Enlightened

Enlightened recensione serie TV con Laura Dern [Sky Anteprima]

Enlightened è una serie americana HBO, con protagonista Laura Dern, dal 12 maggio su Sky Atlantic e NOW: la recensione della serie

Enlightened – La nuova me recensione serie TV Sky con Laura Dern, Luke Wilson, Diane Ladd, Sarah Burns, Robin Wright e Mike White

Enlightened è una serie televisiva statunitense HBO, creata da Mike White e co-ideata ed interpretata da Laura Dern. La prima stagione è andata in onda nel 2011 negli Stati Uniti, ma arriverà da noi solamente quest’anno, a partire dal 12 maggio, su Sky Atlantic e in streaming su NOW.

MadMass.it consiglia by Amazon

La serie racconta la storia di Amy Jellicoe (interpreta da Laura Dern), una dirigente aziendale che, dopo una crisi di nervi, va in ritiro per ottenere il risveglio spirituale, grazie ad un percorso di riabilitazione alle Hawaii. Da quel momento, Amy cercherà di cambiare la sua vita, cambiando totalmente approccio ad essa.
Ma la sua vita è tutt’altro che normale: il suo ex marito (con cui ha ancora un rapporto complicato) è dipendente dalle droghe, ha un grosso debito da pagare alla struttura che l’ha ospitata alle Hawaii, che la costringe a tornare a vivere a casa della madre, e la vita professionale è un disastro.
Il suo crollo nervoso era avvenuto a causa di una relazione extraconiugale col suo capo, sposato con figli: quando la notizia si è diffusa in tutto l’ufficio, Amy è crollata.
Adesso toccherà a lei cercare di riparare la sua vita in pezzi, un gradino alla volta, nonostante sia stata spostata nel settore più noioso della sua azienda.

Enlightened – La nuova me recensione serie TV Sky con Laura Dern
Laura Dern in Enlightened (Credits: HBO/Sky)

Enlightened recensione serie TV Sky con Laura Dern
Enlightened – La nuova me serie TV Sky con Laura Dern (Credits: HBO/Sky)

Enlightened è un dramedy che racconta la storia di una rinascita, o almeno, la ricerca di una rinascita, di una donna a cui è stato spezzato il cuore numerose volte e che ha rigettato tutto il dolore preso verso gli altri.

Dopo il percorso di riabilitazione, Amy cambia del tutto: si veste in modo colorato e sbarazzino, ha iniziato ad interessarsi all’ambiente e al bene della Terra, fa meditazione e vede tutto con le lenti rosa. Nel primo episodio vediamo il suo esaurimento nervoso, ma durante la serie rivediamo Amy in alcuni flashback, che ci mostrano com’era prima: una donna dedita al lavoro, alle feste e molto menefreghista.

Amy ha intenzione di riprendere i contatti con le persone che ha perso per strada: il suo ex marito ancora dedito alle droghe, con cui ha condiviso il dolore di un aborto spontaneo e le numerose liti per tenere inutilmente a galla il matrimonio; sua madre (Diane Ladd), che continua a criticarla qualunque cosa faccia e a non capire ed accettare la sua trasformazione, ma che nasconde anche lei una vita piena di dolori e un grande affetto (non dimostrato) per la figlia; Krista (Sarah Burns), sua ex assistente, che ha preso il suo posto e il suo ufficio, con cui Amy cerca continuamente un contatto, ottenendo solo rifiuti e prese in giro. Tutte le sue buone intenzioni vanno a finire nel peggiore dei modi in ogni episodio: dal tentativo di rendere più green la sua azienda a quello di riprendere i contatti col suo ex marito.

Laura Dern in Enlightened
Laura Dern in Enlightened (Credits: HBO/Sky)

Mike White e Laura Dern
Mike White e Laura Dern (Credits: HBO/Sky)

Amy è sicuramente un personaggio fuori dalle righe: il processo di riabilitazione, apparentemente, sembra averle fatto bene, ma la maggior parte delle volte si comporta come una credulona ingenua.
Ma quando il gioco si fa più duro, la donna riscopre le sue vecchie carte, mostrando una nuova versione di Amy, sempre forte, ma non nevrotica come quella che era.

Laura Dern è la protagonista assoluta della serie: non serve sicuramente Enlightened per ricordarci del suo talento, ma nel corso della serie, riesce a mostrarci comunque le sue capacità, passando facilmente dalle parti spensierate a quelle più tristi, in cui la protagonista tocca il fondo. Il suo personaggio a tratti ricorda quello di Renata in Big Little Lies, per la stessa spocchia e il suo essere bossy, ma in Amy vediamo un velo di dolcezza e quella voglia di ricominciare di cui non c’era traccia in Renata.

Il resto del cast include Luke Wilson (il suo ex marito), Diane Ladd (la madre della protagonista, anche nella vita vera), Sarah Burns (Krista), Mike White (il suo collega nel nuovo reparto, creatore della serie). Come guest star troviamo anche Robin Wright, nei panni di Sandy, un’amica di Amy dei tempi del percorso di riabilitazione.

Robin Wright e Laura Dern
Robin Wright e Laura Dern (Credits: HBO/Sky)

Enlightened recensione serie TV Sky con Laura Dern
Diane Ladd e Laura Dern (Credits: HBO/Sky)

I personaggi della serie hanno tutti una cosa in comune: una doppia natura.
Nessuno di loro, neanche Amy, è solo buono o cattivo, tutti celano una parte oscura o una parte “illuminata” nel corso della serie.

La regia di Enlightened è pulita, senza fronzoli e va avanti senza indugi. Molto bella la scelta di contrapporre la luce e i colori portati da Amy, in contrasto alle ombre e ai colori spenti di chi la circonda.

Enlightened è un dramedy che si focalizza sulla voglia di ricominciare della protagonista, la quale si fa in quattro per crearsi una nuova vita, nonostante la quantità enorme di rapporti tossici che vive. La sua ingenuità farà spesso nascere nello spettatore un senso di pietà: in molte occasioni, vorremmo solo abbracciarla e sussurrarle all’orecchio “smettila di farti così male”, ma quante volte ci siamo ritrovati in situazioni imbarazzanti che abbiamo portato avanti senza ritegno?

Mike White e Laura Dern
Mike White e Laura Dern (Credits: HBO/Sky)

Se cercate una commedia con cui sorridere, Enlightened non fa per voi: nel corso dei dieci episodi non si ride mai o forse si fa qualche sporadica volta per l’imbarazzo suscitato dalla protagonista. Ma questa serie vi farà sicuramente passare qualche ora spensierata e, alla fine, non vedrete l’ora di vedere come continuerà la storia (il finale è apertissimo, in attesa della seconda stagione).

Sicuramente non siamo ai livelli delle altre produzioni HBO (Boardwalk Empire, Game of Thrones, ma neanche Sex and the City, per rimanere nel genere), ma Enlightened è una serie piacevole, da guardare quando si vuole staccare la mente dalla propria vita.
La serie, come detto, è del 2011, è stata candidata come miglior serie commedia o musicale ai Golden Globes e ha vinto il premio come miglior attrice in una serie commedia o musicale per l’interpretazione di Laura Dern.

Enlightened si chiude con la seconda stagione, che andrà in onda a partire dal 26 maggio, sempre su Sky Atlantic e NOW.

Sintesi

Dramedy incentrato sulla voglia di rinascita della protagonista nonostante i rapporti tossici che vive, Enlightened vede mattatrice assoluta Laura Dern, tra il suo essere bossy e il suo velo di dolcezza, ricordandoci quante volte abbiamo sostenuto e portato avanti situazioni imbarazzanti senza ritegno.

Perché MadMass.it

Non è questa la cinesfera che ci meritiamo, abbandonata allo strapotere delle content farm e al loro incessante copia-traduci-incolla finalizzato ad invadere i motori di ricerca. Meno del 20% dei contenuti delle content farm è originale ed il loro modello distorto ha contribuito alla scomparsa dell'opinione cinematografica online. Oltre il 90% degli articoli presenti su MadMass.it è farina del nostro sacco: mettiamo la qualità, il piacere di scrivere e la voglia di proporre qualcosa di autentico e diverso al centro dei nostri contenuti. Sostieni anche tu la causa di una cinesfera più creativa e originale, insieme possiamo restituire influenza ed autorevolezza al nostro web cinematografico. Supportaci se puoi con una donazione o acquistando i prodotti consigliati sul nostro sito, o semplicemente passa a visitarci e sfoglia le nostre pagine: ci permetterai di continuare a crescere e fare sentire la nostra voce.

Articoli Correlati

Commenti

Ultimi Articoli