Slender Man: riuscite a vederlo?

Un film terrorizzante Slender Man, che ho avuto modo di approfondire quando, erroneamente, credevo che il viral marketing sulle larve giganti di Milano e Roma fosse legato proprio a questa pellicola, invece si trattava di altro virale, sempre cinematografico, legato alla commedia horror Tafanos di Riccardo Paoletti.

Il personaggio horror protagonista di racconti dell’orrore, cortometraggi e videogiochi, nasce proprio su Internet, creato da Eric Knudsen per il concorso cinematografico del sito web Something Awful.

Da lì, brevi storie horror, fan art, meme e mockumentary hanno alimentato e diffuso la leggenda dello Slender Man, creatura paranormale di carnagione bianca alta 2,40m, snella, dalle lunghe braccia e mani di artigli, dai tentacoli neri sulla schiena ed il cui volto è privo di occhi, naso, bocca ed orecchie.

Rigorosamente vestito con un abito nero accompagnato da cravatta nera o rossa, rapisce bambini e giovani adulti e spinge le sue vittime alla follia, essendo inoltre dotato di orrorifici ed inquietanti poteri.

Diretto da Sylvain White, con Joey King, Javier Botet, Annalise Basso, Julia Goldani Telles e Jaz Sinclair, la pellicola è ambientata in una cittadina del Massachussets, dove quattro liceali eseguono un rituale con l’intento di sfatare la leggenda di Slender Man.
Inevitabilmente il rituale finisce male e una delle ragazze svanisce misteriosamente…

Segue il nuovo trailer in lingua originale ed il primo trailer italiano del film.
Riuscite a vederlo?

SLENDER MAN TRAILER ORIGINALE

SLENDER MAN TRAILER ITALIANO

Perché MadMass.it

Consapevoli del nostro ruolo, da cinque anni in MadMass.it portiamo avanti una linea editoriale responsabile, preferendo la copertura dei festival al content farming, le recensioni al clickbait, le rubriche e le interviste al sensazionalismo. Stiamo cercando di fare la nostra parte: sostienici con una donazione, acquistando i prodotti consigliati sul nostro magazine o semplicemente passa a visitarci, sfoglia le nostre pagine e condividi i nostri articoli sui social: ci permetterai di continuare a crescere e fare sentire la nostra voce.

Articoli Correlati

Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Ultimi Articoli