Visual Effects: EDI e Scuola Futuro Lavoro lanciano il corso in effetti visivi

Corso in Visual Effects di Scuola Futuro Lavoro: Open Day on line il 23 maggio

EDI – Effetti Digitali Italiani e Scuola Futuro Lavoro lanciano il corso in Visual Effects presieduto dal Digital Compositor Claudio Greco. Open Day on line 23 maggio

EDI – Effetti Digitali Italiani, rinomata società italiana specializzata in effetti visivi – tra i progetti più recenti Le Mans ’66, Jungle Cruise, Freaks Out, ZeroZeroZero e Il Primo Re – e Scuola Futuro Lavoro con sede a Milano ci permettono di tornare a sognare la magia del cinema con il corso post diploma di Visual Effects, 400 ore di formazione dalla pellicola cinematografica alle più recenti tecniche digitali per apprendere i segreti di un’attività sempre più utilizzata e richiesta nell’arte cinematografica.

Il progetto formativo, costruito insieme ad ACCÆDI, l’Accademia di EDI – Effetti Digitali Italiani, permetterà agli studenti di comprendere le dinamiche e le fasi della produzione di un progetto, apprendendo i fondamenti del digital compositing attraverso moduli dedicati alle tecniche di ripresa ed editing fino alla realizzazione di effetti visivi professionali creati con Nuke, software di riferimento del settore per il digital compositing.

Visual Effects corso EDI - Effetti Digitali Italiani e Scuola Futuro Lavoro
Gli effetti visivi di Jurassic World realizzati con Nuke

Nel dettaglio, quattro sono i moduli formativi: Teoria del linguggio audiovisivo, Tecniche di ripresa/montaggio, After Effects e Nuke Compositing.

Docente del corso Claudio Greco, artista degli effetti visivi, formatosi proprio in ACCÆDI, che trasmetterà la passione per uno strumento potentissimo capace di mescolare arte, tecnologia e scienza nella creazione di storie immaginifiche.

L’Open Day si terrà on line sabato 23 maggio alle ore 15. Per ulteriori informazioni vi invitiamo a visitare il sito ufficiale di Scuola Futuro Lavoro.

Perché MadMass.it

Consapevoli del nostro ruolo, da cinque anni in MadMass.it portiamo avanti una linea editoriale responsabile, preferendo la copertura dei festival al content farming, le recensioni al clickbait, le rubriche e le interviste al sensazionalismo. Stiamo cercando di fare la nostra parte: sostienici con una donazione, acquistando i prodotti consigliati sul nostro magazine o semplicemente passa a visitarci, sfoglia le nostre pagine e condividi i nostri articoli sui social: ci permetterai di continuare a crescere e fare sentire la nostra voce.

Articoli Correlati

Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Ultimi Articoli