Macchine Mortali

Macchine Mortali – Recensione

Macchine Mortali recensione del film di Christian Rivers prodotto da Peter Jackson con Hera Hilmar, Robert Sheehan, Hugo Weaving e Jihae

Arriva al cinema l’ultima fatica di Peter Jackson: Macchine Mortali. Ecco la recensione.

Peter Jackson torna al cinema con la trasposizione dell’omonima saga di Philip Reeve.
La trasposizione mescola diversi elementi epici e fantastici, ricordando le grandi saghe cinematografiche fantasy degli ultimi tempi, come Star Wars, Terminator, Animali Fantastici e lo stesso Signore degli Anelli. 

La storia inizia con una panoramica sulla Terra, dopo la Guerra dei Sessanta Minuti, diventata ormai una landa desertica attraversata da grandi metropoli su ruote, che attaccano e depredano le ormai piccole città rimaste.

Macchine Mortali
Macchine Mortali di Christian Rivers con Hera Hilmar, Robert Sheehan, Hugo Weaving e Jihae

Il protagonista è Tom Natsworthy, interpretato da Robert Sheehan, un reietto londinese che viaggia sulla sua macchina mortale. Viene scaraventato fuori dal suo veicolo e viene catapultato in un luogo ostile, ricco di macchine futuristiche e vecchie tecnologie. La sua storia s’intreccia con quella della ragazzina Hester, interpretata da Hera Hilmar.

Il film scorre velocemente, ma riesce a descrivere alla perfezione i vari eventi che si susseguono. Il film è una storia avventurosa ben fatta, ricca di effetti speciali validi, ma pecca per la carenza di umorismo.

Macchine Mortali
Peter Jackson torna al cinema con la trasposizione dell’omonima saga di Philip Reeve

Macchine Mortali
Macchine Mortali prodotto da Peter Jackson

Negli ultimi film Marvel e dell’universo Star Wars abbiamo visto come l’umorismo sia molto presente nelle storie, a volte anche eccessivo, ma in questo film ce n’è una totale assenza, che pesa molto sull’andamento della storia, che non trova stacchi “leggeri” nella narrazione.

Bisogna sicuramente menzionare l’originalità della storia d’origine, rappresentata benissimo nel film, ma manca quel guizzo che rende il film memorabile.
Macchine Mortali, nonostante sia ben fatto, non colpisce lo spettatore, non lo rende partecipe della storia, ma lo fa rimanere uno spettatore delle vicende.

Macchine Mortali
Macchine Mortali basato sull’omonima saga di Philip Reeve

Purtroppo pesa la grande quantità di saghe young-adult uscite negli ultimi anni, che hanno battuto il terreno più volte, rendendo il film di Christian Rivers poco innovativo. La prevedibilità della storia è sicuramente uno dei punti deboli del film e lo spettatore sa, fin dall’inizio del film, dove la storia vuole andare a parare.

La trama fin troppo citazionista, la prevedibilità della sceneggiatura ed un’interpretazione poco convincente da parte di tutti gli attori (anche lo stesso Hugo Weaving, nei panni di un archeologo senza scrupoli, fin troppo “macchietta” nella parte) fanno di questa trasposizione un film poco memorabile, che fa trascorrere allo spettatore due ore d’intrattenimento con poca sostanza, nonostante degli ottimi effetti speciali e l’ambientazione steampunk.
Macchine Mortali è un’occasione sprecata, purtroppo per Peter Jackson e per noi.

Sintesi

La trama fin troppo citazionista, la prevedibilità della sceneggiatura ed un'interpretazione poco convincente da parte di tutti gli attori fanno di questa trasposizione un film poco memorabile.

Perché MadMass.it

Non è questa la cinesfera che ci meritiamo, abbandonata allo strapotere delle content farm e al loro incessante copia-traduci-incolla finalizzato ad invadere i motori di ricerca. Meno del 20% dei contenuti delle content farm è originale ed il loro modello distorto ha contribuito alla scomparsa dell'opinione cinematografica online. Oltre il 90% degli articoli presenti su MadMass.it è farina del nostro sacco: mettiamo la qualità, il piacere di scrivere e la voglia di proporre qualcosa di autentico e diverso al centro dei nostri contenuti. Sostieni anche tu la causa di una cinesfera più creativa e originale, insieme possiamo restituire influenza ed autorevolezza al nostro web cinematografico. Supportaci se puoi con una donazione o acquistando i prodotti consigliati sul nostro sito, o semplicemente passa a visitarci e sfoglia le nostre pagine: ci permetterai di continuare a crescere e fare sentire la nostra voce.

Articoli Correlati

Commenti

Ultimi Articoli

Oscar Isaac sarà Solid Snake nel film Metal Gear Solid basato sul videogioco di Hideo Kojima

Oscar Isaac sarà Solid Snake in Metal Gear Solid nella trasposizione cinematografica del videogioco capolavoro di Hideo Kojima pubblicato da Konami Mentre abbiamo ancora negli...

Il futuro dei film e dei cinema tra sala e streaming

Warner Bros. rilascerà l'intero listino cinematografico 2021 contemporaneamente in sala e su HBO Max: il futuro dei film e dei cinema tra sala e...

The Wilds recensione serie TV di Sarah Streicher con Rachel Griffiths [Amazon Prime Video Anteprima]

The Wilds recensione serie TV di Sarah Streicher con Rachel Griffiths, Sophia Ali, Shannon Berry, Jenna Clause, Reign Edwards, Mia Healey e Sarah Pidgeon Quando un gruppo...

Kiss Kiss Bang Bang recensione film di Shane Black con Robert Downey Jr. e Val Kilmer [Flashback Friday]

Kiss Kiss Bang Bang recensione del film di Shane Black con Robert Downey Jr., Val Kilmer, Michelle Monaghan, Shannyn Sossamon e Corbin Bernsen Nel 1983, a...

Quarto potere recensione film di e con Orson Welles

Quarto potere recensione del film diretto e interpretato da Orson Welles con Joseph Cotten, Erskine Sanford, Dorothy Comingore, Ray Collins, Everett Sloane e William...

Cinema News del 4 dicembre [Rassegna Stampa]

Warner Bros. fa il grande passo La Fatale Hilary Swank Si arricchisce il cast di Hawkeye Cynthia Erivo e la Regina Vittoria La...

Il magico mondo della saga Harry Potter al cinema: origini storia e curiosità [Throwback Thursday]

La saga cinematografica di Harry Potter è sicuramente una delle più amate dai bambini (e dagli adulti). Ricordiamone insieme origini, storia e curiosità Ormai il...

Kadaver recensione film di Jarand Herdal con Gitte Witt [Netflix]

Kadaver recensione film di Jarand Herdal con Gitte Witt, Thomas Gullestad, Thorbjørn Harr, Maria Grazia Di Meo e Gjermund Gjesme disponibile su Netflix Nel futuro distopico...

Cinema News del 3 dicembre [Rassegna Stampa]

Emma Stone lascia Babylon Gal Gadot ha un cuore di pietra Jason Statham di nuovo spia Jason Statham di nuovo criminale Hawkeye ha...

Sebastian Jones: intervista al filmmaker e montatore di Terrence Malick

Intervista a Sebastian Jones, regista e montatore di Terrence Malick noto per Everybody's Everything, La vita nascosta - Hidden Life e Song to Song Sebastian...