Rambo: Last Blood trailer italiano

Rambo: Last Blood – il trailer italiano del quinto capitolo della saga di Rambo

Voglio che sappiano che la morte sta arrivando e non potranno fare niente per impedirlo (John Rambo)

Ad 11 anni di distanza dalla carneficina di John Rambo – Rambo, quarto capitolo della saga del leggendario veterano del Vietnam che fu osteggiata a tal punto da spingere Stallone a dirigere e scrivere personalmente la pellicola e ad appoggiarsi Nu Image / Millennium Films con un budget di produzione limitato, Sly torna per l’ultimo mortale viaggio di vendetta.

I segreti di una vita tormentata riportano alla luce Rambo, la macchina da guerra mai sopita, scatenata contro un cartello messicano di trafficanti di ragazze dell’Est.

Nonostante le difficoltà John Rambo fu un buon successo al botteghino, restituendo al grande schermo l’amatissima icona cinematografica degli Anni ’80.

Rambo: Last Blood
Rambo contro tutti

In Rambo: Last Blood diretto da Adrian Grunberg, rimane poco all’apparenza dei connotati tipici di Rambo, spariscono i lunghi capelli disordinati, la fascia rossa legata sulla fronte, il fisico bestiale, quasi animalesco, che spinse Stallone ad allenamenti estenuanti e a prendere parecchio peso per interpretare il quarto capitolo della saga.

Le chiacchiere da palestra sono ovviamente tutte dedicate a Stallone e al nuovo film: perchè non ha i lunghi capelli bianchi e la fascia rossa in testa?

Rambo: Last Blood sembra inoltre un film ambientato in luoghi civilizzati, addirittura all’interno della tenuta di campagna di Rambo, niente a che vedere con gli scenari di guerra degli altri episodi o con l’inospitale bosco che divenne fronte di battaglia nel cult del 1982.

Non ci resta che aspettare i prossimi mesi per fugare ogni dubbio sul ritorno di Rambo.

Rambo: Last Blood
Il poster italiano di Rambo 5

Perché MadMass.it

Consapevoli del nostro ruolo, da cinque anni in MadMass.it portiamo avanti una linea editoriale responsabile, preferendo la copertura dei festival al content farming, le recensioni al clickbait, le rubriche e le interviste al sensazionalismo. Stiamo cercando di fare la nostra parte: sostienici con una donazione, acquistando i prodotti consigliati sul nostro magazine o semplicemente passa a visitarci, sfoglia le nostre pagine e condividi i nostri articoli sui social: ci permetterai di continuare a crescere e fare sentire la nostra voce.

Articoli Correlati

Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Ultimi Articoli