Inferno: Neill Blomkamp ritorna con un thriller di fantascienza con protagonista Taylor Kitsch

Inferno: Neill Blomkamp
Inferno: Neill Blomkamp dirige Taylor Kitsch in un thriller di fantascienza

Inferno: Neill Blomkamp dirige il thriller di fantascienza con protagonista Taylor Kitsch, sulle orme di un alieno

Il nostro beniamino Neill Blomkamp, autore cult in grado di riportare in auge la fantascienza cyberpunk con District 9, Elysium e Humandroid (Chappie), non gira un film cinematografico dal 2015, per responsabilità in parte del maestro Ridley Scott, che scegliendo di tenere in mano le redini di Alien ne ha precluso il coinvolgimento nella saga, dall’altro per sue responsabilità personali, avendo deciso con un colpo di testa di rinunciare al già attesissimo RoboCop Returns, dopo aver lavorato a lungo al progetto con il suo team creativo Oats Studios, con la pretesa di interromperne la produzione per girare prima un altro film, scelta che MGM non ha accettato comportando l’abbandono di Blomkamp.

Un vero disastro, che sembra non sarà risanato giacché Blomkamp e il suo team hanno anche cancellato tutti i materiali su RoboCop Returns – artworks, statue e studi preparativi – da tutti i loro canali di comunicazione ufficiali.

Inferno: Taylor Kitsch a caccia degli alieni
Inferno: Taylor Kitsch a caccia degli alieni

Adesso scopriamo quale sia “l’altro film” che ha fatto allontanare Blomkamp da RoboCop Returns: si tratta di un thriller fantascientifico – definito invero tempo addietro dallo stesso Blomkamp come un horror – intitolato Inferno, ambientato nel deserto del New Mexico, scena del crimine di un efferato delitto compiuto da un alieno con le sembianze di una grossa e spaventosa bestia umanoide.

A dargli la caccia, il bravo Taylor Kitsch, protagonista di John Carter, Le belve e Lone Survivor, finito ingiustamente un po’ ai margini dei palcoscenici che contano e pronto al riscatto, nelle vesti di un poliziotto locale insospettito dalle dinamiche dell’omicidio, i cui sospetti vengono confermati dall’improvviso arrivo dell’FBI sul posto. Produce AGC Studios.