A Star is Born – trailer

A Star is Born, e sarà da vedere se il titolo sarà più azzeccato per Bradley Cooper regista o per Lady Gaga attrice. Certo, la cantautrice ha già recitato sul piccolo schermo in American Horror Story, ma questa sarà la sua prima prova da protagonista al cinema. La storia resta, a grandi linee, quella delle versioni precedenti: una giovane artista sconosciuta ed insicura viene scoperta e lanciata da un collega di maggiore esperienza, i due hanno una relazione, ma le loro carriere prendono pendenze differenti, e all’ascesa di lei corrisponde un declino del suo mentore e partner.

Bradley Cooper è anche protagonista e nel trailer possiamo apprezzare le sue doti da cantante ed il suo tono da Rocket Raccoon… fino al momento in cui la voce inconfondibile di Lady Gaga prende il sopravvento.

Questa versione del film fu concepita sotto il comando di Clint Eastwood e per la protagonista Beyoncé, sette anni fa, ma d’altronde qualcuno dice che, a Hollywood, è sempre in preparazione una nuova versione di È Nata una Stella: il primo A Star Is Born, del 1937, vinse un Oscar per la ‘Migliore Storia Originale’ e ricevette altre sei nomination; il remake del 1954 con Judy Garland e James Mason ebbe altre sei nomination; il successivo rifacimento del 1974, con Barbra Streisand e Kris Kristofferson, vinse l’Oscar per la ‘Migliore Canzone Originale’ e collezionò altre tre nomination. Bradley Cooper e Lady Gaga, in totale, hanno già ricevuto cinque candidature: difficile pensare che questo film uscirà a mani vuote dai 91esimi Academy Awards.

Perché MadMass.it

Consapevoli del nostro ruolo, da cinque anni in MadMass.it portiamo avanti una linea editoriale responsabile, preferendo la copertura dei festival al content farming, le recensioni al clickbait, le rubriche e le interviste al sensazionalismo. Stiamo cercando di fare la nostra parte: sostienici con una donazione, acquistando i prodotti consigliati sul nostro magazine o semplicemente passa a visitarci, sfoglia le nostre pagine e condividi i nostri articoli sui social: ci permetterai di continuare a crescere e fare sentire la nostra voce.

Articoli Correlati

Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Ultimi Articoli