Festival di Cannes: The Place To Be in diretta dalla Croisette [Cannes 74]

Festival di Cannes 74: The Place To Be in diretta dalla Croisette con Spike Lee, Jodie Foster, Marion Cotillard, Adam Driver e Bong Joon-ho

Sulla Croisette sono sbarcati, come ogni anno, i nomi che contano e che vogliono contare in ambito cinematografico. Da martedì fino a sabato 17 giornalisti, produttori distributori, attori e registi daranno vita alla rassegna cinematografica regina del settore.

MadMass.it consiglia by Amazon

Quest’anno gli organizzatori capitanati dal direttore artistico Thierry Frémaux, hanno voluto fare le cose in grande. Quindi ampio spazio al cinema francese, star di altissimo livello, più rassegne e più film per colmare in qualche modo l’anno perso con la pandemia.

Hanno già calpestato il red carpet ai piedi della scalinata che porta al Grand Théâtre Lumière: Spike Lee (quest’anno in veste di presidente di giuria), Jodie Foster accompagnata dalla moglie per ritirare la Palma d’Oro onoraria in ragione della sua “modernità e indipendenza“, Marion Cotillard ed un applauditissimo Adam Driver protagonisti di Annette film di apertura diretto da Leos Carax. Il film, che era molto atteso visti i nove anni di gestazione – come spesso succede coi film di Carax – ha spaccato le critiche. Nonostante si riconosca al genio oscuro del cinema francese di saper creare momenti di estasi visionaria i commenti più caldi hanno definito il musical barocco (leggi pieno di simbologie e remainder, per i detrattori troppo pieno).

Presenti in questi giorni anche Diane Kruger, Isabelle Huppert, Hellen Mirren, Sophie Marceau protagonista del nuovo film di François Ozon Tout s’est bien passé, Pedro Almodóvar e l’ultimo vincitore a Cannes e poi quattro volte premio Oscar Bong Joon-ho.

Ovviamente non sono mancate le top model tra cui la super aficionada Bella Hadid, splendida in un tubino bianco e nero e la sua collega Candice Swanepoel che ha attirato a sé tutti i flash del red carpet sia la prima sera con con un maglia-pantalone total nude look sia ieri quando è apparsa eterea e peccaminosa in un lungo abito bianco a schiena scoperta. Cannes è anche questo: glamour e fascino, corpi statuari in abiti da sogno.

Tornando al cinema ha già fatto molto parlare di sé il nuovo film di Nadav Lapid Ahed’s Knee (Ha’Berech) con la splendida Nur Fibak che ha incantato per bellezza e bravura.

Domenica sarà la volta di Nanni Moretti con il suo Tre piani unico film italiano in concorso.

Tra i film più attesi nei prossimi giorni ci saranno Benedetta dramma erotico-religioso di Paul Verhoeven, interpretato da Virginie Efira e Charlotte Rampling. Sean Penn che torna dietro alla camera con Flag Day, dramma interpretato da Josh Brolin. Mentre è attesissima lunedì la première di The French Dispatch di Wes Anderson con un cast stellare tra cui Benicio Del Toro, Frances McDormand, Adrien Brody, Tilda Swinton, Timothée Chalamet, Saoirse Ronan, Léa Seydoux, Owen Wilson, Bill Murray, Willem Dafoe, Edward Norton, Christoph Waltz e Anjelica Huston, per citare solo quelli che si dice accompagneranno il film a Cannes. E ancora Asghar Farhadi con il thriller A Hero, Mia Hansen-Løve con Bergman Island, Apichatpong Weerasethakul con Memoria. Il filmmaker e visual artist tailandese è pure tra i registi di un film collettivo che tra i suoi co-autori vede anche il ritorno di Jafar Panahi, The Year of the Everlasting Storm dedicato sia alla pandemia che al cinema.

MadMass.it ci sarà per raccontarvi come sono stati accolti i film più discussi e l’aria che si respira alla 74ª edizione del Festival di Cannes.

Perché MadMass.it

Non è questa la cinesfera che ci meritiamo, abbandonata allo strapotere delle content farm e al loro incessante copia-traduci-incolla finalizzato ad invadere i motori di ricerca. Meno del 20% dei contenuti delle content farm è originale ed il loro modello distorto ha contribuito alla scomparsa dell'opinione cinematografica online. Oltre il 90% degli articoli presenti su MadMass.it è farina del nostro sacco: mettiamo la qualità, il piacere di scrivere e la voglia di proporre qualcosa di autentico e diverso al centro dei nostri contenuti. Sostieni anche tu la causa di una cinesfera più creativa e originale, insieme possiamo restituire influenza ed autorevolezza al nostro web cinematografico. Supportaci se puoi con una donazione o acquistando i prodotti consigliati sul nostro sito, o semplicemente passa a visitarci e sfoglia le nostre pagine: ci permetterai di continuare a crescere e fare sentire la nostra voce.

Articoli Correlati

Commenti

Ultimi Articoli