Jared Leto commenta il suo Joker in Zack Snyder’s Justice League e Johannes Roberts su Resident Evil: Welcome To Raccoon City

Jared Leto commenta il suo Joker in Zack Snyder’s Justice LeagueMrs. Doubtfire R-Rated e Johannes Roberts su Resident Evil: Welcome To Raccoon City – Cinema News by Day su MadMass.it

Cinema News – Film e Serie TV

Chris Columbus conferma la versione R-Rated di Mrs Doubtfire

Cominciamo la settimana con il sorriso. Vi ricordate lo splendido film in cui Robin Williams, un padre un po’ stravagante che escogita un modo piuttosto bizzarro di poter passare più tempo con i propri figli dopo il divorzio? Se non lo ricordate, molto male. Mrs. Doubtfire – Mammo per sempre è un film cult degli anni ’90, con un cast eccezionale – oltre al già citato Robin Williams, anche Sally Field, Pierce Brosnan e una giovanissima Mara WilsonChris Columbus alla regia e musiche di Howard Shore. Un film che non passerà mai alla storia per un capolavoro, ma che ha un posto speciale nel cuore di chi scrive e di gran parte del pubblico adolescente degli anni ’90.

Dopo questa breve digressione, arriviamo alla notizia della giornata. Pare infatti che esista una versione di Mrs. Doubtfire che, secondo il sistema americano di rating dei film (MPAA), sia definita R-Rated. La categoria R-Rated corrisponde alla definizione di “film per minori accompagnati”. A dichiararlo è lo stesso regista, Chris Columbus, in un’intervista di qualche giorno fa a Entertainment Weekly. Columbus, è stato contattato perché alcuni fan del film hanno ripescato un suo tweet del 2015 in cui affermava addirittura l’esistenza di una versione vietata ai minori. Il regista, durante l’intervista, ha negato l’esistenza di una versione per adulti, ma ha ammesso che sono state preparate diverse versioni del film, fra cui una versione per minori accompagnati.

Pur consapevoli di quanto poco possa essere l’interesse nel vedere una versione del genere di una commedia per famiglie di quasi 30 anni fa, saremmo curiosi di rivedere Robin Williams in una versione più adulta di uno dei suoi personaggi più divertenti. Quindi, se i fan della DC Comics sono riusciti a convincere Warner Bros. per una versione di Zack Snyder di Justice League, perché non potremmo convincere 20th Century Fox a fare lo stesso con Mrs. Doubtfire? Facciamo partire un nuovo hashtag: #DateciMrsDoubtfireRRatedCut.

Johannes Roberts rivela il nome del nuovo adattamento cinematografico di Resident Evil

Parliamoci chiaramente: ad oggi gli adattamenti cinematografici di videogame di successo, non hanno funzionato. Questo vuol dire che non valga la pena farli? Assolutamente no. Chi vi scrive, anzi, è convinto che il medium videoludico abbia un legame molto intimo con il medium cinematografico e questo non potrà che portare, in futuro, a trovare un equilibrio che permetterà di giocare con la realizzazione di adattamenti da e verso il videogioco sempre più avvincenti.

Una delle saghe videoludiche che più è stata rappresentata sul grande schermo, è stata proprio Resident Evil. La saga con Milla Jovovich, composta da 5 film usciti fra il 2002 e il 2017, non è mai riuscita a convincere né pubblico né critica. Sappiamo però che la saga creata da Capcom ha una potenzialità infinita proprio grazie alla facilità con cui, ancora oggi, dal 1996 è in grado di attrarre videogiocatori di qualsiasi età.

E lo sa anche Sony Pictures che è al lavoro su un nuovo film. A rivelare qualche dettaglio in più sui piani di Sony per la saga, è il regista del film in cantiere. Johannes Roberts, infatti, ha rivelato che il titolo del film sarà Resident Evil: Welcome To Raccoon City e racconterà un po’ le origini della saga. Roberts ha affermato che la stessa Raccoon City sarà protagonista della pellicola e che per quanto riguarda lo spirito del film, si sia lasciato ispirare dai film di Carpenter e dalla saga videoludica stessa.

Resident Evil: Welcome To Raccoon City uscirà il 3 settembre di quest’anno, tre mesi dopo l’uscita dell’ottavo capitolo della saga videoludica. Nel cast troviamo: Kaya Scodelario (Maze Runner); Robbie Amell (Upload); Hannah John-Kamen (The Stranger); Avan Jogia (Now Apocalypse); Tom Hopper (Black Sails); Lily Gao (The Expanse); Neal McDonough (Yellowstone, Arrow, The Flash); Donald Logue (Gotham).

Il Joker di Jared Leto crocifisso
Il Joker di Jared Leto crocifisso (Credits: Zack Snyder/Warner Bros.)

Jared Leto commenta il suo Joker in Zack Snyder’s Justice League

Potevamo concludere le news di questo lunedì senza parlarvi, ancora una volta, del film del momento? Qualcuno di voi risponderà che avremmo anche potuto, ma, ci dispiace per voi, non siamo d’accordo. La settimana scorsa, oltre alla nostra recensione del film, abbiamo dedicato un’intera diretta streaming a Zack Snyder’s Justice League. Nel caso ve la foste persa e se ancora non lo sapeste, siamo approdati anche su Twitch e qualora vogliate essere aggiornati sulle nostre dirette, vi basterà semplicemente darci il vostro follow e spuntare la campanella che trovate sul nostro canale.

Finito il momento pubblicità, arriviamo alla notizia del fine settimana. A fare notizia, infatti, è la reazione di Jared Leto alla Zack Snyder’s Justice League. Intervistato al Late Show della CBS condotto da Stephen Colbert, Leto ha definito il Joker comparso in Zack Snyder’s Justice League un’evoluzione del Joker visto in Suicide Squad e si è detto grato di aver potuto avere l’occasione di rivedere il suo Joker nella versione di Zack Snyder.

In realtà, come sappiamo, Jared Leto non vorrebbe abbandonare il personaggio anche se Warner Bros. non sembrava molto convinta di voler proseguire questa collaborazione. Leto, però, spera che grazie a questa sua apparizione nella pellicola invocata a gran voce dai fan della DC Comics, possa guadagnarsi un’altra chance di interpretare nuovamente Joker. Del resto, non è il solo che vorrebbe guadagnarsi un’altra possibilità nel DCEU. Anche Zack Snyder si è detto aperto alla possibilità di dirigere un altro capitolo tratto dai fumetti DC. Quale che sia il futuro, però, è ancora molto incerto e, nonostante Zack Snyder’s Justice League sembri ormai un grandissimo successo, non possiamo dare per scontata la reazione di WB.

Perché MadMass.it

Non è questa la cinesfera che ci meritiamo, abbandonata allo strapotere delle content farm e al loro incessante copia-traduci-incolla finalizzato ad invadere i motori di ricerca. Meno del 20% dei contenuti delle content farm è originale ed il loro modello distorto ha contribuito alla scomparsa dell'opinione cinematografica online. Oltre il 90% degli articoli presenti su MadMass.it è farina del nostro sacco: mettiamo la qualità, il piacere di scrivere e la voglia di proporre qualcosa di autentico e diverso al centro dei nostri contenuti. Sostieni anche tu la causa di una cinesfera più creativa e originale, insieme possiamo restituire influenza ed autorevolezza al nostro web cinematografico. Supportaci se puoi con una donazione o acquistando i prodotti consigliati sul nostro sito, o semplicemente passa a visitarci e sfoglia le nostre pagine: ci permetterai di continuare a crescere e fare sentire la nostra voce.

Articoli Correlati

Commenti

Ultimi Articoli