorgio Colangeli introducono l’opera prima Fiore gemello, da noi vista in anteprima e in concorso tra i lungometraggi. La serata è quindi dedicata al maestro Bernardo Bertolucci e alla proiezione speciale del suo Ultimo tango a Parigi.

Il concorso internazionale prevede la proiezione di molte opere in gara: oltre a Fiore gemello, tra i lungometraggi Coureur di Kenneth Mercken, film sul ciclismo ambientato in Italia che vede una giovane promessa allontanarsi dal mondo di droga e violenza al quale appartiene il padre in cerca di emancipazione e fortuna personale e sportiva.

Ischia Film Festival: Ilenia Pastorelli
Ischia Film Festival Day 3: Ilenia Pastorelli protagonista di Non ci resta che il crimine

Ischia Film Festival: Summa di Andrei Kutsila
Summa di Andrei Kutsila con Andrzej Strumillo e Maria Tikhomirova

Tre i documentari in concorso: Storia dal qui di Eleonora Mastropietro, A donkey called Geronimo di Arjun Talwar e Bigna Tomschin e Summa di Andrei Kutsila.

Storia dal qui esplora luoghi accomunati dall’essere percepiti come aree marginali, senza storia e soprattutto senza futuro, cercando di sottolinearne le ricchezze non valorizzate. Il documentario tedesco A donkey called Geronimo racconta l’utopia di un mondo ideale, costruito da alcuni marinai sua una bellissima isola sperduta e disabitata nella quale essi costruiscono il loro regno. Summa offre un’elegante riflessione sull’arte e l’arte di vivere, con Andrzej Strumillo e Maria Tikhomirova.

Ischia Film Festival: Difficult people di Sohil Vaidya
Ischia Film Festival: Difficult people di Sohil Vaidya

Tra i cortometraggi in concorso, Difficult people di Sohil Vaidya vede protagonista l’aspirante graffitaro Akash, stretto tra il dolore della perdita della madre ed il desiderio di esprimere la sua creatività nei grandi spazi liberatori di Mumbai.

A domani con il Day 4 dall’Ischia Film Festival 2019.

Perché MadMass.it

Non è questa la cinesfera che ci meritiamo, abbandonata allo strapotere delle content farm e al loro incessante copia-traduci-incolla finalizzato ad invadere i motori di ricerca. Meno del 20% dei contenuti delle content farm è originale ed il loro modello distorto ha contribuito alla scomparsa dell'opinione cinematografica online. Oltre il 90% degli articoli presenti su MadMass.it è farina del nostro sacco: mettiamo la qualità, il piacere di scrivere e la voglia di proporre qualcosa di autentico e diverso al centro dei nostri contenuti. Sostieni anche tu la causa di una cinesfera più creativa e originale, insieme possiamo restituire influenza ed autorevolezza al nostro web cinematografico. Supportaci se puoi con una donazione o acquistando i prodotti consigliati sul nostro sito, o semplicemente passa a visitarci e sfoglia le nostre pagine: ci permetterai di continuare a crescere e fare sentire la nostra voce.

Articoli Correlati

Commenti

Ultimi Articoli