Il ritorno di Cameron Diaz in Back in Action, del murder mystery See How They Run e dei matrimoni esotici in Ticket to Paradise

  • Il ritorno di Cameron Diaz in Back in Action

  • See How They Run con Sam Rockwell e Saoirse Ronan

  • Ticket to Paradise con George Clooney e Julia Roberts

  • Strange Way of Life di Pedro Almodóvar con Pedro Pascal ed Ethan Hawke

  • Millie Bobby Brown in The Electric State

  • Kate Winslet nella serie tv HBO Trust

  • Michael Douglas sarà Benjamin Franklin in una serie Apple TV+

  • Jennifer Connelly e Ben Whishaw in Bad Behaviour

Cameron Diaz manca dal grande schermo dal 2014, quando, dopo l’uscita ed il tour promozionale per Annie, decise di prendersi una pausa a tempo indeterminato. Con piacere scopriamo oggi che questo ‘pensionamento anticipato’ sta per terminare: Diaz ritornerà al cinema, affiancata dal suo co-protagonista in Annie (e Ogni maledetta domenica) Jamie Foxx.
Certamente non a caso, il film, prodotto da Netflix, sarà intitolato Back in Action. Si tratta di un ritorno (al grande schermo) anche per il regista Seth Gordon (che ha firmato Horrible Bosses e il cui ultimo film, Identity Thief, risale al 2013). La sceneggiatura è di Brendan O’Brien (Bad Neighbours 1 e 2, Mike & Dave – Un matrimonio da sballo).
L’annuncio è stato dato su Twitter dallo stesso Foxx, con una registrazione di una conversazione a tre: per ‘motivare’ l’attrice, è stato scherzosamente coinvolto l’atleta Tom Brady, a sua volta protagonista di un breve ‘ritiro dalle scene’.

Per un altro ritorno, quello di James Bond, bisognerà aspettare un po’ di più. Barbara Broccoli ha fatto sapere che ci vorranno almeno due anni prima che comincino le riprese del prossimo film: prima ancora di trovare l’interprete del dopo-Craig, EON Pictures deve capire come ‘reinventare’ la prossima generazione di 007. (Empire)

Continua il grande ritorno del murder mystery: dopo i due Poirot di Kenneth Branagh, i due Knives Out di Rian Johnson, e le due stagioni televisive di Only Murders in the Building, il regista britannico Tom George debutta al cinema con See How They Run, una commedia dai toni bizzarramente Wesandersoniani, nella quale Sam Rockwell e Saoirse Ronan investigano su un delitto nella Londra degli anni ’50: la vittima è un regista cinematografico (Adrien Brody), ucciso mentre preparava l’adattamento hollywoodiano di una commedia teatrale di grande successo.
Nel cast anche Ruth Wilson, Reece Shearsmith, David Oyelowo, e Harris Dickinson (The King’s Man – Le origini) nei panni, nientemeno, di Richard Attenborough.
Prodotto da Fox Searchlight, See How They Run è stato scritto da Mark Chappell, al suo primo lungometraggio cinematografico.

Ci ricorda invece Mamma Mia il trailer del nuovo film di Ol Parker (regista, non a caso, del secondo capitolo della serie ispirata dalle canzoni degli ABBA, Ci risiamo): Ticket to Paradise riunisce sullo schermo, a quindici anni da Ocean’s 13, George Clooney e Julia Roberts, che interpretano una coppia, a lungo divorziata, costretta a convivere per qualche giorno per l’esotico matrimonio (a Bali) della figlia Lily (Kaitlyn Dever) e del suo fidanzato Gede (Lucas Bravo, co-protagonista di Emily in Paris).
Non immaginerete mai cosa succederà… e nel caso foste a corto di fantasia, ci pensa il trailer a raccontarvi tutto. Parker ha anche scritto il film, assieme a Daniel Pipski.

Pedro Almodóvar sta preparando quella che già viene definita ‘una risposta a Brokeback Mountain’, in riferimento al film che, prima del coinvolgimento di Ang Lee, venne offerto al regista spagnolo – il quale declinò l’offerta temendo che Hollywood non gli avrebbe dato piena libertà creativa.
Il western Strange Way of Life vedrà Pedro Pascal ed Ethan Hawke nei ruoli, rispettivamente, del pistolero Silva e dello sceriffo Jake (coincidenza?), vecchie conoscenze separate da 25 anni da un deserto. Quando uno dei due decide di andare a ritrovare l’altro, possiamo aspettarci un confronto diretto… con possibili risvolti romantici. 
Indiewire
, che ha realizzato l’intervista esclusiva, sottolinea che il titolo del film è la traduzione del fado della leggendaria Amalia Rodrigues Estranha forma de vida, che aprirà il film.

Uscita la seconda parte della nuova stagione di Stranger Things, Millie Bobby Brown resta su Netflix anche per The Electric State, adattamento del romanzo illustrato di Simon Stålenhag, storia di una ragazza che, assieme ad un robottino giallo, viaggia attraverso un’America disseminata di rovine e droni abbandonati, percorrendo lo stato di Pacifica verso occidente, alla ricerca del fratellino. Nel suo percorso incontrerà un vagabondo eccentrico (per il quale sarebbe in trattative Chris Pratt).
The Electric State sarà il prossimo progetto per Anthony e Joe Russo, che dirigeranno una sceneggiatura di Christopher Markus e Stephen McFeely, ricomponendo ancora una volta il team creativo che ha realizzato gli ultimi due Captain America, Avengers: Infinity War, Avengers: Endgame, e The Gray Man, in uscita questo mese su Netflix. (THR)

Dopo il successo di Omicidio a Easttown, Kate Winslet tornerà in una serie tv HBO con Trust, adattamento dell’omonimo romanzo dello scrittore argentino Hernàn Dìaz: nella New York degli anni ’50, la giovane Ida viene incaricata di fare da ghost writer per il finanziere vedovo Andrew Bevel, che vuole confutare, con la sua autobiografia, una recente versione romanzata della sua vita, considerandola offensiva nei confronti della moglie Mildred. Ida capisce presto che anche la versione di Bevel travisa la reale figura della donna, e si impegna per scoprire una verità più oggettiva. (Deadline)

Winslet è anche la protagonista della copertina di Empire, che offre un’immagine in esclusiva di Ronal, la guerriera Na’vi interpretata dall’attrice in Avatar: La via dell’acqua/Avatar: The Way of Water. Qui un’altra foto.

In tema di prime immagini, è disponibile online un primo sguardo a Michael Douglas nel ruolo di Benjamin Franklin: il contesto è una serie tv Apple TV+ che segue lo scienziato e uomo politico americano nei suoi sforzi per convincere la Francia a sostenere le colonie britanniche in America nella loro rivoluzione indipendentista.
La serie sarà diretta da Tim Van Patten e vede il coinvolgimento di Noah Jupe, Ludivine Sagnier ed Eddie Marsan.

Jennifer Connelly e Ben Whishaw saranno i protagonisti di Bad Behaviour, commedia dark che segnerà il debutto come sceneggiatrice e regista dell’attrice australiana Alice Englert (vista ne Il potere del cane, e peraltro figlia di Jane Campion). La storia racconta di Lucy (Connelly), ex attrice-bambina prodigio che cerca sollievo alle difficoltà della vita odierna (incluso un burrascoso rapporto con la figlia Dylan – interpretata dalla stessa Englert) partendo per un ritiro spirituale organizzato da Elon (Whishaw). (Deadline)

Perché MadMass.it

Consapevoli del nostro ruolo, da cinque anni in MadMass.it portiamo avanti una linea editoriale responsabile, preferendo la copertura dei festival al content farming, le recensioni al clickbait, le rubriche e le interviste al sensazionalismo. Stiamo cercando di fare la nostra parte: sostienici con una donazione, acquistando i prodotti consigliati sul nostro magazine o semplicemente passa a visitarci, sfoglia le nostre pagine e condividi i nostri articoli sui social: ci permetterai di continuare a crescere e fare sentire la nostra voce.

Articoli Correlati

Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Ultimi Articoli