Birds of Prey e la fantasmagorica rinascita di Harley Quinn

Birds of Prey recensione

Birds of Prey e la fantasmagorica rinascita di Harley Quinn recensione film di Cathy Yan con Margot Robbie, Mary Elizabeth Winstead, Jurnee Smollett-Bell, Ewan McGregor, Rosie Perez Ella Jay Basco

Avete mai incrociato un superhero movie con un titolo così lungo e con tante informazioni? Birds of Prey e la fantasmagorica rinascita di Harley Quinn non è solo una denominazione commerciale, ma una dichiarazione d’intenti forte e chiara: se comprate il biglietto, vedrete in due ore scarse uno, due o forse anche tre film insieme. Ca**i vostri insomma, per rimanere nello spirito del film.

E quando parte, inizia un bombardamento scandito da una colonna sonora estremamente cool e martellante. Harley Quinn si emancipa dal cast corale di Suicide Squad e dal maledetto Joker di Jared Leto per dimostrare di avere lo spessore necessario a gestire e incarnare un ramo del DC Extended Universe con una sua cifra stilistica fatta di sensibilità camp e violenza. Già, perché la narrazione procede per eccessi visivi e spargimenti di sangue disseminati in lungo e largo con intelligenza, con una crudeltà efficace nell’evitare una deriva macchiettistica.

Margot Robbie è Harley Queen
Margot Robbie è Harley Queen

Margot Robbie è il centro perfetto e credibile di questa operazione, ma è riduttivo considerarla una semplice protagonista. La potenza del suo personaggio è la chiave per introdurre abilmente le future Birds of Prey evitando l’abusato meccanismo degli stand-alone introduttivi di personaggi presentati in film corali. Mary Elizabeth Winstead (Huntress), Jurnee Smollett-Bell (Black Canary), Rosie Perez riescono a non essere totalmente oscurate e a indossare le proprie “tutine” con tanto di fatal-flaw personale di corredo in vista di una prossima uscita pubblica.

Jurnee Smollett-Bell e Margot Robbie
Jurnee Smollett-Bell e Margot Robbie interpretano Black Canary e Harley Quinn in Birds of Prey

Birds of Prey non osa, non ha nulla a che spartire con il Joker di Todd Phillips e Joaquin Phoenix e non ha pretese di racconto epico o tassello imperdibile di una narrazione più ampia. E’ semplicemente l’affermazione di un personaggio femminile dannatamente interessante – narrativamente, commercialmente ed esteticamente – con cui aprire un ciclo nuovo senza troppe velleità: si può fare irruzione in commissariato di Gotham City solamente muniti di un fucile carico di fumogeni, glitter e pallettoni di vernice! Si intuisce l’attenzione e la cura per tutto quello che riguarda combattimenti, stuntman ed effetti speciali per dare sostanza allo stile scelto e focalizzare l’attenzione più sul come che sul cosa viene raccontato.

Margot Robbie, Chris Messina e Ewan McGregor
Margot Robbie, Ewan McGregor e Chris Messina in una scena di Birds of Prey
Jurnee Smollett-Bell è Black Canary
Jurnee Smollett-Bell è Black Canary

L’unica pretesa del film di Cathy Yan in fondo è lasciare da parte il comparto filosofico ed esplorare il carnevale oscuro di Gotham City a furia di iene in salotto, arti spezzati e colori slavati perchè in fondo, come direbbe Doc (Dana Lee), è soltanto una questione di affari.

Menzione d’onore per i cattivi. Non saranno certo i ruoli della vita, ma Ewan McGregor e Chris Messina danno una marcia in più al caos e alla follia complessiva del film con dei personaggi che, nonostante il destino già segnato in partenza, sanno essere allo stesso tempo comici e carnefici.

Ewan McGregor interpreta Black Mask
Ewan McGregor interpreta Black Mask
Birds of Prey recensione
Rosie Perez, Mary Elizabeth Winstead, Margot Robbie, Ella Jay Basco e Jurnee Smollett-Bell
Ella Jay Basco e Margot Robbie
Ella Jay Basco e Margot Robbie
Mary Elizabeth Winstead è Huntress
Mary Elizabeth Winstead è Huntress
Margot Robbie è Harley Queen in Birds of Prey
Margot Robbie è Harley Queen in Birds of Prey
Birds of Prey recensione
Margot Robbie è Harley Queen
Margot Robbie è Harley Queen
Margot Robbie è Harley Queen
Margot Robbie è Harley Queen in Birds of Prey
Margot Robbie è Harley Queen in Birds of Prey
Birds of Prey recensione
Birds of Prey
Margot Robbie è Harley Queen in Birds of Prey
Margot Robbie è Harley Queen in Birds of Prey

Sintesi

Birds of Prey esplora il carnevale oscuro di Gotham City a furia di iene in salotto, arti spezzati e colori slavati senza velleità filosofiche, rappresentando l'affermazione di un personaggio femminile dannatamente interessante tra eccessi visivi e spargimenti di sangue.

Perché MadMass.it

Consapevoli del nostro ruolo, da cinque anni in MadMass.it portiamo avanti una linea editoriale responsabile, preferendo la copertura dei festival al content farming, le recensioni al clickbait, le rubriche e le interviste al sensazionalismo. Stiamo cercando di fare la nostra parte: sostienici con una donazione, acquistando i prodotti consigliati sul nostro magazine o semplicemente passa a visitarci, sfoglia le nostre pagine e condividi i nostri articoli sui social: ci permetterai di continuare a crescere e fare sentire la nostra voce.

Articoli Correlati

Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Ultimi Articoli

Birds of Prey esplora il carnevale oscuro di Gotham City a furia di iene in salotto, arti spezzati e colori slavati senza velleità filosofiche, rappresentando l'affermazione di un personaggio femminile dannatamente interessante tra eccessi visivi e spargimenti di sangue.Birds of Prey recensione