Escape Room, il trailer

Il nuovo thriller/horror dal regista di Insidious: L'Ultima Chiave

L’Escape Room è una delle forme di intrattenimento più recenti: avvistata per la prima volta nel 2011, l’esperienza di trovarsi chiusi in una stanza con un gruppo di amici e cercare di evadere risolvendo enigmi ha trovato uno strepitoso successo in tutto il mondo. Su MadMass abbiamo già raccontato un paio delle nostre esperienze di fuga, e non vediamo l’ora che arrivi gennaio per accettare la sfida posta dalla Sherlock Live Experience a Londra (noi ve lo diciamo, ci sono ancora posti disponibili fino a fine maggio). Ma stiamo divagando.

L’Escape Room è talmente popolare, dicevamo, che era solo questione di tempo prima che qualcuno ne facesse il tema di un film. Potreste obiettare che Cube, il film del 1997 di Vincenzo Natali, o Saw (del 2005) siano di fatto i progenitori del genere, ma questo Escape Room è il primo titolo a cavalcare l’onda.

In effetti no, ci sono stati già due film l’anno scorso sullo stesso tema (uno dei quali con Skeet Ulrich da Scream e nientemeno che Sean Young da Blade Runner) e una mezza dozzina di pellicole con lo stesso titolo, e allora, questo è il primo Escape Room diretto da Adam Robitel (regista di Insidious: L’ultima chiave e di The Taking of Deborah Logan), va bene?

Scritto da Bragi F. Schut (responsabile del doloroso – per lo spettatore – Season of the Witch/L’Ultimo dei Templari con Nicolas Cage) e Maria Melnik, il film racconta di un gruppo di sei sconosciuti, ognuno dei quali riceve una scatola che lo invita a partecipare alla Minos Escape Room (Minos = Minosse, sottile eh? Contate che fino a poco tempo fa il film si chiamava The Maze): il primo ad uscire sarà ricompensato con un milione di dollari! Presto il gioco si rivela una pericolosa sfida, durante la quale non ci si può fidare nemmeno dei divani!

I protagonisti sono i non famosissimi Tyler Labine, Deborah Ann Woll, Taylor Russell, Nik Dodani, Logan Miller e Jay Ellis. Il film esce in America a gennaio, distribuito da Sony Pictures, ma se volete un assaggio – oltre al trailer che vi mostriamo qua sopra – potete andare sul sito di Minos Escape Rooms e cimentarvi con un rompicapo sciocchino da 90 secondi (nel quale, fatte le debite proporzioni, rischiate al massimo di perdere una falange).

Perché MadMass.it

Consapevoli del nostro ruolo, da cinque anni in MadMass.it portiamo avanti una linea editoriale responsabile, preferendo la copertura dei festival al content farming, le recensioni al clickbait, le rubriche e le interviste al sensazionalismo. Stiamo cercando di fare la nostra parte: sostienici con una donazione, acquistando i prodotti consigliati sul nostro magazine o semplicemente passa a visitarci, sfoglia le nostre pagine e condividi i nostri articoli sui social: ci permetterai di continuare a crescere e fare sentire la nostra voce.

Articoli Correlati

Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Ultimi Articoli