The 100 - 7x6 Nakara 7x7 La mossa della regina

The 100 recensione stagione 7 episodi 6-7 6 7×6 Nakara 7×7 La mossa della regina

The 100 recensione 7×6 7×7 episodi 6-7 stagione 7 Nakara e La mossa della regina con Eliza Taylor, Marie Avgeropoulos, Lindsey MorganRichard Harmon

Riprendiamo il nostro racconto di The 100 da dove ci eravamo lasciati l’ultima volta: nella quarta puntata avevamo fatto la conoscenza di nuovi personaggi e di un nuovo pianeta, Bardo, che a quanto sembra non ospita civili ma soltanto militari, chiamati i Discepoli, pronti a combattere una guerra che sembra essere quella che porrà fine a tutte le altre e di cui Clarke sembra essere la chiave di volta (sai che novità!).

The 100 episodio 6: Nakara

MadMass.it consiglia (by Amazon)

A proposito di Clarke e dei suoi amici, li avevamo lasciati mentre erano alla ricerca di Octavia, Bellamy e compagnia, in un pianeta completamente ghiacciato, il cui nome è Nakara e che si rivela essere un mega obitorio per soldati. Al freddo e al gelo, Raven si concentra per cercare la pietra dell’Anomalia in grado di teletrasportare il gruppo altrove, sul pianeta giusto. Così tutti si addentrano in una caverna poco distante, il cui interno riserva spiacevoli sorprese pronte ad attendere i ragazzi. Infatti, la caverna si scopre essere parte di una creatura vivente a tutti gli effetti; le pareti si spostano di continuo, e strani rumori si sentono in lontananza.

The 100 recensione stagione 7 7x6 Nakara
Lindsey Morgan

Ridley Scott vibes

MadMass.it consiglia (by Amazon)

Qui i nostri sopravvissuti fanno la conoscenza di strani e pericolosi esseri, i quali sembrano vagamente ricordare gli stadi primordiali degli alieni dei film di Ridley Scott (un gradito omaggio). Purtroppo non viene approfondita ulteriormente la natura e l’origine di queste creature, che si limitano ad attaccare i nostri protagonisti, ma come spesso accade in questa serie, invano. Nel frattempo, il gruppo riesce a raggiungere la Pietra dell’Anomalia e si fa strada verso Bardo. Prima di andarsene però, Miller e Niylah scoprono un sigillo che suggerisce un collegamento tra i Discepoli e la setta apocalittica della Seconda Alba che costruì il bunker.

Nel frattempo su Bardo…

Su Bardo, Diyoza riesce a fuggire dalla sua cella e durante la fuga verso l’esterno si riunisce miracolosamente con Hope, Echo, Octavia e Gabriel. Ma con la stanza della Pietra sorvegliatissima, Levitt (il buon dottore che faceva gli occhi dolci ad Octavia, conosciuto nella quarta puntata), dice al gruppo di dirigersi alla superficie del pianeta. Mentre si accingono ad uscire però, un Discepolo di ritorno li becca scappare così viene ucciso da Echo, ma non prima di rivelare che l’aria su Bardo non è respirabile (sarà per questo che non abbiamo mai visto la luce del giorno?). Tuttavia Gabriel, contrario a correre il rischio, tradisce tutti prima di arrendersi ai Discepoli.

Ivana Milicevic, Marie Avgeropoulos e Shelby Flannery
Ivana Milicevic, Marie Avgeropoulos e Shelby Flannery

A Sanctum invece…

Sul pianeta le armi dei Wonkru vengono rubate, probabilmente dai prigionieri dell’Eligius III, mentre Sheidheda, il Comandante Oscuro, inizia a manipolare Nelson per ottenere informazioni sulla situazione a Sanctum. Indra, nel frattempo, prega Madi di fingere nuovamente di essere la Comandante nell’intento di calmare le tensioni del popolo Wonkru; ma alla fine, la ragazza troppo spaventata, molla tutto e scappa via lasciando ad Indra il tanto difficile compito. Ma è però grazie alle esortazioni di Murphy ed Emori che Indra riunisce i Wonkru al fine di affrontare le crescenti minacce sotto la sua leadership.

The 100 episodio 7: La mossa della regina

Indra parte alla ricerca di Clarke e degli altri, proprio come aveva promesso tempo prima a Madi; mentre la ragazza finalmente, dopo aver portato per anni le responsabilità dei Wonkru, sembra iniziare a vivere una vita normale per una ragazza della sua età. Intanto, Emori decide di organizzare una cerimonia di riappacificazione. L’evento vuole riunire i figli di Gabriel, esiliati dalla corte del castello, con i rispettivi genitori, nella speranza di calmare i bollenti spiriti che avevano agitato le acque a Sanctum nelle scorse puntate.

The 100 recensione stagione 7 7x7 La mossa della regina
The 100 7×7 La mossa della regina

Una partita a scacchi

Il Comandante Oscuro però non perde occasione di acquisire alleanze e sfida Murphy, il quale era venuto a fargli visita in cella, ad una partita di scacchi. Durante la partita, Murphy apprende da Sheidheda che qualcosa di orribile sta per succedere. In realtà, si rivela essere un astuto escamotage per trattenere Murphy il tempo necessario per permettere ai soldati dell’Eligius III di fare un imboscata ad Emori durante il suo evento, prendendo possesso del castello. Infatti, durante la cerimonia le cose precipitano quando il padre di Nelson, appena conosciuto, lo attacca. L’uomo però si salva uccidendo il padre, e pieno di rabbia e sconforto, si unisce ai soldati dell’Eligius.

Scacco matto

La situazione sembra essersi ribaltata. Emori è tenuta in ostaggio, e mentre Nelson prova ad ucciderla interviene Nikki, la moglie del soldato morto a causa delle radiazioni, la quale pretende delle negoziazioni. Nel frattempo su Bardo, Gabriel viene minacciato di morte se non accetta di unirsi alla squadra di ricerca sulla Pietra dell’Anomalia. Sembra infatti che la pietra nasconda molteplici funzioni, tra le quali quella di vincere la guerra, e Gabriel in quanto esperto della stessa è l’unico in grado di aiutare a decifrare i suoi codici.

Una mamma per amica

Nel frattempo assistiamo ad una tenera scena tra Hope e sua madre. Le due infatti si confrontano per la prima volta, all’interno della cella. La madre non riesce a credere ai suoi occhi: Hope è cresciuta senza di lei, e la cosa peggiore, proprio come temeva, è che è diventata un’assassina a sangue freddo proprio come lei. In qualche modo questo confronto aiuta le due donne a legare, e finalmente vediamo il preludio di un intesa che sicuramente riserverà delle piccole sorprese piene d’azione nelle prossime puntate.

Neal McDonough e John Pyper-Ferguson
Neal McDonough e John Pyper-Ferguson

Il Pastore

Intanto Echo, chiusa in cella con Octavia, affronta la perdita di Bellamy. Dopo un momento di rabbia, si lascia andare in pianti infiniti che mostrano finalmente il iato fragile della ragazza (ed io che pensavo che non potesse succedere mai!). Nel suo dolore però la ragazza inizia a ragionare meglio e capisce che i Discepoli stanno provando a recrutarli per l’imminente guerra e riesce a convincere i suoi amici ad unirsi a loro.

Dopo quasi tre mesi dall’arrivo di Echo, Hope e Gabriel, su Bardo arrivano finalmente Clarke e gli altri, ma quest’ultimo fa subito spoiler dell’apparente morte di Bellamy a Clarke, la quale rimane totalmente pietrificata. Adesso però con Clarke a bordo, Anders risveglia il Pastore dalla sua crio genesi per annunciarne il suo arrivo. Il Pastore, particolarmente compiaciuto, si rivela essere Bill Cadogan, il fondatore e leader della setta della Seconda Alba. Cosa succederà nelle prossime puntate? Adesso che l’identità del Pastore è stata rivelata, scopriremo qualcosa di più sulla sua storia e quella della sua setta? inoltre, avremo modo di constatare la morte di Bellamy? ma soprattutto, il Comandante Oscuro, sarà davvero capace di prendere il comando di Sanctum?

Sperando che le prossime puntate diano un po’ di respiro ai personaggi e alle loro storie, in modo tale da fornire ai tanti fan della serie il giusto epilogo di The 100, vi invitiamo a continuare a seguirci su MadMass.it. Alla prossima!

Sintesi

Gli ultimi episodi di The 100 rischiano di essere indeboliti da storie parallele dagli sviluppi sin troppo frenetici che non concedono respiro ai personaggi e alla narrazione, fragilità che potrebbe essere irrimediabile con l'approssimarsi dell'epilogo della serie.

Perché MadMass.it

Non è questa la cinesfera che ci meritiamo, abbandonata allo strapotere delle content farm e al loro incessante copia-traduci-incolla finalizzato ad invadere i motori di ricerca. Meno del 20% dei contenuti delle content farm è originale ed il loro modello distorto ha contribuito alla scomparsa dell'opinione cinematografica online. Oltre il 90% degli articoli presenti su MadMass.it è farina del nostro sacco: mettiamo la qualità, il piacere di scrivere e la voglia di proporre qualcosa di autentico e diverso al centro dei nostri contenuti. Sostieni anche tu la causa di una cinesfera più creativa e originale, insieme possiamo restituire influenza ed autorevolezza al nostro web cinematografico. Supportaci se puoi con una donazione o acquistando i prodotti consigliati sul nostro sito, o semplicemente passa a visitarci e sfoglia le nostre pagine: ci permetterai di continuare a crescere e fare sentire la nostra voce.

Articoli Correlati

Commenti

Ultimi Articoli

Il buono, il brutto, il cattivo recensione

Il buono, il brutto, il cattivo recensione del terzo capitolo della Trilogia del Dollaro di Sergio Leone con Clint Eastwood, Lee Van Cleef ed Eli...

Mio zio recensione [Flashback Friday]

Mio zio recensione del film diretto e interpretato da Jacques Tati con Alain Bécourt, Jean-Pierre Zola e Adrienne Servantie Il cinema di Jacques Tati (Giorno di...

Cine Rassegna Stampa del 7 agosto

Cine Rassegna Stampa del 7 agosto: i trailer di Sto pensando di finirla qui di Charlie Kaufman e di Judas and the Black Messiah...

Coffee and Cigarettes recensione (versione restaurata)

Coffee and Cigarettes recensione film di Jim Jarmusch in edizione restaurata con Roberto Benigni, Steven Wright, Joie Lee, Tom Waits, Cinqué Lee, Steve Buscemi,...

Buon compleanno M. Night Shyamalan: i suoi migliori film [Throwback Thursday]

M. Night Shyamalan compie 50 anni: ripercorriamo i migliori successi del regista dai finali a sorpresa Il 6 agosto del 1970 nasceva M. Night Shyamalan,...

Cine Rassegna Stampa del 6 agosto

Cine Rassegna Stampa del 6 agosto: Tom Hanks Geppetto per Pinocchio di Robert Zemeckis, Ryan Reynolds a caccia di mostri in Everyday Parenting Tips,...

Il dottor Stranamore recensione

Il dottor Stranamore - Ovvero: come ho imparato a non preoccuparmi e ad amare la bomba recensione del film di Stanley Kubrick con Peter...

Burning – L’amore brucia recensione

Burning - L'amore brucia recensione film di Chang-dong Lee con Ah-In Yoo, Steven Yeun, Jong-seo Jun, Soo-Kyung Kim e Seong-kun Mun Nel panorama letterario contemporaneo...

Cine Rassegna Stampa del 5 agosto

Cine Rassegna Stampa del 5 agosto: Mulan esce direttamente in streaming su Disney+, il trailer di Ratched, la serie Netflix di Ryan Murphy spin-off...

Cine Rassegna Stampa del 4 agosto

Cine Rassegna Stampa del 4 agosto: La donna alla finestra di Joe Wright con Amy Adams passa a Netflix, le prime immagini di The...