Schoolgirls (Las niñas) di Pilar Palomero trionfa ai Premi Goya 2021

Schoolgirls (Las niñas) di Pilar Palomero trionfa ai Premi Goya 2021 vincendo come miglior film, migliore regista esordiente, miglior sceneggiatura originale e migliore fotografia. 4 Goya per Adú, 3 per Ane

Ci avevamo visto giusto: Schoolgirls (Las niñas), opera prima di Pilar Palomero che MadMass.it ha visto e recensito in anteprima alla 38esima edizione del Torino Film Festival, trionfa ai Premi Goya 2021 aggiudicandosi i quattro premi principali: miglior film, migliore regista esordiente, migliore sceneggiatura originale e miglior fotografia.

MadMass.it consiglia by Amazon

Un autentico trionfo per la storia di formazione che rappresenta l’esordio di Pilar Palomero, ritratto dell’universo femminile che non si limita a raccontare cose che succedono, bensì con maestria racconta ciò che l’universo femminile sente.

Schoolgirls (Las niñas) è incentrato sul macrocosmo femminile. Tutto è nuovo mentre le ragazze celebrano la loro freschezza: la prima sigaretta, i primi impulsi sessuali, la gelosia e la competizione tra loro, le prime discoteche o la scoperta dell’umanità delle madri, tenute da sempre su un piedistallo.

Schoolgirls (Las niñas) recensione film di Pilar Palomero
Schoolgirls (Las niñas) di Pilar Palomero

La 35esima edizione dei Goya, svoltasi in forma ibrida in stile Golden Globes, ha visto tra i suoi annunciatori Pedro Almódovar, Alejandro Amenábar, J.A. Bayona, Penélope Cruz e Paz Vega e tra le star internazionali i messaggi preregistrati inviati da Al Pacino, Robert De Niro, Benicio del Toro, Charlize Theron e Laura Dern.

Il premio onorario alla carriera Honorary Goya award è stato conferito ad Angelina Molina, attrice di 1492 – La conquista del paradiso e Gli abbracci spezzati.

Tra gli altri premiati, miglior regista a Salvador Calvo per Adú, migliori attori e attrici protagonisti e non protagonisti rispettivamente a Mario Casas (No matarás), Patricia López Arnaiz (Ane), Alberto San Juan (Sentimental) e Nathalie Poza (Rosa’s Wedding), migliore sceneggiatura non originale a David Pérez Sañudo e Marina Parés Pulido per Ane, miglior attore e attrice esordienti rispettivamente a Adam Nourou (Adú) e Jone Laspiur (Ane).

Tra i maggiori premiati dunque anche Ane di David Pérez Sañudo, opera drammatica su una coppia divorziata che si mette alla ricerca della figlia scomparsa, e Adú di Salvador Calvo su tre storie e linee temporali ambientate in Africa, tra dramma, denuncia e brutalità.

Potete consultare tutti i vincitori e i film premiati sul sito ufficiale dei Premios Goya.

Perché MadMass.it

Non è questa la cinesfera che ci meritiamo, abbandonata allo strapotere delle content farm e al loro incessante copia-traduci-incolla finalizzato ad invadere i motori di ricerca. Meno del 20% dei contenuti delle content farm è originale ed il loro modello distorto ha contribuito alla scomparsa dell'opinione cinematografica online. Oltre il 90% degli articoli presenti su MadMass.it è farina del nostro sacco: mettiamo la qualità, il piacere di scrivere e la voglia di proporre qualcosa di autentico e diverso al centro dei nostri contenuti. Sostieni anche tu la causa di una cinesfera più creativa e originale, insieme possiamo restituire influenza ed autorevolezza al nostro web cinematografico. Supportaci se puoi con una donazione o acquistando i prodotti consigliati sul nostro sito, o semplicemente passa a visitarci e sfoglia le nostre pagine: ci permetterai di continuare a crescere e fare sentire la nostra voce.

Articoli Correlati

Commenti

Ultimi Articoli