Il giorno sbagliato

Il giorno sbagliato recensione film con Russell Crowe [Anteprima]

Il giorno sbagliato recensione film di Derrick Borte con Russell Crowe, Caren Pistorius, Gabriel Bateman, Jimmi Simpson e Austin P. McKenzie

Avete mai pensato come un singolo evento possa stravolgere, non solo la vostra giornata, ma la vostra vita? È quello che succede a Rachel Hunter (Caren Pistorius) ne Il giorno sbagliato, per colpa di un violento Russell Crowe senza pietà.

Rachel si sta separando da suo marito, ha un figlio e vive insieme al fratello e alla sua compagna. Rachel è costantemente in ritardo, problema che la fa licenziare dal suo lavoro di estetista privata e che deve provare a risolvere per accompagnare in tempo il figlio a scuola, in modo da non farlo finire in punizione per l’ennesima volta.
Mentre è imbottigliata nel traffico e cerca di correre a scuola, rimane dietro al SUV di un uomo che non accenna a muoversi, nonostante il semaforo sia diventato verde. A causa del ritardo e dell’irritazione, Rachel suona il clacson rumorosamente e lo supera. Quello che sembra solo un leggero diverbio stradale, è in realtà l’inizio di un incubo per Rachel.

Caren Pistorius
Caren Pistorius

Nel SUV, infatti, c’è Tom Cooper (Russell Crowe) che la ferma al semaforo successivo e la intima di chiedergli scusa. Al rifiuto della donna, l’uomo la insegue in una sequenza adrenalinica, finché Rachel non riesce a seminarlo e portare il figlio a scuola.
Da qui la situazione precipiterà, poiché l’uomo riuscirà a prendere il cellulare di Rachel e metterà in pericolo la sua famiglia.

Il giorno sbagliato è una pellicola ad alta tensione che ruota attorno all’interpretazione di Russell Crowe, nelle vesti scomode di un uomo estremamente violento e fuori controllo, un ruolo inedito per il grande attore neozelandese che porta in scena un criminale con evidenti problemi psichiatrici che da un’inezia scatena una follia inaudita, rendendo la vita di Rachel un incubo.

Caren Pistorius in Il giorno sbagliato
Caren Pistorius in Il giorno sbagliato

Russell Crowe
Il giorno sbagliato con Russell Crowe

Il regista Derrick Borte dà il meglio di sé nelle sequenze d’azione, proponendo inseguimenti frenetici e mantenendo costante la tensione della narrazione, grazie anche ad un buon comparto tecnico che riesce a coinvolgere lo spettatore.

Ciò che manca, però, ne Il giorno sbagliato, è un background che giustifichi in qualche modo e costruisca le motivazioni dietro alle azioni dell’uomo.
La pellicola inizia mostrando alcuni incidenti stradali dovuti a scoppi di ira, evidenziando come gli americani subiscano continuamente un notevole stress, soprattutto in auto, che sfocia in violenza e incidenti gravi. La cosiddetta “rabbia della strada” vorrebbe essere una metafora della deriva della nostra società. Viene citata anche la mancanza di uomini nella polizia che giustificherebbe la scarsa presenza delle forze dell’ordine nella vicenda.

Caren Pistorius e Gabriel Bateman
Caren Pistorius e Gabriel Bateman

Crowe interpreta un uomo che, all’apparenza, sembra immortale, indistruttibile, una sorta di Unbreakable che non può essere fermato da niente e nessuno. E questo porta Il giorno sbagliato ad un livello quasi inverosimile e paradossale.
Non sappiamo nulla di lui, se non del suo divorzio e che basta un piccolo diverbio per trasformarlo in una furia incontrollabile, pronto a distruggere la vita di una sconosciuta.

Probabilmente dietro allo sviluppo della pellicola, scritta da Carl Ellsworth, l’intento di avanzare una sorta di denuncia sociale che, partendo dalla “rabbia della strada”, viene promossa attraverso la metafora di una furia omicida senza paragoni contro i più deboli.
Ma il film di Borte si muove in modo talmente veloce che ogni significato intrinseco si perde in un action assordante ed inquietante, dove gli spunti di riflessione si perdono in un grande marasma. Il giorno sbagliato ha alcuni elementi in comune con l’iconico Duel di Steven Spielberg del 1971, pur non avvicinandosi al suo valore simbolico.

Il giorno sbagliato parte da interessanti premesse per poi sfociare in un’occasione mancata, ricordandoci a tratti Un giorno di ordinaria follia di Joel Schumacher, ma anche La notte del giudizio e Funny Games, non arrivando tuttavia mai ad un simile livello artistico e riducendosi invece ad un B-movie con uno sprecato Russell Crowe.
Nota positiva: sicuramente per un bel po’ avremo non poche remore a suonare stupidamente il clacson la prossima volta che ci troveremo ad un semaforo…

Sintesi

Pur partendo da interessanti premesse, a metà strada tra Duel di Steven Spielberg e Un giorno di ordinaria follia di Joel Schumacher, Il giorno sbagliato si riduce ad un B-movie d'azione quasi inverosimile e paradossale, occasione mancata che ruota attorno al sempre grande e in quest'occasione sprecato Russell Crowe.

Perché MadMass.it

Non è questa la cinesfera che ci meritiamo, abbandonata allo strapotere delle content farm e al loro incessante copia-traduci-incolla finalizzato ad invadere i motori di ricerca. Meno del 20% dei contenuti delle content farm è originale ed il loro modello distorto ha contribuito alla scomparsa dell'opinione cinematografica online. Oltre il 90% degli articoli presenti su MadMass.it è farina del nostro sacco: mettiamo la qualità, il piacere di scrivere e la voglia di proporre qualcosa di autentico e diverso al centro dei nostri contenuti. Sostieni anche tu la causa di una cinesfera più creativa e originale, insieme possiamo restituire influenza ed autorevolezza al nostro web cinematografico. Supportaci se puoi con una donazione o acquistando i prodotti consigliati sul nostro sito, o semplicemente passa a visitarci e sfoglia le nostre pagine: ci permetterai di continuare a crescere e fare sentire la nostra voce.

Articoli Correlati

Commenti

Ultimi Articoli

Cinema News del 20 ottobre [Rassegna Stampa]

Cinema News del 20 ottobre: i trailer dei film Ma Rainey's Black Bottom con Viola Davis e Chadwick Boseman, Qualcuno salvi il Natale:...

BFI London Film Festival 2020: i vincitori della 64esima edizione virtuale del Festival del Cinema di Londra

BFI London Film Festival 64: vince Another Round (Un altro giro) di Thomas Vinterberg con Mads Mikkelsen come Miglior Film. Miglior Documentario a The...

Cinema News del 19 ottobre [Rassegna Stampa]

Cinema News del 19 ottobre: L'Arminuta il nuovo film di Giuseppe Bonito, Kate Hudson e Octavia Spencer insieme nella seconda stagione di Truth Be...

To the Lake recensione serie TV di Pavel Kostomarov [Netflix]

To the Lake recensione serie TV di Pavel Kostomarov con Viktoriya Isakova, Kirill Käro, Aleksandr Robak, Maryana Spivak e Natalya Zemtsova su Netflix Oggi, in piena...

I Am Greta recensione film su Greta Thunberg di Nathan Grossman [Venezia 77]

I Am Greta recensione film documentario di Nathan Grossman con Greta Thunberg presentato alla Mostra del Cinema di Venezia Presentato ai Festival di Venezia e...

Cinema News del 18 ottobre [Rassegna Stampa]

Cinema News del 18 ottobre: il supereroe Static Shock arriva sul grande schermo, Sacha Baron Cohen su Borat 2, buon compleanno Jean-Claude Van Damme! CINEMA...

Sul più bello recensione film di Alice Filippi con Ludovica Francesconi [Anteprima]

Sul più bello recensione film di Alice Filippi con Ludovica Francesconi, Giuseppe Maggio, Eleonora Gaggero, Gaja Masciale e Jozef Gjura Sul più bello è una...

Una classe per i ribelli recensione film di Michel Leclerc con Leïla Bekhti [Anteprima]

Una classe per i ribelli recensione film di Michel Leclerc con Leïla Bekhti, Edouard Baer, Ramzy Bedia, Tom Levy, Baya Kasmi e Eye Haidara L’ultimo lavoro...

Destino recensione cortometraggio Disney di Walt Disney e Salvador Dalí [Disney+]

Destino recensione cortometraggio Disney di Walt Disney e Salvador Dalí diretto da Dominique Monféry su sceneggiatura di Salvador Dalí e John Hench Nel lontano 1945...

Cinema News del 17 ottobre [Rassegna Stampa]

Cinema News del 17 ottobre: il trailer di Queste oscure materie 2, la serie italiana Amazon Everybody Loves Diamonds, il trailer di Diabolik con...