Soul, anima dell’estate Pixar 2020

A pochi giorni dall’uscita di Toy Story 4 (di cui potete leggere la nostra recensione), Pixar ha deciso di concedere qualche informazione aggiuntiva sul futuro: oltre a Onward, in uscita a marzo, il 2020 porterà, in giugno, Soul.

Un titolo parecchio impegnativo, e la descrizione del film non è meno ambiziosa: “un viaggio dalle strade di New York ai regni cosmici, alla scoperta delle risposte alle domande più importanti della vita”. Ciò che fa ben sperare, è la regia di Pete Docter, il cui Inside Out ha unanimemente meravigliato il pubblico di tutte le età, ed il cui Up ancora ci dà una stretta al cuore.

Pete Docter, regista di Soul, Inside Out e Up

 

Quando, in passato, DisneyPixar ha fatto uscire due pellicole nello stesso anno solare, ha accoppiato un’opera di altissimo livello con una ‘minore’: nel 2015 proprio Inside Out ha preceduto Il viaggio di Arlo/The Good Dinosaur, e nel 2017 il meraviglioso Coco ha fatto seguito a Cars 3. In entrambi i casi le uscite sono state distanziate di cinque mesi (da giugno a novembre).
Ovviamente non dovremmo esprimere giudizi prima di aver visto il film, ma le prime impressioni dal trailer di Onward, ed il fatto che la sua uscita anticipi di soli tre mesi quella di Soul, ci fanno supporre che Pixar non abbia troppa fiducia nel ‘fantasy suburbano’ di Dan Scanlon, o che per lo meno lo veda come un’opera più ‘tradizionale’ che non avrà un forte impatto.

Speriamo comunque di sbagliarci, e che il 2020 ci regali due film Pixar da ricordare.